in

Come Trascorrere 3 Giorni A Roma – Il Miglior Itinerario Di Viaggio

Stai per trascorrere 3 giorni a Roma in una delle città più belle e romantiche del mondo intero? Congratulazioni, non c’è modo che non ti piaccia!

E lascia che ti dica una cosa, ti invidio molto! Roma è la mia città preferita! È una dichiarazione rischiosa chiamare un posto preferito quando ci sono così tanti siti mozzafiato in tutto il mondo, ma … Sì… Roma è la mia città preferita!

La Città dei Sette Colli, la Città Eterna o la Città dell’Amore, non importa come la chiami sai già che la strada ti porterà lì un giorno (sai dove portano tutte le strade, giusto?). Se questo giorno è il primo di almeno tre, potresti avere abbastanza tempo per assaggiare gli antichi ingredienti e il sapore rinascimentale di Roma.

Basta con i cliché, mettiamoci al lavoro. Per sfruttare appieno la mia guida all’itinerario di 3 giorni a Roma, ti consiglio di arrivarci il prima possibile (o la sera prima) e di avere tre giorni interi prima di partire. La città è piena di cose da vedere e da fare ed è impossibile controllarle tutte in un lasso di tempo così piccolo, ma con una buona gestione del tempo e alcune scarpe comode, puoi vedere abbastanza per innamorarti.

Itinerario Tre Giorni a Roma – Primo Giorno – City Roam

Nel primo dei nostri 3 giorni a Roma, l’obiettivo sarà quello di prendere confidenza con questa città color pastello e sentire cos’è Roma. Dopo la colazione e il cappuccino in uno dei caffè locali iniziamo la nostra giornata con:

Piazza Navona

Un luogo pubblico dal 15 ° secolo, la piazza è più famosa per le sue tre fontane – Fontana del Moro, Fontana di Nettuno, e la più grande – La Fontana dei Quattro Fiumi del BerniniÈ anche sede di vari artisti di strada e venditori.

Non fare colazione lì però. Per quanto sia allettante, per avere il tuo caffè con un po ‘di pasta davanti agli dei romani nudi, il prezzo sarebbe almeno il doppio del normale.

Il Pantheon Romano

A pochi passi dalla piazza si trova l’edificio antico più conservato di Roma: il Pantheon. Costruito tra il 118 e il 125 d.C. come tempio degli dei, il Pantheon fu convertito in chiesa cattolica nel 609 e serve ancora oggi come uno. È anche un mausoleo di famosi personaggi italiani come il primo re italiano – Vittorio Emanuele II e Raffaello. C’è una messa cattolica ogni domenica e anche matrimoni di tanto in tanto.

L’iscrizione: “M. AGRIPPA. L.F.COSTERTIUM. FECIT” è fondamentalmente un’antica dichiarazione di copyright che significa: “Marco Agrippa figlio di Lucio, essendo stato console tre volte”.

Orario di lavoro:
Lunedì – Domenica: 9:00 – 19:00

Prezzi:
Gratuito

Fontana di Trevi

Vicino al Pantheon, troverete fontana di Trevi – un serio rivale del Colosseo come simbolo principale di Roma. Terminata nel 1762, Trevi non è solo la più grande fontana barocca della città, ma anche la fontana più bella del mondo! In origine si diceva che bisogna bere un bicchiere delle sue acque per poter tornare a Roma.

Per fortuna la leggenda si è evoluta e ora dice: dovresti stare con le spalle a Trevi e lanciare una moneta sulla spalla sinistra (ne ho lanciate due per ogni evenienza) per assicurarti il ritorno alla Città Eterna. Si è scoperto che lanciare due monete significa che ti innamorerai di una ragazza romana. Non è ancora successo, ma chissà…

È chiuso il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8:00 alle 9:00 per la rimozione delle monete.
Vuoi sapere quanto ne ricavano? Sfiora i 3000 euro (!) al giorno ed è tutto donato ai bisognosi.

Piazza di Spagna

Questi gradini del 18 ° secolo sono un ottimo posto dove fermarsi, rilassarsi un po ‘e mangiare una fetta di pizza o gelato. Perché si chiamano Piazza di Spagna, tnough?

