in

LA COSTA MERIDIONALE DELL’ISLANDA: LA TUA GUIDA COMPLETA

I paesaggi di ghiaccio e lava che ti aspettano qui sono facilmente raggiungibili da Reykjavík. La circonvallazione islandese (Route 1) si estende verso est, collegando la capitale alle città e alle attrazioni della costa meridionale.

Quindi, che tu stia noleggiando un’auto o desideri una guida che ti porti lì, i brevi tempi di guida significano che puoi vedere molto in pochi giorni. Mentre il percorso del Circolo d’Oro è l’ideale per chi ha davvero poco tempo, visitare la costa meridionale è l’ideale se hai almeno 5 giorni da trascorrere in Islanda.

Data la sua ricca concentrazione di siti naturali e la comodità di raggiungerli, non c’è da meravigliarsi se questa è una delle destinazioni più popolari del paese! Continua a leggere per scoprire i migliori siti e attività da provare durante il tuo viaggio sulla costa meridionale dell’Islanda.

1. Cascata di Seljalandsfoss

Vuoi camminare dietro una cascata in Islanda? Seljalandsfoss è uno dei pochi posti dove puoi fare proprio questo!

Situata sul fiume Seljalandsá, la cascata Seljalandsfoss presenta un’impressionante caduta di 40 metri (131 piedi). La particolare conformazione della falesia permette di percorrere un sentiero a ridosso della cascata, con vista sull’ampio e aperto panorama al di là.

Puoi esplorare ulteriormente la regione per imbatterti in altre cascate, tra cui Gljúfrabúi, nascosta in una gola segreta. Oppure visita alcune sorgenti termali e piscine geotermiche . Dirigiti a Seljavallalaug per un tuffo nelle acque riscaldate naturalmente di questa piscina secolare, costruita nel 1923.

2. Cascata Skógafoss

A soli 30 minuti lungo la strada da Seljalandsfoss, troverai un’altra bellissima cascata sulla costa meridionale.

Scendendo da un’altezza di 60 metri (197 piedi), Skógafoss è una delle cascate più grandi d’Islanda. Secondo il folklore vichingo, un colono locale seppellì uno scrigno del tesoro in una grotta dietro le cascate.

Scopri questa potente attrazione naturale ai piedi della catena montuosa Eyjafjöll. In una giornata di sole, potresti scorgere arcobaleni che danzano nello spray. Vieni nel sud dell’Islanda nei mesi invernali e potresti vedere Skógafoss drappeggiato di neve e ghiaccio.

Nelle vicinanze è inoltre possibile visitare lo Skógar Folk Museum e il relitto dell’aereo DC-3 della US Navy, misteriosamente abbandonato sulle sabbie nere di Sólheimasandur.

3. Parco nazionale di Vatnajökull

Prosegui verso est lungo la costa meridionale dell’Islanda e raggiungerai il Parco Nazionale di Vatnajökull . Questa è una vasta area di bellezze naturali che comprende il 14% della massa continentale del paese!

La riserva protetta ospita vulcani, fiumi, grotte di ghiaccio, cascate e ghiacciai. In effetti, qui si trova il ghiacciaio più grande d’Europa, il Vatnajökull. Un modo per esplorarlo è fare un giro in barca zodiacale sulla laguna ghiacciata di Fjallsárlón. Vedrai iceberg che ondeggiano sulle acque glaciali sotto Vatnajökull.

Oppure potresti optare per un’escursione in kayak per una prospettiva diversa del ghiacciaio. Pagaia sulla laguna di Heinabergslón, quindi sali sul ghiacciaio stesso.

4. Riserva naturale di Skaftafell

Skaftafell è un’altra splendida area protetta che puoi esplorare durante il tuo viaggio nel sud dell’Islanda. Skaftafell, parte del Parco nazionale di Vatnajökull, dovrebbe essere in cima alla tua lista di successi se ami le escursioni.

