in

3 giorni a Milano: cosa fare e vedere

Sede della Borsa Italiana, Milano è la capitale all’avanguardia della moda e del design, che attira continuamente visitatori da tutto il mondo. Conosciuta per i suoi negozi e ristoranti di fascia alta, Milano è anche piena di attrazioni storiche e monumenti importanti. È una lunga strada da percorrere per soli 3 giorni, ma se questo è tutto ciò che puoi risparmiare, allora questo itinerario suggerito di 3 giorni sarà molto utile. Ci sono ovviamente numerose altre destinazioni in questa città, quindi potresti voler mescolare e abbinare i suggerimenti qui sotto per creare il tuo itinerario.

Cose da sapere prima di partire per l’Italia:

Lingua – L’italiano è la lingua ufficiale dell’Italia. La maggior parte dei milanesi in città e altri luoghi turistici principali, parlano inglese in modo da poter assolutamente cavarsela senza parlare lingua italiana. Come altri paesi, parlare almeno alcune frasi italiane o tentare di imparare è molto apprezzato dalla gente del posto.

Etichetta – Alla maggior parte degli italiani non piacciono le persone volgari e rumorose. Come visitatore, ci si aspetta che tu ti comporti educatamente e ti vesta in modo appropriato. Quando entri in un negozio o in un ristorante, riconosci le persone dicendo “Buon Giorno”. Se entri in conversazione con un italiano, non andare sul tema della mafia in quanto questo è considerato maleducato.

Denaro e valuta – L’Italia utilizza l’euro, la stessa valuta ora utilizzata dalla maggior parte dei paesi dell’Europa occidentale ad eccezione del Regno Unito, della Svizzera e della Norvegia. Prima di viaggiare, puoi acquistare alcuni euro (sufficienti per un giorno o qualunque sia la tua preferenza) e poi scambiare i tuoi soldi nelle banche per ottenere i migliori tassi. È inoltre possibile utilizzare gli sportelli bancomat (chiamati bankomat) in tutte le piazze principali di ogni città, nei principali aeroporti e stazioni ferroviarie.

Come arrivare – Milano ha due principali gateway aerei internazionali, l’aeroporto di Linate (a soli 5 miglia dal centro di Milano) e l’aeroporto di Malpensa (molto ben collegato al centro città). A volte indicato come gli aeroporti aggiuntivi di Milano, l’aeroporto di Orio al Serio di Bergamo (28 miglia a est di Milano) e l’aeroporto di Parma (62 miglia a sud di Milano) ospitano principalmente compagnie aeree a basso costo. Un biglietto di andata e ritorno da New York a Milano Malpensa parte da 590 USD. Da Amsterdam – un biglietto di andata e ritorno può essere trovato per 68 USD (Vueling airlines); da Londra si può volare all’aeroporto Orio al Serio di Bergamo vicino a Milano per 60 USD (andata e ritorno); da Rio de Janeiro – 539 USD e oltre (ottimo prezzo); da Dubai – 386 e da Hong Kong – i viaggi di andata e ritorno partono da 533 USD.

Come muoversi – Milano dispone di una vasta rete di trasporto pubblico composta da treni, autobus, tram e metropolitana. Il centro della città è una zona abbastanza compatta che può essere esplorata a piedi o in bicicletta. Noleggiare un’auto e guidare da soli non è raccomandato a causa dei posti auto costosi e limitati.

Dove dormire – Milano ha una vasta gamma di opzioni di alloggio, con qualcosa per ogni livello di comfort e budget. Ci sono anche molti appartamenti in affitto se preferisci il comfort e la comodità di avere il tuo posto con angolo cottura. Il Centro Storico è la base migliore per visitare le principali attrazioni di Milano se soggiornate per un breve periodo di tempo. Scegli Porta Romana o il quartiere De Angeli se non vuoi stare in centro, ma vuoi essere vicino alle attrazioni turistiche.

