in

7 Giorni A Negros Oriental, Filippine: cosa fare e vedere

Un itinerario suggerito che evidenzia Negros Oriental, Apo Island e Siquijor Island

Quando si pianifica un viaggio nelle Filippine, la maggior parte dei visitatori tende ad attenersi alle solite destinazioni locali come Palawan, Boracay e Cebu. Certo, questi posti sono fantastici, ma ci sono più tesori appena fuori dai sentieri battuti nelle Filippine per nutrire la tua voglia di viaggiare. In un paese tropicale composto da 7.107 isole, è impossibile non trovare un angolo di paradiso privato. Questo itinerario suggerito di 7 giorni ti introdurrà a Negros Oriental, una provincia nell’isola di Negros nelle Visayas. Se stai viaggiando nelle Filippine, perché non visitare Negros Oriental come estensione del tuo viaggio?

Cose da sapere prima di partire per le Filippine

Lingua – La lingua nazionale è stata etichettata filippina per riconoscere e abbracciare l’esistenza di molte parole di derivazione inglese e spagnola. I turisti stranieri potrebbero essere confusi con la lingua filippina in quanto il tagalog è anche ampiamente parlato nella maggior parte delle parti di Luzon. La lingua filippina è fondamentalmente Tagalog con inclusioni di lingue diverse dal Tagalog. Comunicare è relativamente facile in quanto la maggior parte dei filippini, specialmente nelle aree urbane, può parlare un discreto livello di inglese.

Norme sociali ed etichetta – Essendo una colonia spagnola per oltre trecento anni ed essendo sotto gli Stati Uniti per 50 anni, i valori stranieri sono stati adattati dai filippini nel loro modo peculiare. Per un viaggiatore straniero, è importante sapere che i filippini, come la maggior parte degli asiatici, sottolineano l’armonia pubblica e la convivialità palese. Qualsiasi indicazione di conflitto è facilmente sepolta e lo scontro è disapprovato. I filippini sono persone estremamente tolleranti e sono generalmente felici, generosi e socievoli.

Denaro e costi – La valuta ufficiale delle Filippine è il Peso (). Lo scambio di denaro nelle Filippine è facile e segue lo stesso standard in altre parti dell’Asia. Le Filippine sono ben servite da una miscela di banche locali e internazionali che offrono sportelli bancomat diffusi e servizi online. Le carte di credito internazionali, come Visa, MasterCard e American Express, sono ampiamente accettate nei grandi stabilimenti. Assicurati di portare peso filippino se viaggi in aree rurali o remote.

Muoversi – Muoversi a Manila e prendere i mezzi pubblici potrebbe essere un’esperienza scioccante per i visitatori stranieri. Le opzioni di trasporto includono Light Rail Transit (LRT), Manila Metro Rail Transit (MRT), taxi, autobus, jeepney e triciclo. Se preferisci prendere un taxi, prendi nota di alcune rinomate compagnie di taxi come MGE Transport, Basic Taxi, EMP, Dollar Taxi e Sturdy Taxi. Uber è un’ottima alternativa ai taxi che sta diventando estremamente popolare a Manila. A Negros Oriental, il trasporto pubblico è limitato agli autobus (Ceres Bus Line), traghetti, jeepney e tricicli.

Dove alloggiare – Manila ha una vasta gamma di opzioni di alloggio, con qualcosa per ogni livello di comfort e budget. Hotel economici, bed and breakfast, appartamenti e condomini, ostelli della gioventù e pensioni sono molti nella capitale. Ermita o Malate District è un’ottima scelta dove si può trovare la migliore ed eccitante vita notturna. È anche un’ottima base per esplorare le migliori attrazioni di Manila. Bonifacio Global City e Makati sono tra i luoghi più alla moda. A Dumaguete City, puoi scegliere tra hotel di lusso, case vacanze e alloggi economici. A Apo Island, ci sono attualmente 4 alloggi tra cui scegliere: Apo Island Beach Resort, Liberty Lodge and Dive, Ronors Lodging House e Mario’s Homestay. Nell’isola di Siquijor, ci sono molti resort a seconda della città che vorresti esplorare. A Bais, ci sono un numero molto limitato di alloggi e si consiglia di prenotare in anticipo.