La scalinata fu costruita nel 1725 per collegare l’ambasciata spagnola con la chiesa di Trinità dei Monti. Alla base della scalinata si trovaNo Piazza de Spagna e fontana della Barcaccia, costruite da Pietro Bernini (il padre del famoso Gian Lorenzo Bernini)

Giardini di Villa Borghese e Galleria Borghese

Alle spalle di Piazza di Spagna si trova il terzo parco più grande e pittoresco di Roma. Villa Borghese è un giardino paesaggistico che contiene una serie di edifici, musei e persino uno zoo.
Il museo più famoso è la Galleria Borghese. È un museo d’arte con capolavori di molti artisti italiani, i più importanti dei quali sono Raffaello e Bernini. Dal momento che non è un posto grande, consentono solo un numero fisso di persone all’interno e la prenotazione anticipata è obbligatoria.
Puoi acquistare i biglietti qui o programmare una visita guidata qui.

Se si prevede di utilizzare una Roma Pass / Omnia Card, è necessario prenotare l’ora di ingresso per telefono ( +39 06 32810 ).

Tramonto al Pincio

Termina il tuo primo di 3 giorni a Roma con uno splendido tramonto in cima alla collina di Pinicio. Si trova sul lato ovest dei giardini Borghese ed è uno dei luoghi più romantici del mondo per godersi un tramonto.
L’intera esperienza è completata da musicisti locali che suonano accattivanti jingle italiani e ballate classiche di tutti i tempi.

“Roma è la città degli echi, la città delle illusioni e la città del desiderio.”

Itinerario Tre Giorni a Roma – Secondo Giorno – Meraviglie Antiche

Nel bel mezzo della nostra avventura di 3 giorni a Roma, continueremo a visitare i più grandi punti salienti della città. Per prima cosa al mattino, iniziamo con l’unica cosa in Italia che è probabilmente più famosa del Colosseo stesso:

Tour gastronomico

Inizia la giornata con un tour dei migliori quartieri gastronomici di Roma e assaggia 18 diverse specialità romane. Guidati da una guida locale inizierai con un cappuccino e un Cannolo fatto a mano.

Dopo la prima colazione, la tua guida ti condurrà al mercato più antico di Roma dove conoscerai l’antico patrimonio alimentare della città, parlerai con alcuni chef italiani e assaggerai vari campioni di cibi tradizionali italiani (il baccalà fritto è fuori dal mondo).

La fine del tour sarebbe nella migliore pizzeria del mondo (come per Anthony Bourdain). Oh, e c’è anche una degustazione di vini!

Puoi prenotare questo incredibile tour gastronomico qui.

Se preferisci un’esperienza gastronomica più premium, questo tour ti dà la possibilità di imparare come preparare la pasta perfetta da un vero chef romano. Puoi anche rendere la pasta l’autentico modo italiano!

E se vuoi solo assaggiare il cibo di strada locale, questa esperienza per piccoli gruppi ti porterà in giro per il famoso quartiere ebraico per farti assaggiare alcuni Supplì (polpette di riso di mozzarella fritte), carciofi alla giudìa (carciofi fritti) e altri piatti tipici romani di stagione

Foro Romano e Palatino

È ora di arrivare ai grandi ora – il Foro Romano e il Colosseo. Sono entrambi situati uno accanto all’altro e puoi visitarli entrambi con lo stesso biglietto (purché tu visiti lo stesso giorno).

Perché iniziamo con il forum e non con il Colosseo?
A causa delle righe di ingresso. Tutti partono dal Colosseo, quindi la fila per i biglietti è piuttosto lunga. La linea per il forum, d’altra parte, non è nemmeno vicina a quella e se usi una delle voci laterali (vai giù per la strada dietro l’Arco di Costantino – “Via di San Gregorio ed è dopo la fermata dell’autobus, alla tua destra) puoi ottenere i biglietti senza aspettare in fila!

Il Forum stesso è una vasta area con antiche rovine di un mercato, pochi templi ed edifici politici. È il luogo che gli antichi romani usavano per processioni trionfali, discorsi pubblici e persino partite di gladiatori.
Il Foro è assolutamente da vedere e il fatto che condivida lo stesso biglietto con il Colosseo rende imperdonabile perderlo anche se il tuo tempo è limitato.

