in

I 5 principali motivi per visitare il Vietnam con i bambini

Non molto tempo fa, abbiamo deciso che eravamo pronti per un’avventura in Asia con i bambini. Volevamo una vacanza in famiglia attiva in una destinazione culturalmente interessante con la disponibilità di spiagge per un po’ di relax. Inizialmente pensavamo alla Thailandia, tuttavia, una volta che abbiamo iniziato a parlare con il proprietario del tour operator partner preferito di Ciao Bambino che ha guidato viaggi in tutto il Vietnam per decenni, siamo stati influenzati verso il Vietnam mentre parlava elogiando le persone socievoli e quanto fosse autentico e non Il Vietnam del nord occidentalizzato è per i viaggiatori.

Abbastanza sicuro, eravamo spesso gli unici occidentali in vista. Questo viaggio era più di una vacanza; è stata un’esperienza formativa significativa per tutta la famiglia. Ecco i miei cinque principali motivi per visitare il Vietnam con i bambini.

Motivi principali per visitare il Vietnam con i bambini

Culturalmente coinvolgente

Per 12 giorni abbiamo esplorato Hanoi, poi siamo andati a Halong Bay e siamo rimasti su una giunca privata. Successivamente abbiamo viaggiato a Nihn Bihn e infine a Hoi An. Da lì abbiamo proseguito per la Cambogia e il Laos per altri quattro giorni. Siamo stati via per 16 giorni in tutto.

Abbiamo trascorso la maggior parte del nostro tempo nel nord del Vietnam perché è meno sviluppato e occidentalizzato del sud. Conoscere in prima persona la vita in un paese comunista è stata una delle esperienze più preziose per tutta la famiglia, inoltre l’apprendimento del buddismo e l’incontro con i monaci sono stati altri primati per noi. Infine, il legame storico con l’America è stato molto interessante.

Mi sono trovato profondamente commosso in diversi punti del viaggio e ho apprezzato il fatto che non fosse solo una destinazione leggera e soffice; ci sono state scoperte importanti e talvolta molto tristi attraverso molte delle nostre esperienze. Ascoltare l’influenza americana sul Vietnam dal punto di vista di un locale è affascinante.

Viaggio in famiglia attivo

Andare in bicicletta attraverso piccoli villaggi rurali e risaie vicino a Nihn Bihn, andare in kayak e fare escursioni nelle grotte nella baia di Ha Long, e la tradizionale pesca con reti in ceste galleggianti e cavalcare un bufalo d’acqua a Hoi An sono state alcune delle tante attività fisiche che hanno tenuto occupata la nostra famiglia attiva .

Buongustai a misura di famiglia

Patrick ha spiegato che il Vietnam è il paradiso dei buongustai. Lui aveva ragione. Letteralmente ovunque, dagli hotel più belli – come il favoloso Hotel Metropole Hanoi di Hanoi e l’Hotel Victoria di Hoi An – ai ristoranti raffinati e ai semplici negozi di noodle, i nostri bambini sono stati trattati come dei VIP. Abbiamo trovato il popolo vietnamita aperto, accogliente, brillante e incredibilmente coinvolgente; hanno abbracciato i nostri figli e si sono divertiti a condividere esperienze ea insegnare loro il Vietnam.

Esperienze educative pratiche

Il nostro obiettivo era creare un viaggio con un mix di attività per mantenere tutte le età impegnate e in movimento, con un itinerario molto ben pianificato e pensato su misura per gli interessi di ogni persona.

Oltre alle attività fisiche, abbiamo programmato visite a domicilio ad Hanoi e Hoi An, tour di mercato, corsi di cucina, un incontro con un veterano di guerra del Vietnam del Nord e un monaco, una visita a un rifugio antiaereo, un tour di un villaggio galleggiante e una passeggiata fotografica attraverso un mercato del pesce prima dell’alba. Abbiamo anche controllato tutti i tipi di trasporto, comprese barche, aerei, ciclomotori e carri trainati da buoi. Un vero momento clou è stato vestirsi e cimentarsi nella tradizionale Opera vietnamita.

