in

South America Family Travel 101: i nostri migliori consigli da insider

Il Sud America è una destinazione di viaggio gratificante per le famiglie perché offre una vasta gamma di esperienze. Da un lato, è un tesoro culturale di architettura coloniale, comunità indigene e bellezze naturali. Dall’altro, sembra molto al di fuori della zona di comfort della maggior parte delle famiglie, con le sfide insite nel visitare i paesi in via di sviluppo.

Consigli essenziali per un viaggio in famiglia in Sud America

Dopo aver vissuto in Ecuador per due anni e aver viaggiato per lavoro in Centro e Sud America per 10 anni, mi sono reso conto che ogni paese ha il suo carattere e le sue regole: ciò che si applica in un paese potrebbe non esserlo in un altro. Tuttavia, ci sono alcuni suggerimenti e linee guida di base che possono aiutare le famiglie a prepararsi per un viaggio in qualsiasi parte della regione. Li ho seguiti quando ho viaggiato per affari e durante la mia ultima vacanza in famiglia in Ecuador , dove ho viaggiato da solo con i miei figli per parte del tempo.

La sicurezza è relativa: sii consapevole di ciò che ti circonda

La sicurezza nel mondo di oggi è difficile da qualificare ed è uno dei maggiori ostacoli ai viaggi in Sud America. C’è la percezione che tutto il Sud America sia pericoloso. Come ovunque, ci sono parti di paesi e città meno sicure di altre, ma negli ultimi 20 anni c’è stata una grande spinta turistica in tutto il Sud America e una maggiore presenza della polizia nelle aree turistiche. Il miglior consiglio per ogni viaggiatore è di essere consapevole di ciò che ti circonda e prestare attenzione. Cerca di non diventare un bersaglio. Per informazioni specifiche sulle condizioni all’interno di un paese, consultare il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti per avvisi di viaggio .

Capire come funziona il trasporto in ogni città prima dell’arrivo

La prima domanda che mi pongo quando viaggio da qualche parte è: “È sicuro usare i taxi?” In Sudamerica la risposta sarà immediata. In alcuni paesi la gente del posto qualificherà anche quali taxi sono migliori o se un’auto dell’hotel è la migliore. A differenza dell’Europa, non aspettarti che tutti i tassisti parlino inglese. A seconda della destinazione del Sud America, i voli dagli Stati Uniti arrivano molto tardi la sera e con i bambini è essenziale avere un piano per raggiungere l’hotel.

Pronto a pianificare una favolosa vacanza in Sud America con i bambini?

I nostri consulenti di viaggio per famiglie possono aiutarti a scegliere le migliori destinazioni, prenotare alloggi a misura di bambino controllati, organizzare tour privati ​​e altro ancora. Clicca per inviarci una richiesta!

La guida non è consigliata in molti paesi

In alcuni paesi, come l’Ecuador, le regole assicurative sono così complicate che non è consigliabile noleggiare un’auto, soprattutto se non si parla spagnolo. In altri paesi, il terreno montuoso rende la guida poco attraente. In questi luoghi abbondano le società di trasferimento e gli autisti per i viaggiatori che attraversano il paese.

Lascia i passaporti nella cassaforte dell’hotel

Il problema principale nelle grandi città è il borseggio, che è universale, e il furto di fotocamere/zaini. Lascia i passaporti nella cassaforte dell’hotel (portane una copia); riporre la fotocamera quando non viene utilizzata; e porta lo zaino davanti o sulla schiena in aree affollate. Molti viaggiatori usano una cintura porta soldi per nascondere i contanti, necessari per piccoli acquisti nei negozi che non accettano carte di credito.

Lascia i bei gioielli a casa

Semplifica la vita e lascia a casa dei bei gioielli. L’oro ha un valore percepito molto più alto dell’argento e attira più attenzione. Indossa gioielli e orologi in argento o tradizionali per evitare di attirare l’attenzione.