Orario di lavoro:
Ultima domenica di ottobre fino al 15 febbraio dalle 8:30 alle 16:30
Dal 16 febbraio al 15 marzo dalle 8:30 alle 17:00
Dal 16 marzo all’ultimo sabato di marzo dalle 8:30 alle 17:30
Ultima domenica di marzo fino al 31 agosto dalle 8:30 alle 19:15
Dal 1 al 30 settembre dalle 8:30 alle 19:00
Dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre dalle 8:30 alle 18:30

Prezzi:
Regolare16,00 EUR (+ 2 EUR se lo prenoti online)
Priorità (ingresso rapido): 21.50 EUR
Ridotto: 2,00 EUR (cittadini dell’UE tra i 18 e i 25 anni)
Gratuito: cittadini UE e non UE sotto i 18 anni

Il Colosseo

Eccolo – il punto di riferimento eterno, il simbolo della Roma antica e moderna. Il Colosseo!

L’antico anfiteatro era utilizzato principalmente per battaglie di gladiatori ma anche per cacce agli animali, esecuzioni, rievocazioni di famose battaglie e persino modelli di combattimento in mare! Gli spettacoli spesso raccolgono più di 80.000 persone (la capienza del più grande stadio di Roma al giorno d’oggi, l’Olimpico, è di 72.698) e sono stati divisi (ovviamente) per classe.

Il primo livello, chiamato Podium, era riservato all’Imperatore e ai senatori (l’area VIP), il secondo livello era per la classe nobile – equites e cavalieri. E i posti peggiori erano per la gente comune. È bello vedere quanto l’umanità sia progredita da quegli anni barbarici e quanto siamo uguali ora (sì, certo.).

Orario di lavoro:
Ultima domenica di ottobre fino al 15 febbraio 8:30 -16:30
Dal 16 febbraio al 15 marzo 8:30 AM – 5PM
Dal 16 marzo all’ultimo sabato di marzo 8:30AM -5:30 PM
Ultima domenica da marzo ad agosto 8:30 AM – 7:15 PM
1-30 settembre 9:30 AM -7 PM
Dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre 8:30-6:30 PM

Prezzi:
Normale: 16.00 EUR (+ 2 EUR se lo prenoti online)
Priorità (ingresso rapido): 21.50 EUR
Ridotto: 2,00 EUR (cittadini dell’UE tra i 18 e i 25 anni)
Gratuito: cittadini UE e non UE sotto i 18 anni

Importante!
Dal 01.01.2019, il Colosseo ha un limite di 3.000 persone allo stesso tempo rendendo obbligatorio il biglietto online a orario fisso.

Esperienze Premium:
La normale visita al Colosseo non include scendere nell’arena o andare in cima alle tribune. Se vuoi davvero vedere dove gladiatori e bestie hanno aspettato il loro destino, vedere i posti superiori limitati o passeggiare per l’arena, hai bisogno di questo tour premium.

Se stai cercando un’esperienza serena o stai inseguendo la foto perfetta, l’opzione migliore sarebbe il tour di accesso anticipatoSalti tutte le file, non ci sono quasi altre persone e come bonus, ti manca il famigerato caldo romano di mezzogiorno.

I Giardini degli Aranci e la vista più bella di Roma

Termina la lunga giornata al Giardino Degli Aranci. A pochi passi dal Colosseo è considerato uno dei luoghi più romantici della Città dell’AmoreI giardini si trovano sull’idilliaco colle Aventino ma prima di entrare, c’è un altro posto da controllare.

Una volta su Via di Santa Sabina oltrepassare i giardini fino alla fine della strada. Lì noterai una coda davanti a una porta verde. Le persone non stanno aspettando che la porta si apra, stanno aspettando uno sguardo attraverso il famoso buco della serratura dell’Aventino – un’esperienza italiana della lista dei desideri che è nota per offrire la vista più bella di Roma.

Dopodiché, torna ai giardini di aranci e goditi il tramonto mentre assaggi un’arancia appena raccolta.

Orario di lavoro:
Da ottobre a febbraio 7:00 – 18:00
Marzo e settembre: 7:00 – 20:00
Da aprile ad agosto: 7:00 – 21:00

Itinerario tre giorni a Roma – Terzo giorno – La città agrifoglio

È l’ultimo dei nostri 3 giorni a Roma, ed è ora di uscire dal paese e controllare la casa della religione cattolica – città del Vaticano.