Itinerario dettagliato: 7 giorni a Negros Oriental, Filippine

Giorno 1: Manila

Supponendo che tu abbia dovuto attraversare un oceano per arrivare a Manila, il tuo primo giorno sarà pieno di jet lag. Prendi un volo che arriva a Manila il prima possibile e fai il check-in nel tuo hotel / ostello preferito. Per uscire dal tuo jet lag, cammina per l’antica città murata di Manila di IntramurosPuoi unirti ai tour Walk this Way di Carlos Celdran a Intramuros. Il costo del tour è di PHP 1100 per gli adulti e PHP 350 per i bambini (3-5 anni). Puoi anche provare Bambike Ecotours di Intramuros dove i visitatori pedaleranno per le strade su biciclette di bambù che sono state fatte a mano dagli abitanti del villaggio di Gawad Kalinga nelle Filippine. Ecotours costa PHP 1.200 (24 USD) comprensivo di bici, noleggio casco, bottiglia d’acqua e biglietti d’ingresso.

Dopo il tuo tour storico di Intramuros, dirigiti verso un’avventura gastronomica. Sapevi che la Più antica Chinatown del mondo si trova nelle Filippine (molto malandata ma ha ancora tonnellate di carattere) Oltre ai luoghi storici che vedrai a Binondo, puoi anche ottenere un sacco di beni economici dai negozi che vendono diverse varietà di prodotti cinesi che vanno dalla frutta ai portafortuna.

Giorno 2: Dumaguete

Il giorno 2, prendi un breve volo interno per Dumaguete, la capitale della provincia di Negros Oriental. Il principale aeroporto internazionale delle Filippine a Manila è afflitto da congestione, quindi si consiglia di ottenere il primo volo possibile per Dumaguete. Cebu Pacific e Philippine Airlines, entrambe operano almeno due voli al giorno per Dumaguete City. Il biglietto aereo di sola andata con Cebu Pasific parte da 25 USD, che è un furto per un volo di 75 minuti.

Dopo il vostro arrivo all’aeroporto di Sibulan, noto anche come aeroporto di Dumaguete, fate il check-in nell’hotel/pensione preferito. L’aeroporto è situato a Sibulan e per arrivare a Dumaguete dura circa 15 minuti a seconda della situazione del traffico. Riposati e sistemati prima di iniziare il tour. Supponendo che tu sia arrivato al mattino, probabilmente arriverai al tuo alloggio poco prima dell’ora di pranzo.

Giorno 6: da Dumaguete all’isola di Siquijo

Non uscire da Dumaguete come fa la maggior parte dei turisti perché la capitale vanta alcune meravigliose attrazioni. Alcune delle attrazioni che è possibile visitare nel pomeriggio sono la Torre dell’Orologio di Belfry, la Cattedrale di Santa Caterina d’Alessandria, il Quezon Park, il Rizal Boulevard e la Siliman University. Nessun viaggio a Dumaguete sarebbe completo senza un’avventura gastronomica. Puoi provare alcuni dei ristoranti più votati della città come Lab-as Seafood Restaurant (situato su Flores Ave, Hayahay Treehouse Bar and View Deck (situato su Flores Ave e Piapi, Escano Beach), Sans Rival Bistro (situato su Rizal Blvd) e True Love Cafe (situato su Bacong Rd).

Giorno 3: Isola di Apo

Il giorno 3, batti il caldo e fai un viaggio notturno a Apo Island, situata al largo della costa di Dauin, Negros Oriental. Dall’Ufficio del Turismo di Malatapay, Zamboanguita, noleggia una barca a bilanciere (bangka) che ti porterà sull’isola. Il tempo di percorrenza è di circa 45 minuti e la tariffa della barca a 2 vie è di PHP 2.700 per un massimo di 4 persone. L’isola è isolata e non rovinata dal mercantilismo, ecco perché non troverai hotel o ristoranti di lusso. Se pernottate, non dimenticate di mettere in valigia cibo e bevande che dureranno fino al giorno successivo. Ci sono solo poche pensioni nell’isola, quindi assicurati di prenotare in anticipo.

