in

5 giorni a Kuala Lumpur: cosa fare e vedere

Kuala Lumpur è una miscela ipnotizzante di tradizione e modernità e contraddizioni vertiginose. Moschee e templi colorati delle comunità cinesi, indiane e malesi del paese, appetitoso mix di tradizioni culinarie asiatiche, centri commerciali di grandi dimensioni, grattacieli, mercati di strada e vivaci locali notturni. Semplicemente non c’è fine alle meraviglie di Kuala Lumpur! Questa è davvero una città affascinante cosparsa di gemme culturali e molte possibilità di tour. In questo itinerario suggerito di 5 giorni, sarai in grado di vedere molte delle migliori attrazioni della città, posti dove mangiare e posti dove andare per lo shopping. Potrai anche esplorare il sito patrimonio mondiale dell’UNESCO di Malacca (Malacca).

Cose da considerare prima di viaggiare in Malesia

1. Lingua – Bahasa malese è la lingua nazionale e ufficiale della Malesia. L’inglese viene insegnato nelle scuole ed è ampiamente usato nelle città malesi, quindi non preoccuparti di non conoscere frasi o parole locali. Tuttavia, si consiglia di imparare un po ‘di malese se ci si sta dirigendo verso le aree rurali.

2. Denaro e costi – Ringgit malese (RM) è la valuta ufficiale della Malesia. Lo scambio di denaro è facile e segue lo stesso standard in altre parti dell’Asia. È possibile cambiare valuta presso l’aeroporto, hotel, centri commerciali, banche locali e cambiavalute in tutta Kuala Lumpur. I bancomat sono abbondanti, tutti accettano carte di credito e carte di debito internazionali, quindi è facile prelevare i tuoi soldi in Ringgit. Le carte di credito sono comunemente accettate nella maggior parte dei ristoranti e degli hotel di fascia media e alta.

3. Etichetta – Nonostante sia aperta alle influenze straniere, la Malesia rimane una nazione abbastanza conservatrice. Le strette di mano sono comuni quando si incontra qualcuno. Evita di toccare la testa di qualcuno poiché la testa è considerata sacra nella cultura orientale. Quando si visitano moschee e templi, si consiglia di vestirsi modestamente. È inoltre necessario rimuovere le scarpe prima di entrare. I non musulmani non sono autorizzati ad entrare in una moschea durante il tempo di preghiera, anche se va bene stare fuori e guardarsi intorno. I templi cinesi e indù sono aperti ai visitatori, ma è anche necessario rimuovere le scarpe.

4. Come arrivare – Kuala Lumpur è sicuramente una delle destinazioni più economiche in cui siamo stati – dagli alloggi al biglietto aereo, può adattarsi a qualsiasi budget. Un biglietto di andata e ritorno da New York può essere trovato per 389 USD; da Londra, Amsterdam, Mosca e dalla maggior parte dei principali aeroporti europei è possibile raggiungere Kuala Lumpur per meno di 550 USD; da Dubai il prezzo del biglietto aereo è di circa 500 USD; da Hong Kong – 165 USD; da Manila – 130 USD e da Sydney – 310 USD (inviaci un messaggio se hai bisogno di aiuto per trovare le opzioni più economiche per prenotare il tuo volo)

5. Dove alloggiare – Ci sono 3 aree principali di Kuala Lumpur che rendono ottimi posti dove stare per i turisti – Buking Bintang, KLCC e Chinatown. Bukit Bintang è dove troverete i quartieri più alla moda dello shopping e dell’intrattenimento, così come molte opzioni di alloggi economici e di lusso. KLCC, d’altra parte, è il cuore di Kuala Lumpur dove troverai alcuni dei monumenti più iconici della Malesia come la Petronas Tower. È una buona zona per lo shopping, le visite turistiche e la vita notturna. Bar sul tetto e ristoranti raffinati sono anche in abbondanza in questa zona. Chinatown, situata in Petaling Street, è ideale per i viaggiatori in economia e per le persone che vogliono soggiornare in una zona storica. Questa zona è ben nota per il suo cibo da venditore ambulante e le merci a basso costo.

6. Muoversi – Kuala Lumpur è una città trafficata e il traffico può essere terribile, ma con una vasta rete di Trasporto ferroviario leggero, monorotaia, autobus e taxi, spostarsi in questa città moderna è facile. KL Sentral, il principale snodo dei trasporti di Kuala Lumpur, offre collegamenti da e per l’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur (KLIA) con il servizio di KLIA Express e KLIA Transit. Sono disponibili anche collegamenti in autobus da e per l’aeroporto, come lo Skybus. I treni Light Rail Transit e KTM Komuter servono la città e la periferia.