Basilica di San Pietro

Prendi presto e sii in Piazza San Pietro alle 7:00 del mattino. Non ci dovrebbero essere ancora molte persone lì, quindi puoi ammirare la città bianca in pace. Mettiti in fila (se c’è anche una linea così presto) e vai nella chiesa più grande e famosa di tutte le chiese: la Basilica di San Pietro.

Progettato da Bramante, Michelangelo e Bernini, l’opera più rinomata dell’architettura rinascimentale è uno dei santuari cattolici più sacri. Tutti i papi sono sepolti qui, incluso il primo – San Pietro stesso!

Se vuoi andare in cima alla cupola è meglio farlo prima di entrare in chiesa. È un ingresso diverso a destra e c’è una linea con un biglietto d’ingresso. L’intera salita è di 551 gradini di varie forme e dimensioni, ma se si paga un piccolo extra, si può prendere un ascensore per i primi 320. La vista dall’alto è straziante e consiglio vivamente di spingersi e dare un’occhiata.

Importante!
Quando pianifichi la tua visita in Vaticano, assicurati che non sia mercoledì o domenica. Il Papa ha messe aperte in quei giorni e dovrai aspettare che finisca (almeno 4 ore) prima di poter entrare nella basilica
Hanno un codice di abbigliamento fortemente applicato nella città del Vaticano. Evita canottiere o pantaloncini o porta una sciarpa / scialle per coprirti.

Orario di lavoro:
Ottobre – Marzo: 7:00 – 18:30
Aprile – Settembre: 7:00 – 19:00

Prezzi:
Basilica di San Pietro – gratuito.
Salita alla cupola: 8 EUR a piedi (551 gradini); 10 EUR con l’ascensore (stil ha una salita di 320 gradini).

Esperienza Premium: Se vuoi vivere la basilica più significativa del mondo cristiano nel miglior modo possibile, questo tour guidato premium è la cosa di cui hai bisogno. Vedresti tutto dall’alto verso il basso, compresa la famosa vista panoramica dalla cupola, le grotte storiche, la tomba di San Pietro e, naturalmente, salterai tutte le linee e imparerai tonnellate di cose nuove.

Musei Vaticani

Ecco alcune informazioni su di me – Adoro i musei! Ovunque io vada cerco di visitarne almeno uno.
I Musei Vaticani sono il 5 ° museo più grande del mondo con più di uno spazio galleria di 43.000 m2 ed è il mio museo preferito al mondo (di nuovo con questa cosa preferita …).

Assicurati di aver ottenuto il tuo biglietto online saltando così l’enorme fila e preparati per un viaggio di 7 km (4,3 mi) nel tempo. Inizia con tutte le cose che i romani hanno rubato dall’Egitto (c’è una vera mummia) attraversa varie epoche romane, ti mostra residenze papali formali – progettate e dipinte da Raffaello (il pittore, non la tartaruga ninja), e finisce nella magica Cappella Sistina.

La Cappella Sistina è uno di quei luoghi impossibili da descrivere. Dal momento in cui metti piede all’interno, l’intero posto inizia a bombardarti di energia. Ho passato un’ora e mezza ad ascoltare ogni parola che la mia audioguida aveva da dire (due volte) e quando sono uscito mi è sembrato di uscire da un sogno. Esperienza assolutamente fuori dal mondo!

Orario di lavoro:
Dal lunedì al sabato
9.00 – 18.00 (ingresso finale ore 16.00)

Ogni ultima domenica del mese – Ingresso gratuito
(purché ciò non coincida con la domenica di Pasqua, il 29 giugno i Santi Pietro e Paolo, il 25 dicembre il giorno di Natale e il 26 dicembre festa di Santo Stefano)

Prezzi:
Adulti – 17 EUR
Adolescenti (6-18 anni) – 8 EUR
Studenti (sotto i 25 anni) – 8 EUR
Bambini (sotto i 6 anni) – Gratis

Il posto più economico per ottenere i biglietti è dal sito ufficiale. Se è rotto (abbastanza spesso) puoi ottenerli da qui.
Una visita guidata può essere prenotata qui, ma quello che consiglio vivamente il tour notturnoI musei vaticani sono fantastici ma ci sono troppe persone durante il giorno (sì, anche nei tempi della pandemia).

Esperienza Premium:

Questa è la mia esperienza preferita a Roma. Davvero, sono innamorato della Cappella Sistina, fin dalla prima volta che ho messo piede dentro e sono stato colpito dalla sua energia, questo è uno dei miei posti preferiti creati dall’uomo in qualsiasi parte del mondo.