Lezioni di vita che aprono gli occhi

Di gran lunga i momenti più importanti sono stati quelli in cui potevo quasi vedere le menti dei miei figli aprirsi davanti a me. Il Vietnam ha assolutamente ampliato la propria esposizione in modo esponenziale. Alcuni concetti, come la libertà di parola, sono facili da parlare in teoria, ma vederli di fronte a te è un’esperienza potente.

Abbiamo imparato a conoscere la resilienza, la fame, l’empatia, la libertà e la semplicità. Ad esempio, un giorno al mercato, i miei figli hanno iniziato a essere disgustati da qualcosa (insetti o rane) che la gente del posto mangiava. La nostra guida ha spiegato che quando le persone hanno sperimentato di non avere abbastanza da mangiare, mangeranno qualsiasi cosa. Ecco fatto: i miei figli non hanno detto un’altra parola su nessuna delle cose esotiche che sono state mangiate per il resto del viaggio.

Geograficamente sbalorditivo

Svegliarsi su una giunca cinese con il sole che sorge sul carso nella baia di Ha Long; distese di ninfee e fiori di loto tra le risaie a Nihn Bihn; Le spiagge di sabbia bianca di Hoi An… sono tutte immagini che viaggeranno con noi per sempre.

SUGGERIMENTO:  mi sentirei negligente a non menzionare i voli, perché la prima domanda delle persone è quasi sempre: “Com’è stato volare lì con quattro bambini?” Davvero, è stato sorprendentemente facile, anche se ci sono volute 23 ore. Anche il cambio di orario di 12 ore è stato sorprendentemente buono. Penso che sia più difficile tornare sulla costa orientale dalla California. I miei figli sono stati fantastici sui dischi e sugli aerei. Stanno invecchiando, vogliono poter fare questi viaggi e, siamo onesti, i prodotti Apple aiutano.

Lezioni che i miei figli hanno imparato in Vietnam

Resilienza:  molte persone hanno parlato delle difficoltà di sopravvivere alla guerra e al comunismo, ma in un modo pacifico e di accettazione: il buddismo al lavoro, ai miei occhi.

Fame:  i bambini hanno imparato che la fame esiste davvero e le persone mangeranno qualsiasi cosa quando muoiono di fame. Abbiamo anche assistito agli effetti della malnutrizione a lungo termine.

Empatia:  l’esposizione diretta a così tante cose diverse ci ha permesso di vedere quanto sia limitata la nostra comprensione di un’altra cultura. A causa di questa esposizione, siamo più empatici e meno giudicanti.

Libertà:  vedere i limiti della libertà personale, come non essere in grado di criticare il governo senza timore di ritorsioni, ha avuto un grande impatto. Abbiamo tutti imparato che le nostre libertà non dovrebbero mai essere date per scontate. Abbiamo anche imparato ad apprezzare le opportunità che abbiamo nella nostra vita, soprattutto quando si tratta di accedere alle cure mediche, alle infrastrutture, all’istruzione e alle scelte professionali.

Semplicità:  la bellezza della vita a volte è la sua semplicità. I miei figli hanno potuto vedere di quante poche cose hai veramente bisogno in una casa. Ascoltare una coppia di agricoltori anziani autosufficienti che vive con $ 500 all’anno dire “Perché dovremmo aver bisogno di più soldi quando abbiamo tutto ciò di cui abbiamo bisogno?” ha colpito tutti noi e ci ha fatto riflettere tutti sul nostro materialismo. Vedere le famiglie festeggiare insieme nella loro casa e dormire tutte in una camera da letto è stato bellissimo, ed eravamo tutti presi dalla vita del piccolo villaggio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Consigli di viaggio per Cuba: un luogo che ispira importanti conversazioni in famiglia

Africa per bambini: i migliori campi safari in Kenya per famiglie