Esempio di itinerario per 5 giorni a Kuala Lumpur

Giorno 1: Kuala Lumpur

Inizia la giornata esplorando edifici e aree coloniali che mostrano il mix etnico di Kuala Lumpur. Al mattino, dirigiti al Tempio Sri Mahamariamman (Jalan Tun H S Lee, 50000 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan Kuala Lumpur, Malesia), il più antico tempio indù della Malesia. Fondato nel 1873, il tempio era dedicato a Mariamman, conosciuta anche come Parvati, la dea madre dell’India meridionale. Quindi viaggia verso il Museo delle Arti Islamiche, sede di una delle migliori collezioni di arti decorative islamiche al mondo. Da lì, dirigiti verso il Tempio Thean Hou (65, Persiaran Endah, Taman Persiaran Desa, 50460 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan Kuala Lumpur, Malesia), un famoso tempio cinese, dedicato a Thean Hou, la regina celeste.

Nel tardo pomeriggio controlla Chinatown a Petaling Street dove puoi fare shopping. Puoi anche controllare diversi templi cinesi e indiani in questa zona. Per cena, vai a Jalan Alor per una fantastica cucina malese-cinese. Ci sono per lo più ristoranti cinesi in questa strada senza pretese, dove è possibile sedersi su sgabelli di plastica lungo il marciapiede. Se hai ancora l’energia per i cocktail, vai allo Sky Bar all’ultimo piano del Traders Hotel (Kuala Lumpur City Centre, Kuala Lumpur 50088, Malesia).

Giorno 2: Kuala Lumpur

Il secondo giorno, alzati presto per raggiungere le Grotte di Batu, appena a nord della capitale Kuala Lumpur. Situato su una massiccia collina calcarea, Batu Caves è un’attrazione turistica iconica e popolare a Selangor. Sarai accolto da una statua dorata alta 43 metri di Lord Murugan, prima di salire i 272 gradini del santuario. All’interno, c’è un santuario indù fiancheggiato da diverse divinità. Anche se è facile spostarsi da soli, si consiglia di usufruire di un tour delle Grotte di Batu per imparare la sua storia e il suo significato.

Nel pomeriggio, dirigiti verso Piazza Merdeka (Piazza dell’Indipendenza o Dataran Merdeka). Da qui, dirigiti a Bintang Walk per un po ‘di shopping. Se il tuo alloggio non è vicino al centro di Kuala Lumpur (KLCC), allora puoi andare a cena in questa zona. Ci sono molte cose che puoi fare qui, dallo shopping ai ristoranti. È inoltre possibile ottenere una splendida vista della città dalla Torre Petronas.

Giorno 3 e 4: Malacca

Melaka (Malacca in inglese) è il più antico porto commerciale della Malesia che fungeva da collegamento tra Cina e India, nonché per altri paesi dell’Estremo Oriente. Questa affascinante città è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel luglio del 2008. Conquistata dai portoghesi nel 1511, dagli olandesi nel 1641 e successivamente dagli inglesi, influenze straniere nelle strutture storiche della città si trovano in tutta Malacca. La chiesa di San Paolola Porta de Santiago (A’Famosa), la secolare fontana della regina Vittoria e lo Stadthuys (Piazza olandese) sono alcune delle famose attrazioni di Malacca.

Ci sono molte attrazioni interessanti a Malacca, quindi un soggiorno di 2 giorni è consigliato per i visitatori per la prima volta. Melaka ha una vasta gamma di opzioni di alloggio, con qualcosa per ogni livello di comfort e budget, dai bungalow sulla spiaggia ai boutique hotel di lusso. I viaggiatori possono anche soggiornare in pensioni e sperimentare la vita locale in prima persona.

Per arrivare a Malacca da Kuala Lumpur, dirigiti al Terminal Bersepadu Selatan (TBS) alla stazione di Bandar Tasik Selatan. Ci sono tre diversi servizi ferroviari che fermano a Bandar Tasik Selatan: KTM Komuter, ERL (KLIA Transit) e Rapid KL (linea LRT). La stazione dista 10 km da KL Sentral. Una volta arrivato alla stazione TBS, ritira la carta d’imbarco dell’autobus se hai acquistato online o acquista un biglietto presso uno degli operatori di autobus. Il tempo di percorrenza da Kuala Lumpur a Malacca dovrebbe richiedere da 2 a 3 ore a seconda della situazione del traffico.

Giorno 5: Kuala Lumpur

Per il tuo ultimo giorno in Malesia, torna a Kuala Lumpur e fai un ultimo giro attraverso la città per ammirare altre attrazioni che potresti aver perso. Per una vasta gamma e a prezzi ragionevoli di artigianato locale, è possibile esplorare il Mercato Centrale (Jalan Hang Kasturi, 50050 Kuala Lumpur, Wilayah Persekutuan, Malesia). Questo affascinante vecchio edificio del mercato art-deco ha souvenir e regali di diversi colori, varietà e qualità. Ci sono anche un certo numero di posti dove mangiare all’interno per un pit-stop tanto necessario tra i negozi.

Questa è la fine del nostro itinerario suggerito di 5 giorni. Ricorda, questa è solo una guida per la pianificazione e non è in alcun modo, forma o forma l’unico modo per viaggiare nel paese. Ci sono diversi percorsi alternativi di viaggio all’interno del paese e dipenderà dalla durata prevista del soggiorno. Godetevi la Malesia!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Carnevale A Oruro, Bolivia: cosa fare e vedere

Krabi, Thailandia: cosa fare e vedere