Quest’isola è un paradiso per i fotografi paesaggisti in quanto vanta splendide formazioni rocciose e acque cristalline color acquamarina con coralli incontaminati. Detto questo, ospita un gran numero di specie marine come le tartarughe marine (pawikan) e altri pesci tropicali. Prendi in considerazione la prenotazione di un tour per esplorare la bellezza sottomarina dell’isola di ApoOltre alla sua benedetta sott’acqua, è anche ricca di spiagge incontaminate. Potrebbe non avere la sabbia più fine della spiaggia, ma ha una bellezza selvaggia e serena.

Giorno 4: Da Apo Island a Bais

Il quarto giorno, cattura i colori dinamici del sole del mattino in spiaggia. Fai un ultimo giro dell’isola prima di salire a bordo della barca per tornare a Malatapay. Quindi, sali a bordo di un autobus o di un jeepney per Dumaguete City. Goditi un sontuoso pranzo in città prima di rimetterti in viaggio per Bais, Negros Oriental.

Giorno 5: Bais – Manjuyod Sandbar a Dumaguete

Svegliati presto il giorno 5 e unisciti ai corridori locali e agli escursionisti di velocità a Bais PlazaÈ un ottimo modo per iniziare la giornata e incontrare persone amichevoli di Bais. Goditi una colazione veloce in uno dei carinderia locali (piccolo ristorante a conduzione familiare) prima che la tua guida ti venga a prendere. Non troverai ristoranti o bar a Manjuyod, quindi devi mettere in valigia cibo e bevande.

A soli 15-20 minuti di barca dal molo di Capinahan, troverete Manjuyod SandbarOltre al suo sbalorditivo banco di sabbia bianca, è anche un luogo popolare per vedere i delfini selvatici. Il momento migliore per nuotare con i delfini e il momento migliore per vederli dipende dalla stagione e dall’ora del giorno. Secondo i barcaioli locali, i delfini intorno a Manjuyod Sandbar e Tanon Strait appaiono normalmente nelle ore del mattino subito dopo l’alba. Dopo aver osservato i delfini, puoi trascorrere il resto del pomeriggio a Manjuyod Sandbar. Il banco di sabbia è anche un luogo perfetto per assaggiare i frutti di mare più freschi, da ostriche, calamari, granchi, capesante, ricci di mare e molti altri. Torna a Dumaguete la sera.

Giorno 6: da Dumaguete all’isola di Siquijor

Il giorno 6, alzati presto e intraprendi uno dei viaggi notturni più emozionanti dalla città di Dumaguete. Siquijor non è una destinazione molto popolare per i viaggiatori stranieri e turisti locali. Fin dai vecchi tempi, i filippini associano Siquijor alla stregoneria e alla stregoneria e ancora oggi molte persone preferiscono non visitare l’isola. Miti e leggende a parte, l’isola vanta bellissime spiagge, foreste lussureggianti e gente amichevole. Dal tuo alloggio a Dumaguete, noleggia un triciclo al porto di Dumaguete. Al porto, ci sono diversi traghetti in rotta per l’isola di Siquijor. Il tempo di percorrenza è di circa 1 ora e la tariffa di sola andata è da 210 a 360 PHP (da 4,20 a 7,20 USD). Una volta raggiunta l’isola, noleggia un Habal-Habal, l’unico mezzo di trasporto, e fai il check-in nella tua sistemazione preferita.

Nel pomeriggio, noleggia una guida turistica con un triciclo per portarti in giro per le attrazioni più famose dell’isola. Fai un tour di mezza giornata a Lazi, uno dei comuni di Siquijor. Da non perdere una visita all’Albero di Balete Incantato, alle Cascate di Cambugahay, al Convento di Lazi e alla Chiesa di San ISidro Labrador.

Giorno 7: Isola di Siquijor a Dumaguete

Assaporate la vostra ultima mattina in paradiso con una colazione rilassante in camera o in un ristorante nelle vicinanze. Trascorri il resto della mattinata a Salagdoong Beach nella città di Maria. Puoi anche visitare la spiaggia di Kagusuan, sempre nella città di Maria e poco prima della città di Lazi. Nel pomeriggio, torna a Dumaguete per prendere il tuo volo interno per Manila o altre parti delle Filippine (dai un’occhiata alla nostra selezione di ciò che vale la pena vedere nelle Filippine).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

3 Giorni A Hoi An, Vietnam: cosa fare e vedere

Una Settimana in Costa Rica: cosa fare e vedere