in

Museo della comunicazione a Berna

Questo divertente museo è pieno di mostre interattive relative a diverse forme di comunicazione: linguaggio del corpo, discorso, parola scritta, telefoni, video, fotografia, media digitali, ecc. Abbiamo giocato a giochi cooperativi che si basavano su una buona comunicazione di squadra, abbiamo confrontato 20 svizzeri Dialetti tedeschi, abbiamo doppiato filmati, ci siamo programmati per smistare la posta, abbiamo scritto e inviato lettere in diverse parti del museo, ecc. Stavo programmando una breve visita, ma dopo 3 ore ci stavamo ancora divertendo e non l’abbiamo fatto ‘ Ho visto tutto.

Questo museo è assolutamente pieno di informazioni e sarebbe fantastico per migliorare i temi che tuo figlio potrebbe studiare a scuola. Penso che questo museo sia apprezzato soprattutto dai bambini più grandi che sanno leggere, poiché molte delle attività implicano la lettura del testo, sebbene ci siano alcune attività specifiche per i bambini più piccoli. Per fortuna quasi tutti i testi e le attività erano in inglese, tedesco e francese. Abbiamo apprezzato molto la nostra visita e lo consiglierei, anche come una gita di un giorno di pioggia da Zurigo.

Nota: grazie al Museo della Comunicazione per aver ospitato la nostra visita. Tutte le opinioni espresse qui sono mie.

Posizione:  Berna Svizzera
Indirizzo:Helvetiastrasse 16, 3000 Berna 6
Macchina:1 ora e 20 da Zurigo, 1 ora e 10 da Basilea, 1 ora e 15 da Lucerna.
Piccolo parcheggio al museo. Parcheggio in strada con tassametro e zona blu. 
Treno:1 ora e 20 minuti da Zurigo, Basilea o Lucerna a Berna. Da Berna, Bahnhof , prendi il tram 6, 7, 8 o l’autobus 19 fino a Helvetiaplatz , poi 3 minuti a piedi fino al museo
Aperto:Martedì – domenica dalle 10:00 alle 17:00, lunedì chiuso.
Prezzo:Adulti CHF 15, bambini da 6 a 16 anni CHF 5, bambini fino a 6 anni
gratis con Swiss Museum Pass e Bern Museum Card
Servizi:bar, area picnic esterna, armadietti, passeggini ok, ascensore
Ulteriori informazioni:www.mfk.ch

Arrivarci

Questo museo si trova a Berna, nel quartiere dei musei, a circa 1 ora e 20 di auto da Zurigo.

In auto: fino a Helvetiastrasse 16, 3000 Berna 6 . C’è un piccolo parcheggio al museo (circa 20 auto). Era gratis parcheggiare lì il sabato quando siamo andati. C’è un parcheggio a pagamento sulla strada di fronte al museo che è illimitato nei fine settimana. C’è anche un parcheggio nella zona blu sulla strada. C’è un parcheggio a pagamento a pochi passi dal museo in Bernastrasse 15, 3005 Berna .

Con i mezzi pubblici: dalla stazione ferroviaria principale di Berna, prendere il tram 6, 7 o 8 fino a Helvetiaplatz . Da questa fermata del tram, è a 3 minuti a piedi dal museo, come mostrato sulla mappa qui sotto. 

Impressioni del museo

Ti mostrerò alcune delle cose che ci piacevano per darti un’idea di cosa aspettarci. Quindi puoi andare a esplorare da solo e rimanere sorpreso. Ecco l’ingresso al museo.

Quando acquisti i tuoi biglietti, ognuno di voi riceve un gettone come mostrato di seguito a destra. Questo può essere utilizzato in tre punti del museo. Token parte 1. Quando entri per la prima volta nel museo, usa il token per scattare la tua foto, da solo o con la famiglia e gli amici. Stamperai questa foto più tardi al piano inferiore del museo.

Token Part 2. Al piano -1, usa il token per disegnare un timbro con la tua immagine. Quindi puoi stampare quel timbro (timbro vero!). Inoltre viene fornito con una cartolina del museo. 