C’è un grosso problema lì però: è sempre pieno di persone. Così tante persone, è difficile concentrarsi sull’incredibile ambiente circostante.
Ed ecco che arriva l’esperienza premium: una visita anticipata prima che la Cappella Sistina sia sovraffollata di persone!

Sì, è possibile ed è la mia cosa preferita a Roma (legata alla pizza)!

Importante!

Di solito è possibile ottenere i biglietti alla porta del museo. Attualmente l’unica opzione, tuttavia, è la prenotazione online.

Castel Sant’Angelo

Una volta usciti dal Vaticano, prendete un pranzo veloce e costeggiate il fiume Tevere fino a quando non vedrete i ponti e un vecchio castello. Costruito nel 135 d.C. dall’imperatore Adriano fu attivamente utilizzato come struttura di difesa, ma era anche sede di uno dei Papi quando ci fu un’epidemia mortale nel 590 d.C.

Oggi è un bel museo dove puoi vedere antiche catapulte, corridoi segreti e la residenza papale conservata. L’ultimo piano è un balcone che mostra una spettacolare vista panoramica della città. Perfetto per guardare il tramonto o la caccia fotografica (o entrambi).

Orario di lavoro:

Dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 19:30.
Il venerdì, gli orari di apertura sono prolungati alle 22:00.
Il museo è chiuso il lunedì

Prezzi:

Normale: 14.00 EUR
Salta la coda: controlla qui
Cittadini dell’UE (dai 18 ai 24 anni): 7.50 EUR

Esperienza Premium:

Se sei un fan di Dan Brown, questo tour di Angels & Demons è quello che fa per te. Rovinerà l’itinerario, ma ti porterà in giro per molti luoghi curiosi, Castel Sant’Angelo incluso

Roma di notte

Abbiamo trascorso la serata passeggiando per il centro città e goditi l’atmosfera che Roma ottiene dopo il tramonto. Cena in uno dei ristoranti tortuosi, procurati qualche souvenir e assapora le tue ultime ore in città.
Puoi goderti la parte notturna di Roma su una e-bike o trasformarla in un tour enogastronomico serale.

Più di 3 giorni a Roma?

Hai più di 3 giorni a Roma? Sei fortunato, tu! Ok, ecco alcune attrazioni extra da controllare:

Il Campidoglio e i Musei

Uno dei sette colli di Roma, il Campidoglio (noto anche come Campidoglio) si trova proprio tra il Foro e il Campo Marzio. Essendo stato un tempio di Giove nei tempi antichi, la maggior parte delle rovine sono coperte da palazzi rinascimentali (che ospitano i Musei Capitolini) che circondano una piazza fatta da non altri se non da Michelangelo stesso!

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?
Troppi musei e piazze possono facilmente portare al burnout.

Largo di Torre Argentina

Largo Argentina è una piazza che ospita le rovine di alcuni templi e il Teatro di Pompeo. È più famoso di essere stato il luogo in cui Giulio Cesare fu assassinato. Le rovine non sono così impressionanti, ma è curioso sapere che oggi servono anche come rifugio per gatti. Torre Argentina Cat Sanctuary è gestito da un gruppo di volontari che sterilizzano i gatti randagi. Ha anche una piccola stanza di cura in uno dei templi dove i gattini possono recuperare dopo la sterilizzazione!

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?
Le rovine non sono così impressionanti e non a tutti piacciono i gatti.

Piazza del Popolo

Una piazza neoclassica vicino a Piazza di Spagna, ciò che il Popolo è più famoso è il gigantesco obelisco egiziano nel mezzo. Portato a Roma più di 2000 anni fa, l’obelisco di Ramesse II da Eliopoli è il secondo più grande della città (il numero uno è in Piazza di San Giovanni in Laterano).

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?
In un certo senso lo è. Si gode la vista panoramica della piazza dalla cima della collina di Pinicio il primo giorno.

Campo de’ Fiori

Campo de’ Fiori tradotto dall’italiano significa campo di fioriMentre il nome deriva dal Medioevo quando la zona era un prato pieno di fiori, oggi la piazza è più di un campo di verdure. A differenza di altre piazze di Roma, piene di statue e obelischi, questa ospita un mercato di strada giornaliero ed è il posto migliore per ottenere ingredienti freschi per il tuo piatto italiano. C’è una statua però – del filosofo Giordano Bruno che fu bruciato vivo sulla piazza per le sue convinzioni che la terra era rotonda (sì, la piazza era anche usata per le esecuzioni di un tempo).

