in

10 Giorni In Kenya: cosa fare e vedere

Costantemente votato come una delle migliori destinazioni safari al mondo, il Kenya vanta eccezionali riserve di caccia, opzioni di alloggio economiche e lussuose, persone amichevoli e cultura unica. Qui, puoi esplorare la natura selvaggia aperta in veicoli safari con guide safari autorizzate, farti introdurre alla cultura locale visitando le case delle famiglie locali nei villaggi rurali, conoscere una delle regioni faunistiche più densamente popolate del mondo, tra gli altri. Questo itinerario suggerito di 10 giorni è per coloro che sono a corto di tempo, ma vogliono comunque avere un buon assaggio di ciò che il Kenya ha da offrire.

Cose da considerare prima di viaggiare in Kenya:

Cambio valuta – Lo scellino keniota (KES) è la valuta ufficiale del Kenya. Le carte di credito sono comunemente accettate nella maggior parte dei ristoranti e degli hotel di fascia media e alta. Se si dispone di contanti a portata di mano come USD, si prega di notare che le banche in Kenya accettano banconote in dollari stampate prima dell’anno 2000, ma hanno tassi di cambio più bassi (compared a banconote in dollari stampate dopo il 2000). I bancomat sono abbondanti in tutte le principali città del paese, dove il denaro può essere prelevato utilizzando MasterCard o Visa. Prima di utilizzare il bancomat, osserva sempre l’ambiente circostante. Se vedi qualcuno o qualcosa di sospetto, annulla subito la transazione e parti immediatamente.

Vaccinazioni raccomandate – Se si arriva da un’area endemica della febbre gialla, è necessario ottenere le vaccinazioni da quattro a sei settimane prima del vostro arrivo in Kenya e deve essere presentata una prova di vaccinazione contro la febbre gialla. I vaccini contro l’epatite B sono richiesti per i bambini da 0 a 12 anni che non hanno ancora completato una serie di vaccinazioni durante l’infanzia. La medicina da prescrizione anti-malaria è altamente consigliata se si trascorre molto tempo all’aperto o si dorme all’aperto. Si raccomandano anche vaccini per l’epatite A, il tifo e la rabbia.

Sicurezza – Attualmente non esiste un avviso di sicurezza a livello nazionale in vigore per il Kenya. Controlla il sito web di consulenza di viaggio del tuo paese per ottenere le informazioni più aggiornate per la tua sicurezza personale all’estero. Evita tutti i viaggi verso il confine tra Kenya e Somalia e il quartiere Eastleigh di Nairobi. Sebbene la maggior parte delle visite nelle riserve naturali e nei safari siano senza problemi, rimani vigile perché si verificano crimini violenti contro i turisti stranieri. Se stai noleggiando un’auto e stai guidando da solo, tieni sempre l’auto chiusa a chiave e non lasciare oggetti di valore. Non fermarti per nessun autostoppista o persona in difficoltà sulla strada aperta.

Sicurezza durante un safari – Quando si visitano parchi o riserve naturali, osservare le normative in quanto gli animali selvatici possono comportare rischi. La maggior parte degli animali selvatici evita le persone, ma possono attaccare se si sentono minacciati. Mentre sei su un veicolo durante un game drive, tieni i finestrini alzati e non scendere dall’auto, tranne che nelle “pelli” designate. Se sei in campeggio all’aperto, assicurati di non andare in giro di notte, specialmente nei luoghi in cui è presente la fauna selvatica. Assicurati di chiudere la tenda o di avere qualcosa al suo interno che ti copra poiché gli animali selvatici come le iene tendono a cercare il cibo avanzato nei campi safari.