Token parte 3. Al piano inferiore del museo, usi il token per stampare la foto che hai scattato in precedenza. Scegli anche di quale collage far parte. Il computer ti dice dove posizionare la tua foto sul collage. La nostra era sulla faccia della Principessa Leila. 

Giochi e attività

Ci sono così tanti display e attività, puoi semplicemente girovagare e provare tutto ciò che cattura la tua attenzione. Alcuni potrebbero trovarlo caotico, ma mi piace questa configurazione perché ogni persona può trovare qualcosa che gli piace non costretta a un percorso particolare attraverso il museo.

In questo gioco, dovevamo comunicare in modo efficiente in modo che ogni persona sollevasse o inclinasse il lato al momento giusto in modo che la palla si muovesse attraverso il labirinto. Più duro di quanto potresti pensare.

Tutti noi adoriamo le cabine dei film dove puoi doppiare brevi filmati. Puoi scegliere tra clip di film come Harry Potter, Il Signore degli Anelli, James Bond, ecc. Poi mostrano la clip con le parole stampate sullo schermo così puoi esercitarti. Quindi registri la tua voce cercando di abbinare la clip. Quando sei soddisfatto, puoi pubblicare la clip sul grande schermo fuori dallo stand in modo che tutti possano vederla. Ci siamo divertiti a inventare il nostro stupido dialogo.

Puoi anche recitare la scena con i dialoghi degli attori reali. Quindi ti filma invece di registrare la tua voce. Cerchi di abbinare la tua bocca e le tue azioni ai suoni e ai dialoghi del film. 

In basso a sinistra, sei invitato a scrivere qualcosa che ti renda felice e attaccarlo alla ruota. È stato divertente leggere quello che hanno scritto gli altri visitatori. A destra sotto, valuti quanto sei empatico nei confronti di come si sentono gli altri.

In basso a sinistra, hai confrontato vari detti tra lingue e culture. Ad esempio: “Nel Canton Vallese, il colera non è una malattia altamente contagiosa ma è invece a) un camino aperto, b) una torta di verdure o c) la suocera. Risposta: c. ” In basso a destra, abbini gli eufemismi al significato reale, ad esempio subottimale = cattivo.

A sinistra, puoi calcolare il tempo per ordinare le lettere. Siamo stati così lenti! A destra, puoi vedere quanto sei bravo nel multi-tasking giocando simultaneamente a una partita separata di pong con ogni mano, così difficile!

Provando vecchi metodi di comunicazione, come questa macchina in codice morse.

Per i bambini più piccoli

Come ho detto prima, la maggior parte delle mostre è più divertente se puoi leggere. Ma fortunatamente, il museo ha una varietà di attività per bambini piccoli. La mascotte dello scoiattolo Ratatösk è nascosta dietro porticine in 12 diversi punti del museo. Dietro ognuno di essi c’è un divertente gioco o un’attività per bambini. 

Alle porte a sinistra, i bambini possono inserire gettoni nella macchina, che emette un suono. Quindi mostra un mucchio di immagini e il bambino deve indovinare cosa ha prodotto il suono.

Ecco un esempio delle porticine accanto a un’attività per bambini più grandi. 

Posta svizzera

Una parte del museo è dedicata alla storia della Posta Svizzera, con molti manufatti postali descritti su touch screen multimediali. In basso a sinistra, puoi inviare messaggi tramite il tubo pnematico ad altre parti del museo. I bambini adoravano questo, scrivere o disegnare cose sciocche, inviare il messaggio, poi correre dietro al messaggio sparando attraverso il tubo per tutto il museo, poi ridere guardando il loro fratello o uno sconosciuto leggere il messaggio.

C’era anche un muro pieno di storici veicoli della posta svizzera, comprese biciclette, carretti a pedali, carrozze e camion. Hanno anche il veicolo per la fuga bruciato da una rapina di 52 milioni di franchi a un ufficio della Posta a Zurigo. C’è un touch screen che fornisce maggiori informazioni e video su alcuni di questi veicoli che abbiamo trovato interessanti.