Cammina nelle aree popolate

Anche nella Quito coloniale, che ha una grande presenza di polizia, non abbiamo mai camminato per strade deserte. Abbiamo pensato di prendere scorciatoie più di una volta, ma siamo sempre tornati nelle strade più grandi piene di pedoni. Il personale dell’hotel è molto disponibile con le mappe e farà sapere ai turisti se ci sono aree da evitare.

Salva pantaloncini per la spiaggia

In Sud America, nelle città si indossano pantaloni o gonne lunghe, non pantaloncini. Certo, è difficile convincere i bambini a indossare pantaloni lunghi quando ci sono 70 gradi, ma i pantaloncini corti di moda oggi attirano costantemente sguardi e attenzioni indesiderate. Tuttavia, ci sono sempre eccezioni a questo, come nelle grandi città balneari come Rio de Janeiro, dove i pantaloncini sono comuni.

Porta più marche di carte di credito

Mastercard e Visa non sono sempre intercambiabili in Sud America e molti venditori non accettano American Express. Porta con te un paio di marche di carte di credito diverse per assicurarti di poter pagare il conto.

Indossa scarpe chiuse

Questo consiglio è venuto da uno dei gruppi delle scuole superiori con cui abbiamo fatto volontariato in Ecuador, ed è molto pratico. I vetri rotti possono essere un problema sui marciapiedi; nessuno vuole un viaggio dal dottore in vacanza.

Impara le basi della lingua

Come accennato, l’inglese non è così diffuso in tutto il Sud America come in Europa. Imparare l’etichetta della lingua di base è sempre apprezzato dalla gente del posto e utile per semplici acquisti in un negozio di alimentari o in un ristorante. I bambini in particolare amano mostrare le loro abilità linguistiche, non importa quanto limitate.

Assumi una guida o prendi in considerazione un tour operator

Sia io che mio marito parliamo fluentemente spagnolo, ma ho comunque assunto una guida privata per un tour della città di Quito piuttosto che navigare nelle strade della città che non mi sono così familiari. Le guide sono a prezzi ragionevoli ed estremamente utili se i visitatori non parlano la lingua.

Idee di viaggio per la prima volta in Sud America

• Quito e Isole Galapagos, Ecuador. Vivi un’immersione culturale a Quito e negli altopiani circostanti prima di volare alle Isole Galapagos per una crociera di una settimana nella natura.

• Tour dei momenti salienti dell’Argentina. L’Argentina è un primo viaggio facile in Sud America, poiché sembra più familiare di alcuni dei paesi vicini. La capitale Buenos Aires a volte evoca Parigi; il cibo è leggendario; bambini e adulti possono imparare a tango insieme; e il mix di natura e avventura soft in Patagonia e nel Distretto dei Laghi è fatto per le famiglie.

• Machu Picchu o una crociera/lodge nella giungla in Perù.  È difficile decidere da dove cominciare in Perù perché c’è così tanto da vedere e da fare. La capitale Inca di Machu Picchu può essere raggiunta con un’escursione da lieve a faticosa o in treno. Visita la giungla del Perù tramite un lodge di lusso o una crociera in Amazzonia per famiglie , oppure organizza una visita in due paesi con una combinazione di Machu Picchu e delle Galapagos.

• Breve pausa a Cartagena, Colombia. I voli diretti dalla costa orientale fanno di Cartagena un’opzione per un viaggio veloce ai Caraibi. Soggiorna in un convento lussuosamente convertito, fai un viaggio in un forte spagnolo o in un’isola al largo, o perlustra le librerie alla ricerca di opere poco conosciute dell’autore premio Nobel Gabriel Garcia Marquez. Se stai imparando lo spagnolo, la Colombia è ampiamente considerata come il miglior spagnolo parlato in Sud America.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Spedizioni polari con bambini: scegliere tra l’Artico e l’Antartide

Dove portare i bambini nel: i nostri lettori pesano!