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?
Se hai solo 3 giorni a Roma, probabilmente non avrai il tempo e il desiderio di cucinare il tuo pasto.

Il Complesso Vittoriano

Il Complesso Vittoriano situato in Piazza Venezia è un gigantesco edificio bianco che ospita un museo d’arte, un museo militare, funge da Altare della Patria e ha un eccellente (ma costoso – 10 euro) punto panoramico di Roma.
Il colossale monumento fu inaugurato nel 1911 come omaggio a Vittorio Emanuele II, il primo re d’Italia dopo l’unificazione del paese.
Grazie al suo colore e design, è conosciuto come The Wedding Cake.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?
Il punto di vista è costoso e non c’era una fascia oraria aperta per includere un museo d’arte.

Trastevere

Fai un viaggio attraverso il fiume Tevere ed esplora l’affascinante quartiere medievale di Trastevere. Famosa per i suoi ristoranti, Trastevere è un po’ lontana dalle principali attrazioni romane rendendola meno turistica e affollata rispetto al centro storico.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?
Devi fare una deviazione dalle altre attrazioni per includere Trastevere nell’itinerario.

Piramide Cestia

Sì, è una vera piramide, e no, non è stata rubata all’Egitto (a differenza degli obelischi). La piramide fu costruita intorno al 18-12 a.C. come tomba per Gaio Cestio, un magistrato e alto membro della società. Anche se non così impressionante come le sue controparti a Giza, la Piramide Cestia si erge ancora a 37 metri di altezza, ed è certamente una delle attrazioni più curiose di Roma.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?

È troppo lontano dalle altre attrazioni.

Cripta di Santa Maria della Concezione

Questo è raccapricciante, ma se ti piacciono queste cose, è facile da aggiungere al primo dei tuoi 3 giorni di itinerario a Roma. La chiesa di Santa Maria non è come tutte le altre. Nel 1631, i frati cappuccini fecero di Santa Maria della Concezione la loro nuova casa e fu ordinato dal fratello del Papa di portare con sé le spoglie dei frati defunti, in modo che tutti i frati cappuccini potessero essere in un unico posto. Invece di seppellire i resti dei loro fratelli morti, i frati cappuccini decisero di decorare le pareti della cripta con le loro ossa per ricordare che la morte è sempre in attesa dietro l’angolo.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?

Non è per tutti.

La bocca della verità

La Bocca della Verità è una maschera marmorea di 1300 kg che si erge sul portico della chiesa di Santa Maria in Cosmedin. La gente credeva che la bocca della faccia di marmo si sarebbe chiusa se qualcuno ci avesse messo la mano e avesse detto una bugia.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?

È un’opportunità fotografica popolare a Roma, ma richiede una piccola deviazione dall’itinerario principale.

Terme di Caracalla

Le Terme di Caracalla erano uno dei più grandi e spettacolari complessi termali dell’antichità. Costruite tra il 212 e il 216, le terme sono abbastanza ben conservate al giorno d’oggi. Un altro grande vantaggio è che non sono così popolari, quindi puoi goderti le rovine glorificate in pace.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?

È troppo lontano dalle principali attrazioni.

Ostia Antica

Non esattamente a Roma, ma dato che è molto vicino al più grande aeroporto romano – Fiumicino, ho deciso di metterlo qui. L’Ostia Antica è un grande sito archeologico che è considerato la prima colonia di Roma. Puoi camminare sulla strada principale della città antica – Decumanus Maximus e goderti le numerose case ben conservate, i negozi o persino l’anfiteatro ricostruito.

Perché non è incluso nell’itinerario di 3 giorni?

È in una galassia lontana lontana.

Tour di un giorno a Roma

The Historical Villa’s One – Goditi una giornata esplorando due delle più belle residenze rinascimentali in Italia. Ammira la casa dell’imperatore italiano Adriano che è considerata la residenza più grande e lussuosa mai costruita in Italia. Dopo un (delizioso) pranzo, continua il tour con una visita a Villa D’Este e ai suoi spettacolari giardini.

