in

3 giorni a Porto, Portogallo

A lungo trascurato per Lisbona, Porto, il segreto meglio custodito del Portogallo, sta lentamente emergendo come una destinazione promettente per i viaggiatori. Conosciuta per le sue enoteche e l’incantevole centro storico, la città offre molte belle attrazioni. Tre giorni sono appena il tempo sufficiente per sperimentare la diversità che Porto ha da offrire, ma puoi assolutamente apportare tutte le modifiche che desideri, per adattare il tour alle tue preferenze. Il nostro itinerario suggerito di 3 giorni ti darà un vero assaggio di questa affascinante città e ti verranno presentate le sue migliori attrazioni.

Cose da sapere prima di partire per Porto, Portogallo:

Lingua – La lingua ufficiale del Portogallo è il portoghese. I viaggiatori stranieri non dovrebbero essere scoraggiati dal viaggiare in Portogallo se non si parla portoghese perché i portoghesi hanno una buona conoscenza dell’inglese. La lingua non dovrebbe essere una preoccupazione durante il viaggio sui mezzi pubblici in quanto la maggior parte dei segni ha una traduzione in inglese e tutte le attrazioni turistiche forniscono volantini in inglese. Come la maggior parte dei paesi del mondo, il tentativo di dire alcune parole di base in portoghese è sempre apprezzato dalla gente del posto.

Denaro e costi – Il Portogallo utilizza l’euro, la stessa valuta ora utilizzata dalla maggior parte dei paesi dell’Unione europea ad eccezione di Ungheria, Romania, Bulgaria, Croazia, Repubblica ceca, Polonia, Danimarca, Svezia e Regno Unito. Prima di viaggiare, puoi acquistare alcuni euro (sufficienti per un giorno o qualunque sia la tua preferenza) e poi scambiare i tuoi soldi nelle banche e negli uffici di cambio per ottenere le migliori tariffe.

Etichetta – I portoghesi sono persone modeste, tradizionali e conservatrici. Sono riservati e apprezzano la privacy. Nella società portoghese il rango è molto importante, e quelli più anziani per te devono sempre essere trattati con rispetto. Negli incontri sociali, le persone stringono la mano a tutti i presenti. Saluta sempre con i titoli a meno che tu non abbia familiarità con loro o fino a quando il tuo amico portoghese non suggerisce diversamente. In Portogallo, gli uomini sono indirizzati come Senhor (Mister) e le donne come Senhora (Mrs./Ms.).

Come muoversi – Il Portogallo dispone di una vasta rete di trasporti pubblici composta da metropolitana, treni locali, tram, autobus e reti di traghetti. A Porto, puoi spostarti usando autobus locali, tram, metropolitana e treni locali. Il centro della città è una zona abbastanza compatta che può essere esplorata a piedi. Puoi anche esplorare la città utilizzando l’autobus open-top, hop-on, hop-off di 1 o 2 giorni, che ti porta alla maggior parte delle principali destinazioni turistiche della città.

Dove dormire – Porto è inondata di varie opzioni di alloggio con qualcosa per ogni livello di comfort e budget. La domanda più frequente dei viaggiatori per la prima volta è: “Qual è la zona migliore in cui soggiornare quando si visita Porto?” Senza dubbio, il posto migliore in cui soggiornare a Porto è il centro storico, che si trova nel mezzo di tutto.

Itinerario dettagliato: Il meglio di Porto, Portogallo in 3 giorni

Giorno 1

Prima di iniziare il tuo giro turistico, vai al Turismo più vicino (il più popolare si trova su 25, Rua Clube dos Fenianos) e ottieni una guida della città con mappa. Chiedi ai funzionari del turismo consigli pratici mentre sei lì, in modo da poter massimizzare il tuo tempo in città. Puoi anche ottenere una Porto Card, disponibile in versioni da 1, 2, 3 o 4 giorni con o senza opzioni di trasporto pubblico. Questa carta ti consente di vedere le attrazioni della città a un prezzo scontato e l’uso gratuito di tutti i mezzi pubblici (se è selezionata l’opzione di trasporto pubblico).

Il primo giorno, ammira alcune delle attrazioni più famose di Porto e ottieni un’introduzione alla sua ricca storia. Non c’è modo migliore per conoscere la città che visitare Praça da Ribeira (Piazza Ribeira), la magnifica piazza disposta a griglia medievale e neoclassica. Parte del centro storico designato come patrimonio mondiale dell’UNESCO, la piazza è allineata con ristoranti, bar e caffè. Da qui, vedrai l’imponente Ponte de Dom Luis I, un ponte ad arco metallico a due piani che collega Porto e Vila Nova de Gaia.

Nel pomeriggio, visita al Palacio da Bolsa (Palazzo della Borsa), lo storico palazzo neoclassico dedicato ai mercanti di denaro passati e presenti della città. Per apprezzare la ricca storia di questo palazzo, suggeriamo di partecipare a una delle visite guidate offerte. Puoi anche ottenere una delle audioguide nel palazzo se hai voglia di esplorare il complesso del palazzo da solo. Termina la giornata al Farol Molhe do Douro, uno dei posti migliori per ammirare il tramonto. Puoi anche tornare a Praça da Ribeira e gustare una deliziosa cena a base di pesce.

Giorno 2

Il giorno 2, partecipa a un tour di degustazione di vini nella regione vinicola del Douro, patrimonio mondiale dell’UNESCO dove si trovano la maggior parte delle cantine del vino porto. Quando partecipi a una visita guidata, sarai in grado di conoscere il processo e le tecniche di vinificazione di Porto e assaggiare i classici vini rossi e bianchi di Porto. Oltre alla degustazione di vini, vedrai le colline terrazzate dal vino e la valle del fiume Douro. Controlla il sito ufficiale di Douro Exclusive per ulteriori informazioni.

In serata, assapora la vita notturna di Porto unendoti al Pub Crawl PortoPuoi anche assistere a spettacoli di opera o balletto presso la Casa da Musica (Casa della Musica) e il Teatro Nacional Sao Joao (Teatro Nazionale di Sao Joao)).

Giorno 3

Inizia il tuo ultimo giorno a Porto andando in uno dei migliori punti caldi mattutini della città che serve un delizioso caffè. Café Progresso vicino a Torre dos Clérigos serve alcuni dei migliori caffè e crepes a Porto. Dopo la prima colazione, dirigetevi verso i Jardins do Palácio de Cristal (Giardini del Palazzo di Cristallo), un grazioso giardino che offre una vista mozzafiato su Vila Nova de Gaia e sul fiume. Non lasciare la città senza visitare Livraria Lello, una delle biblioteche più amate e visitate del Portogallo. Questa famosa biblioteca è stata il luogo in cui J.K Rowling ha scritto il primo libro della serie di Harry Potter quando viveva ancora a Porto. Il pomeriggio può essere speso per lo shopping dell’ultimo minuto e vedere quelle attrazioni per le quali non hai ancora avuto tempo.

Sei stato a Porto o in qualsiasi altra parte del Portogallo? Hai qualche consiglio o suggerimento da condividere? Se è così, puoi lasciare i tuoi commenti qui sotto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

3 Giorni A Città Del Capo, Sudafrica

3 giorni a Brisbane, Australia