Tour safari self-drive vs tour safari guidato – Se ami i viaggi spontanei e indipendenti, allora un tour safari self-drive è per te. Puoi organizzare il tuo itinerario in base al tuo budget, programma e preferenza. Hai la massima flessibilità mentre viaggi da solo al tuo ritmo. I tour di gruppo, tuttavia, sono consigliati ai viaggiatori per la prima volta in Africa. Quando ti unisci a un tour di piccoli gruppi, puoi goderti il safari e tutto il resto senza doverti preoccupare del cibo, del gas, del percorso, ecc. I tour hanno guide safari professionali che conoscono il posto migliore e i momenti migliori per gli avvistamenti di animali selvatici.

Dove alloggiare – Il Kenya ha una vasta gamma di opzioni di alloggio, con qualcosa per ogni livello di comfort e budget. Trova un hotel o un ostello con buone recensioni e prenota con largo anticipo. Ci sono molti campi safari e lodge tra cui scegliere nel cuore della riserva naturale protetta, dove puoi praticamente vedere la fauna selvatica dalla finestra della tua camera da letto. A Nairobi, la capitale del Kenya, puoi facilmente pensioni e ostelli economici vicino ai quartieri dei divertimenti. Ci sono anche molti boutique e hotel di lusso in città e in periferia.

Itinerario dettagliato: 10 giorni in Kenya per principianti

Giorno 1 e 2: Parco Nazionale di Aberdare

Oggi inizia la tua avventura in Kenya! Trascorri i primi due giorni nel Parco Nazionale di Aberdare, una destinazione popolare tra gli appassionati di topografia. Il parco si trova a circa 100 miglia a nord di Nairobi e 13 miglia a sud-ovest di Nanyuki. Il viaggio da Nairobi dura circa tre ore. Puoi anche volare al parco (pista di atterraggio di Nanyuki) con Airkenya o Safarilink. I biglietti di sola andata partono da circa 140 USD.

Effettua il check-in nella sistemazione prescelta dove alloggerai per due notti. Treetops LodgeAberdare Country Club e Ark Lodge (un lodge costruito a forma di arca di Noè) sono tre opzioni di alloggio nel parco con fantastiche recensioni su TripAdvisor. Sistemati e trascorri la mattinata nel tuo hotel per riposare un po ‘. Quindi, parti per vedere il parco nazionale d’alta quota e la sua fauna selvatica.

Il parco è relativamente piccolo rispetto ai suoi vicini parchi nazionali, ma a causa del suo terreno difficile suggeriamo di assumere una delle guide locali per garantire la tua sicurezza. Situato a ovest del Monte Kenya, Aberdare offre foreste indigene, splendide cime, vaste brughiere e un’eccellente visione della selvaggina al mattino e alla sera sopra l’abbeveratoioVai nella savana aperta al mattino presto perché i predatori sono fuori a caccia e c’è una maggiore possibilità di avvistare elefanti africani, antilopi bongo, leoni, rinoceronti e molti altri.

Giorno 3 e 4: Riserva Nazionale di Samburu

Il 3 ° giorno, dopo aver fatto una colazione abbondante, dirigiti a nord verso l’imponente Riserva Nazionale di SamburuL’opportunità di fotografie incredibili è infinita, quindi si consigliano frequenti soste per i visitatori di godersi Samburu e la sua fauna selvatica. Saruni SamburuSamburu Intrepids Luxury Tented Camp e Sasaab Lodge sono alcuni dei migliori lodge safari all’interno della riserva nazionale. In realtà ci sono molti lodge tra cui scegliere che si trovano principalmente sulle rive del fiume Ewaso Ng’iro.

Anche se non puoi aspettarti di vedere tutti i Big Five dell’Africa, è praticamente certo che vedrai i Cinque Speciali di Samburu: la Giraffa Reticolata, il Gerenuk, lo Struzzo Maasai (struzzo somalo), la zebra di Grevy e l’Oryx Beisa. La Riserva Nazionale di Samburu è anche famosa tra gli appassionati di natura e i fotografi di uccelli perché ospita circa 350 specie di uccelli come il nightjar Dusky e il nightjar di Donaldson’ Smith, l’alce dalla testa bianca, il gruccione somalo, il pipit dorato, tra gli altri.