Giorno 1

Supponendo che tu abbia dovuto attraversare un oceano per arrivare a Milano, il tuo primo giorno sarà pieno di jet lag. Prendi un volo che arriva a Linate, Malpensa o bergamo il prima possibile e fai il check-in nel tuo hotel / ostello preferito. L’aeroporto di Linate, l’aeroporto più vicino a Milano, dista circa 8 chilometri dal centro. A causa della sua vicinanza, i prezzi tendono ad essere più alti rispetto agli altri aeroporti. Per uscire dal tuo jet lag, colpisci uno dei luoghi eccentrici per la colazione e il brunch nel Centro Storico.

Nel pomeriggio, inizia il tuo tour del Centro StoricoNon c’è modo migliore per conoscere la città che visitare il Duomo di Milano, la stravagante cattedrale gotica che ha richiesto quasi 6 secoli per essere completata. L’imponente cattedrale contiene oltre 3.000 statue, 700 figure e 135 doccioni, il che la rende davvero impressionante. Nelle giornate limpide, puoi anche prendere l’ascensore o utilizzare le scale per il tetto in modo da sperimentare le viste mozzafiato su Milano. Quindi, dirigiti verso il refettorio del Convento di Santa Maria delle Grazie per vedere il capolavoro di Leonardo Da Vinci, L’Ultima Cena.

Di notte, goditi la migliore cena della città provando alcuni dei famosi ristoranti come Da Vic – Ristorante Guerrini Savana Ristorante Eritrea e Sapori Solari.

Giorno 2

La mattina del giorno 2, preparati a vivere le glorie di Milano. Inizia prendendo un po ‘di colazione. Una colazione tipica in Italia è una semplice combinazione di espresso forte e un croissant fresco. Se ti piace un cibo più abbondante, ricorda che la colazione non è il pasto più importante in Italia, quindi devi sapere dove andare per ottenere un pasto soddisfacente. Puoi provare Sant’Ambroeus, Pasticceria Cova, Pasticceria Marchesi e Gattullo. Dopo la prima colazione, dirigiti verso il Cimitero Monumentale di Milano, uno dei due più grandi cimiteri di Milano. Quindi, dirigiti verso la Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, un ex monastero femminile benedettino.

Nel pomeriggio, fai una passeggiata attraverso i Navigli, il quartiere storico con un sofisticato sistema di canali navigabili. si ritiene che Leonardo Da Vinci abbia progettato i canali per collegare la città, per trasportare merci e per irrigare i campi. Sfortunatamente, la maggior parte dei canali sono stati asfaltati e ne rimangono solo 2. In serata, si può guardare un balletto o un’opera alla ScalaPer il programma degli spettacoli e i prezzi dei biglietti, visita il loro sito ufficiale.

Giorno 3

Il tuo ultimo giorno in Italia può essere speso per lo shopping dell’ultimo minuto e vedere quelle attrazioni di Milano per le quali non hai ancora avuto tempo. Puoi anche dedicare questa giornata al quartiere di Brera, situato sul lato sinistro dell’Opera alla Scala. Da non perdere anche la Pinacoteca di Brera, la principale galleria d’arte di Milano. Torna al tuo hotel, quindi all’aeroporto in tempo per il check-in per il tuo volo internazionale di ritorno, oppure puoi scegliere di continuare a viaggiare in modo indipendente in Italia o prolungare il tuo soggiorno a Milano.

Questa è la fine del nostro itinerario suggerito di 3 giorni. Ricorda, questa è solo una guida per la pianificazione e non è in alcun modo, forma o forma l’unico modo per viaggiare a Milano. Ci sono diversi percorsi alternativi di viaggio all’interno della zona e dipenderà dalla durata prevista del soggiorno. Buona Milano!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Un Fine Settimana A Saint-malo, Francia: cosa fare e vedere

7 Giorni Alle Seychelles: cosa fare e vedere