The Wine One – Sì, lo so. Uno dei tanti motivi per scegliere Roma per la tua vacanza è il vino. Stessa cosa qui. E mentre il vino che puoi trovare nella Città Eterna è più che impressionante, perché non fare il passo in più e andare in una cantina toscana dove ti aspetta un tradizionale pranzo gourmet di 3 portate con abbinamenti di vini locali?

Il Vulcano Uno – Non c’è bisogno di essere a Napoli per visitare il sito riconosciuto dall’UNESCO di Pompei e il famigerato VesuvioQuesto tour ti porterà dal tuo hotel, ti condurrà lì (in un pullman privato completamente climatizzato), fornirà biglietti salta fila per Pompei e ti darà abbastanza tempo per camminare fino alla cima del Vesuvio e goderti la vista della zona (aprile – metà novembre) o farti esplorare la storica Napoli (metà novembre – marzo).

Qualche informazione in più sui tuoi 3 giorni a Roma

Quando visitare Roma?

Puoi visitare Roma in qualsiasi periodo dell’anno ma per la migliore esperienza, ti consiglio la primavera (marzo – maggio) e l’autunno (settembre – novembre). Gli inverni (dicembre-febbraio) sono miti ma ancora abbastanza freddi da scoraggiarti dall’esplorare la città a piedi. L’estate (giugno – agosto) invece, è estremamente calda e anche la stagione turistica più attiva quindi è meglio evitarla.

Deposito borse

Queste informazioni possono essere preziose se hai un check-out anticipato (o un check-in posticipato) e vuoi esplorare i vicoli di Roma nel frattempo. Il miglior deposito bagagli che ho trovato a Roma (e non solo a Roma btw) è LuggageHero. Non solo offrono prezzi orari economici, ma hanno anche più di 40 sedi in città! E quando lo prenoti, la loro mappa ti condurrà a quella più vicina. L’intero processo è veloce, sicuro e semplice.

Dove dormire a Roma?

Questi sono i miei hotel preferiti a Roma. Non sono i più glamour e lussuosi, ma hanno il fattore X che è una componente vitale dell’esperienza di vacanza perfetta:

Questo hotel ti regalerà l’esperienza unica nella vita di vedere il Colosseo dalla tua finestra. Alcune camere offrono anche una vista sul Colosseo dal bagno. Immagina di fare una doccia mentre guardi la vecchia bellezza :sigh: Ho detto che amo Roma?

Maison Degli Artisti

Questo hotel boutique offre un’ottima posizione (proprio accanto a Piazza di Spagna) con interni d’arte moderna. Hai anche un balcone dove osservi lo stile di vita romano che ronza sotto di te. Se decidi di prendere questo, ti consiglio di prendere la sala del pianoforte.

Relais Navona71

Questo piccolo hotel si trova su un altro classico romano: Piazza Navona. Se vuoi vedere alcune fontane classiche dalla tua finestra e essere a pochi minuti dal Partenone e da Castel Sant’Angelo, questo è il posto che fa per te.

Trasporti a Roma?

Il trasporto dall’aeroporto può essere effettuato in navetta (da / per l’aeroporto di Ciampino e da / per l’aeroporto di Fiumicino) o un taxi (48 EUR fisso). Puoi anche parlare con il tuo ospite dell’hotel / BnB e verificare se può incontrarti all’aeroporto. La corsa per il centro città (vicino alla stazione Termini) è di circa un’ora da entrambi gli aeroporti romani.

Per il trasporto in giro per la città, suggerisco di indossare le scarpe più comode e passeggiare per i tortuosi vicoli acciottolati, assorbendo l’odore del basilico e del vino. Se camminare non fa per te, tuttavia, puoi usare i mezzi pubblici. Il biglietto (noto come B.I.T) costa 1,50 euro ed è buono per 100 minuti di viaggio dall’attivazione (mettendolo in una macchina sull’autobus o utilizzando la barriera all’ingresso della metropolitana). Tieni presente che non puoi usarlo due volte per la metropolitana, ma puoi usarlo per una combinazione metro + autobus. Puoi trovare i biglietti in tutte le stazioni della metropolitana, nei minimarket e nelle edicole.

Roma è sicura?