Una riserva nazionale semi-desertica situata nella provincia della Rift Valley del Kenya settentrionale, Samburu ospita anche la tribù Samburu, i cugini della tribù Maasai del Kenya meridionale e della Tanzania settentrionale. Puoi visitare i villaggi Samburu locali dove puoi interagire con la tribù Samburu e conoscere le loro usanze. Mentre al villaggio, è possibile acquistare artigianato artistico e altri souvenir creati dai Samburu, che sicuramente aiuteranno la loro comunità.

Giorno 5 e 6: Parco Nazionale del Lago Nakuru

Dopo il tuo game drive mattutino, lascia la Riserva Nazionale di Samburu per l’incredibile Lake Nakuru National Park, situato nel Kenya centrale nel distretto di Nakuru della provincia della Rift Valley. Il parco nazionale si trova a pochi passi dalla città di Nakuru ed è uno dei parchi nazionali premium del Kenya. Ci sono diversi lodge safari nel cuore del parco nazionale protetto dove puoi praticamente sperimentare il Lago Nakuru stesso, le sue creste circostanti e l’abbondante fauna selvatica dalla finestra della tua camera da letto. Considera i seguenti alloggi: Maili Saba Camp – NakuruFlamingo Hill Tented Camp e Sarova Lion Hill Game Lodge.

L’area che circonda il lago è benedetta da un’abbondante fauna selvatica e da una vegetazione distinta. È anche uno dei posti migliori in Kenya per osservare grandi stormi di Lesser Pink Flamingos, la più piccola specie di fenicottero. Mentre fai il giro del lago, puoi avvistare un rinoceronte bianco o una dozzina di loro che escono insieme. Leoni, leopardi, ippopotami, zebre e giraffe Rothschild si possono trovare anche qui. C’è abbondanza di fauna selvatica nel parco che sicuramente perderai il conto di ciò che è stato avvistato.

Giorno 7 e 8: Riserva di caccia Maasai Mara

Indubbiamente una delle migliori esperienze di viaggio in Kenya è una visita alla Maasai Mara Game Reserve, una delle riserve naturali più conosciute del paese e di tutta l’Africa. Con quattro tipi principali di terreno (le colline di Ngama a est, Oloololo a ovest, il triangolo di Mara e le pianure centrali), Maasai Mara ha una meritata reputazione per una sbalorditiva concentrazione di fauna selvatica africana. È uno dei posti migliori al mondo per avvistare leoni, rinoceronti, leopardi, elefanti e bufali.

Proprio come in altre destinazioni safari, puoi fare safari mattutini e notturni e safari a piedi. I game drive sono anche condotti da ranger e tracker esperti e qualificati che condivideranno i segreti della natura selvaggia. È meglio andare nella savana aperta al mattino presto perché i predatori sono fuori a caccia e c’è una maggiore possibilità di avvistare i famosi big five.

Giorno 9 e 10: Nairobi

Dopo il tuo game drive mattutino, lascia la Masai Mara Game Reserve per Nairobi, la capitale del Kenya. Fai il check-in nel tuo hotel preferito, prima di avere un pomeriggio per ammirare alcune delle attrazioni turistiche. L’area metropolitana di Nairobi è piena di cose da vedere e sperimentare, tutte facilmente raggiungibili a piedi. Puoi anche visitare il David Sheldrick Wildlife Trust, un programma di salvataggio e riabilitazione di elefanti orfani.

Il giorno 10 segna la fine della tua avventura in Kenya. Inizia la mattina presto per essere trasferito all’aeroporto in tempo per il tuo volo internazionale da Nairobi. Se hai soldi extra da spendere, continua il tuo safari in Kenya nei parchi nazionali di Tsavo East Tsavo West e nel Parco Nazionale di Amboseli.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Una Settimana in Costa Rica: cosa fare e vedere

7 giorni in Macedonia: cosa fare e vedere