Percorrendo i sentieri si possono ammirare paesaggi maestosi modellati da canyon, fiumi glaciali e valli sospese. Immergiti più a fondo in Skaftafell con una passeggiata guidata sul ghiacciaio o raggiungi Svartifoss. Questa cascata è sostenuta da un muro di colonne di basalto, con una cascata che cade dal ghiacciaio Svínafellsjökull.

Svartifoss si trova a 1,5 chilometri (poco meno di 1 miglio) dal parcheggio. Il centro visitatori qui merita una visita in quanto è possibile trovare informazioni interessanti sulla geologia e la storia di Skaftafell.

5. Laguna glaciale di Jökulsárlón

Un’altra delle impressionanti meraviglie naturali del Parco Nazionale di Vatnajökull è la laguna glaciale di Jökulsárlón . Nessun viaggio nella costa meridionale dell’Islanda sarebbe completo senza un viaggio qui!

Jökulsárlón è un posto bellissimo e tranquillo sulla parete meridionale del ghiacciaio Vatnajökull. Guarda i film Tomb Raider , Batman Begins e James Bond: Die Another Day per vedere la laguna glaciale giocare un ruolo da protagonista!

Quando arrivi qui, osserva gli iceberg galleggianti dal bordo dell’acqua. Oppure imbarcati in un giro in barca nella stagione estiva per avvicinarti ancora di più a questo fenomeno naturale.

6. Spiaggia di sabbia nera di Reynisfjara

Visita le spiagge del sud dell’Islanda e vedrai che non sono il tipo idilliaco e tropicale. Ma sono seducenti a modo loro. La sabbia e i ciottoli levigati che trovi qui provengono dai vulcani dell’isola, il che conferisce loro un colore nero.

Reynisfjara è certamente una spiaggia insolita, situata vicino alla città di Vík í Mýrdal. Cammina lungo la sabbia nera e guarda le onde che si infrangono sulla riva (a distanza di sicurezza). Vedrai anche la scogliera di Garðar con le sue colonne di basalto, intricate formazioni rocciose che sono paragonate a canne d’organo.

Un’altra cosa che colpisce di Reynisfjara è la vista spettacolare. Guarda il mare e vedrai i pilastri di roccia di Reynisdrangar in lontananza. Secondo il folklore islandese , la leggenda narra che questi siano troll pietrificati. Ma potresti avere altre idee su come si sono formati!

7. Promontorio di Dyrhólaey

Mentre sei a Reynisfjara, non perdere l’occasione di visitare anche Dyrhólaey . Questo promontorio si protende dalla costa meridionale dell’Islanda nell’Oceano Atlantico, con un caratteristico arco roccioso formato da onde che si infrangono nel corso di migliaia di anni.

Salendo a 120 metri (394 piedi) dal mare, puoi effettivamente vedere Dyrhólaey dalla spiaggia. Ma ti consigliamo di salire per dare un’occhiata più da vicino all’arco di roccia e alle pulcinelle di mare che prosperano qui durante l’estate. Si noti che l’accesso è generalmente chiuso tra maggio e giugno poiché questa è la stagione della nidificazione.

8. Scogliere di Dverghamrar

Scopri altre colonne di basalto sulla costa meridionale dell’Islanda visitando Dverghamrar . Tradotto come “Dwarf Cliffs”, vale la pena aggiungere questo sito di conservazione al tuo itinerario per vedere le rocce esagonali formate naturalmente che sono sparse intorno al canyon.

Fai attenzione però, poiché si dice che queste scogliere siano la dimora di esseri soprannaturali come elfi, huldufólk (“persone nascoste”) e nani, da cui il nome. Un altro elemento che rende il sito così speciale è la cascata di Foss á Síðu, che precipita tra due formazioni basaltiche.

9. Ghiacciaio Mýrdalsjökull

Altre attività sui ghiacciai ti aspettano sulla costa meridionale dell’Islanda! A Mýrdalsjökull e al suo sbocco, Sólheimajökull, puoi fare escursioni guidate sui ghiacciai e persino andare in motoslitta.