Tutte le principali attrazioni sono sorvegliate da moschettoni pesantemente armati, quindi ti sentirai sempre al sicuro. Mentre Roma è una delle città più sicure del mondo, sei sempre solo un momento di sfortuna lontano da un disastro. Da una caviglia contorta a borseggiatori viscidi, varie cose possono andare storte e rovinare la tua vacanza. Quello che faccio per tutti i miei viaggi è ottenere un’assicurazione di viaggio da World NomadsUna volta che hai alcuni viaggi alle spalle, puoi facilmente apprezzare il suo enorme valore e la libertà che ti dà.
Mentre sinceramente vorrei che non dovessi mai usarlo, la vita accade (ancora di più quando sei in viaggio) ed è sempre bene essere preparati.

E l’acqua?

L’acqua del rubinetto dovrebbe essere sicura, ma sconsiglio di berla. Non vale la pena rischiare. Ci sono anche varie fontanelle in città, ma il mio consiglio è di usare l’acqua in bottiglia e salvarsi da problemi di stomaco imprevisti.

Com’è Internet?

Una buona connessione Wi-Fi può essere trovata ovunque. Se vieni dall’UE, dovresti essere in grado di utilizzare anche il tuo piano dati.

Cos’è la Rome Omnia card e ne vale la pena?

La Omnia Card è un pass turistico e una carta turistica scontata valida per 72 ore.
Comprende:
– Ingresso gratuito ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina – oltre a un’audioguida scaricabile Wi-Fi gratuita per la Basilica di San Pietro. La Cappella Sistina è comunque inclusa nel biglietto normale. Valore – 29 EUR.

– Ingresso gratuito alla tua scelta di 2 delle 6 principali attrazioni di Roma tra cui colosseo, Foro Romano e Palatino, Musei Capitolini, Galleria Borghese e Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo. Siamo onesti qui, utilizzerai quelli per il Colosseo e il Foro Romano che richiede comunque un solo biglietto.
Valore – 18,00 EUR (prezzo del biglietto del Colosseo e del forum).

– Ingresso rapido alla Basilica di San Pietro, alla Cappella Sistina e al Colosseo | Sii lì presto e non aspetterai in fila per la Basilica. I biglietti online per i musei includono “salta la fila” e se acquisti il biglietto per il forum, non aspetterai il Colosseo. Valore – 0.

 Biglietto gratuito per tour in autobus hop-on-hop-off di Roma per 3 giorni. è davvero difficile individuare le fermate di queste cose e anche se non lo fosse, Roma è tutta una questione di camminare. Se ti piace questo tipo di attività, però, il suo valore è di 27 EUR.

– Abbonamento gratuito per l’accesso illimitato al sistema di trasporto pubblico di Romaè un biglietto da 1,50 euro e lo utilizzerai 4 volte al massimo. Valore – 6.00 EUR.

– Guida dettagliata gratuita per aiutare a pianificare il viaggio perfetto | 
Ne hai appena letto uno migliore quiValore – 0.

– Ingresso scontato ad altri 30 luoghi d’interesse, attrazioni e musei di Roma. Non hai tempo e gli sconti sono comunque intorno al 10%. Diciamo valore casuale – 5 EUR.

E ti danno una mappa cartacea della città… Sì… si ottiene una mappa cartacea nel 21 ° secolo.
quindi il valore totale della carta è.. rullo di tamburi.. 85 EURE questo se usi l’autobus hop-on-hop-off. Senza di esso, è 58 EUR.
Il prezzo effettivo della carta è.. rulli di tamburi di nuovo… 113 EUR!
Perché è raccomandato da così tanti blogger allora? Risposta semplice: commissioni (anche i blogger devono mangiare, giusto?).

Per essere onesti, la carta non è poi così male. È abbastanza comodo avere tutti i tuoi biglietti in un unico posto e ti risparmia anche il fastidio di acquistarli separatamente. Se il tuo alloggio è lontano dal centro della città, finirai per utilizzare i mezzi pubblici abbastanza spesso, quindi la carta Omnia sarebbe utile. Dato che passavo tutto il mio tempo a camminare, e non avevo problemi ad uscire presto ed evitare le linee, per me la carta non ne valeva la pena. Se, tuttavia, preferisci il modo senza problemi, puoi ordinare la carta Omnia dal loro sito.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Itinerario definitivo e cose da fare a Barcellona con i bambini

AIR BEE&BEE

AIR BEE & BEE: dove dormire in un vero alveare