Questo angolo aveva una scrivania vecchio stile dove si potevano scrivere lettere con penna d’oca e inchiostro, non così facile!

Un po ‘di storia

Il museo è enorme e ha molti artefatti legati a diverse modalità di comunicazione. Sono accompagnati da molti touch screen multimediali in modo da poter imparare molto se vuoi passare il tempo a leggere e ascoltare mentre vai. Come puoi immaginare, i miei figli erano più interessati a saltare da un gioco all’altro. Ma mentre suonavano, ho imparato molto sfogliando le mostre.

Mostra speciale: inibizioni

L’ultimo piano del museo ha mostre speciali rotanti. Quando eravamo lì nel dicembre 2019, il tema ruotava attorno alle inibizioni e alle norme sociali. Sembrava più un’installazione artistica interattiva che un museo, il che era bello ma anche un po ‘confuso. Sembrava decisamente più adatto agli adulti, anche se alcuni aspetti erano divertenti per i bambini. Questa mostra speciale non era in inglese, solo tedesco e francese.

Una parte aveva un palco dove i visitatori del museo potevano esibirsi. Entri in una stanza di preparazione, dove indichi cosa vuoi fare sul palco, come lanciare baci al pubblico o raccontare una barzelletta o semplicemente correre davanti al pubblico senza essere notato. Dopo un veloce conto alla rovescia, attraversi una porta e sei improvvisamente sul palco con luci brillanti e un pubblico di altri visitatori che aspettano che tu ti esibisca. Tutti ridono della tua sorpresa. Alcune persone ballano o si inchinano. Quindi puoi sederti tra il pubblico e guardare altri ignari visitatori salire sul palco. I bambini piccoli adoravano esibirsi e ricevere applausi dal pubblico.

In questa stanza, prendi in considerazione domande come “Menti?” o “Cosa hai rubato?” e scrivi le tue risposte sul muro.

Parte della mostra era di natura sessuale, quindi ho fatto in modo che i bambini lo superassero. C’era solo una stanza chiusa etichettata 18+. Assicurati che i tuoi figli non entrino accidentalmente lì dentro.

A un certo punto, c’era una macchina per la gomma da masticare gratuita, poi alla fine della mostra, avresti dovuto attaccare la tua gomma da masticare al muro. I miei figli adoravano quella parte, ovviamente.

Queste tabelle ti hanno fatto classificare quanto sono comode o scomode le interazioni sociali in base a quanto conosci la persona. Le interazioni potrebbero essere “dì che non ti piace un regalo” o “annulla un appuntamento” o “discuti in pubblico”. Le persone potrebbero essere un compagno di classe, un dentista, un fattorino, una sorella. Quando cambi la persona, riorganizzi le interazioni sociali sulla scala. Ho pensato che fosse affascinante e qualcosa a cui i miei figli non avevano pensato molto in precedenza. Quindi abbiamo avuto delle discussioni interessanti.

Servizi

Passeggini e sedie a rotelle possono navigare in ogni piano del museo e c’è un ascensore tra i piani. Ci sono armadietti gratuiti all’ingresso per giacche e oggetti personali.

C’è un caffè all’ingresso del museo. Ci sono un sacco di bevande, snack come patatine e caramelle e una piccola selezione di panini, crostate e torte dolci e salate. Appena fuori dall’ingresso del museo, c’è un’area picnic all’aperto con sedie e spazio per correre in sicurezza.

Sono stato felice di scoprire che il cibo era un passo avanti in termini di qualità rispetto alla maggior parte degli altri caffè del museo. La quiche di melanzane feta e la torta di castagne che avevo erano piuttosto deliziose.

Il negozio di articoli da regalo ha molti libri e giochi divertenti sul tema della comunicazione, ma tutto quello che ho visto era in tedesco.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Sensorium • Museo dei Sensi

Museo della Scienza e della Tecnologia Technorama