Mýrdalsjökull è una calotta glaciale che copre il vulcano Katla, che erutta ogni 40-80 anni. Il ghiacciaio può essere visto da ogni parte, anche se potresti viverlo da vicino durante un’emozionante escursione in motoslitta.

In alternativa puoi optare per un’escursione sul ghiacciaio sul Sólheimajökull. Se visiti in estate, vedrai che il ghiacciaio è colorato di bianco, grigio e nero, a causa della cenere vulcanica. In inverno, invece, camminerai su ghiaccio bluastro ricoperto di neve.

Puoi anche avventurarti nel ghiacciaio ed esplorare le eteree grotte di ghiaccio di Katla. Camminare attraverso queste caverne blu è un’esperienza islandese per antonomasia!

10. Spiaggia dei diamanti

Puoi trovare un’altra bellissima spiaggia sulla costa meridionale dell’Islanda, proprio vicino alla laguna glaciale di Jökulsárlón. Diamond Beach – o “Breiðamerkursandur” in islandese – prende il nome dai pezzi di ghiaccio solido che vengono lavati sulla riva.

Scintillanti sulla sabbia nera, questi iceberg provengono dal ghiacciaio Breiðamerkurjökull. Galleggiano dalle acque della laguna di Jökulsárlón alla costa, depositandosi sulla spiaggia come diamanti giganti. Variano per dimensioni e colore, quindi non sai mai che tipo di gemme ghiacciate troverai!

Un altro vantaggio di visitare Diamond Beach? Potresti spiare foche e orche nel mare qui.

11. Canyon di Fjaðrárgljúfur

Se ti stai dirigendo verso la Riserva Naturale di Skaftafell, assicurati di fare una deviazione al canyon di Fjaðrárgljúfur . Questa gola fluviale ha impiegato molte migliaia di anni per raggiungere la sua forma attuale, dovuta alle acque fluenti del fiume Fjaðrá.

Percorri il sentiero lungo il bordo orientale del canyon, che offre viste spettacolari sulle pianure e sui ruscelli glaciali sottostanti. Il dislivello è di circa 100 metri (328 piedi), con pareti ripide ricoperte di muschio ed erba in parte.

12. Isole Westman

Salta sul traghetto a Landeyjahöfn, sulla costa meridionale dell’Islanda, per raggiungere Vestmannaeyjar, le isole Westman . Questo arcipelago è per lo più disabitato, caratterizzato da scogliere frastagliate popolate da pulcinelle di mare e altri uccelli marini.

L’unica isola abitata è Heimaey, dove ogni agosto si tiene un fantastico festival musicale, Þjóðhátíð (Dalurinn).

Il gruppo di isole si è formato negli ultimi 10.000 anni attraverso eruzioni sottomarine. Il più giovane di tutti, Surtsey, è stato creato negli anni ’60 nel corso di quattro anni. Non sorprende quindi apprendere che questo arcipelago è soprannominato la “Pompei del Nord” per queste eruzioni vulcaniche.

Visita il Museo del vulcano Eldheimar a Heimaey per saperne di più sull’attività vulcanica sulle isole. Puoi anche andare a osservare le pulcinelle di mare nella penisola di Stórhöfði, seguendo il sentiero per una piacevole escursione costiera. Consigliamo di andarci quando il vento è calmo!

Pronto a visitare da solo la costa meridionale dell’Islanda ?

I nostri esperti di viaggio in Islanda conoscono intimamente la regione e creeranno un itinerario su misura per te. Possono consigliarti i modi migliori per viaggiare a seconda delle tue esigenze, che si tratti di un tour autonomo , di più giorni , per piccoli gruppi o privato .

Lascia che siano loro a prendersi cura di tutti i dettagli in modo che tu possa aspettarti un viaggio emozionante e senza problemi.

Mettiti in contatto con il team di Nordic Visitor oggi per iniziare a pianificare.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

IN PRIMO PIANO: 10 COSE DA NON PERDERE IN NORVEGIA

COSA FARE NEI FIORDI OCCIDENTALI ISLANDESI