in

5 Giorni a Lhasa, Tibet: cosa fare e vedere

Lhasa, la bellissima capitale della Regione Autonoma del Tibet della Repubblica Popolare Cinese, è sempre stata avvolta dal mistero ed è stata tagliata fuori dal mondo esterno per molti anni. I viaggiatori devono ottenere un permesso di viaggio in Tibet per entrare a Lhasa, che a volte scoraggia le persone a visitare. Può essere difficile entrare in città, ma una volta che sei lì, probabilmente dirai che ne vale la pena. È una lunga strada da percorrere per soli 5 giorni, ma se questo è tutto ciò che puoi risparmiare, allora questo itinerario suggerito sarà molto utile. Ci sono ovviamente numerose altre destinazioni in questa città, quindi potresti voler mescolare e abbinare i suggerimenti qui sotto per creare il tuo itinerario.

Cose da sapere prima di partire per Lhasa, Tibet:

Lingua – Il tibetano standard è la lingua ufficiale di Lhasa, Tibet. Il cinese standard e il cinese mandarino sono utilizzati anche in città e in altre grandi città tibetane. L’inglese sta emergendo, soprattutto nelle grandi città, quindi puoi cavartela senza imparare la lingua. Tuttavia, parlare almeno un po ‘di tibetano standard o tentare di imparare è molto apprezzato dalla gente del posto.

Cambio valuta – Yuan cinese (noto anche come Renminbi) è la valuta ufficiale utilizzata a Lhasa, in Tibet. Lo scambio di denaro è facile e segue lo stesso standard in altre parti dell’Asia. È possibile cambiare valuta presso l’aeroporto, gli hotel, le banche locali e cambiavalute in tutta la città. I bancomat sono abbondanti, tutti accettano carte di credito e di debito internazionali, quindi è facile prelevare i tuoi soldi in CNY. Le carte di credito sono accettate nella maggior parte dei ristoranti e degli hotel di fascia alta.

Tour – Il governo tibetano ha severi controlli sul numero di visitatori stranieri che consente di entrare nel paese; pertanto non è consentito viaggiare in modo indipendente ad eccezione di un numero limitato di viaggiatori per lo più per scopi politici, commerciali o educativi. È impossibile entrare nel paese senza un permesso di viaggio in Tibet, che può essere ottenuto da un’agenzia di viaggi con sede in Cina o in Tibet. Poiché i viaggi indipendenti non sono consentiti, devi trovare una compagnia turistica privata che organizzerà il tuo tour e le prenotazioni alberghiere. Ci sono, tuttavia, molti tour operator tra cui scegliere, quindi è consigliabile fare le tue ricerche su dove prenotare. Puoi iniziare esplorando alcuni dei tour di Lhasa su Tripadvisor.

Arrivarci – Entrare a Lhasa non è così difficile come la maggior parte della gente pensa. Dall’apertura della ferrovia Qinghai-Tibet, la ferrovia più alta del mondo, raggiungere la città dalle principali città cinesi è più facile. Puoi prendere il treno diretto da Pechino a Lhasa, che dovrebbe richiedere circa 2 giorni. Questo non è un ottimo modo per acclimatarsi, poiché 2 giorni sono troppo brevi. Devi trascorrere un po ‘di tempo in città con un’altitudine intermedia, in modo da poter essere acclimatato prima di andare a Lhasa o in altre città ad alta quota in Tibet.

Dove alloggiare – La compagnia turistica sceglie l’alloggio per te, che molto probabilmente è un hotel a tre stelle. Se vuoi concederti un po ‘di lusso, puoi sempre richiedere un hotel a quattro o cinque stelle a un costo aggiuntivo. Inoltre, se desideri ottenere un’autentica esperienza tibetana, dovresti richiedere un hotel di proprietà tibetana.

Itinerario giorno per giorno: 5 giorni nella “Terra degli Dei” – Lhasa, Tibet

Giorno 1

La tua avventura a Lhasa inizia oggi! Prendi un volo che arriva all’aeroporto internazionale di Lhasa Gongga il prima possibile. Puoi anche viaggiare dalle principali città della Cina in treno tramite la ferrovia Qinghai-TibetAll’arrivo, verrai ricevuto da uno dei rappresentanti della compagnia turistica prescelta e verrai trasferito al tuo alloggio assegnato nel centro di Lhasa.

Rilassati e immergiti nell’atmosfera di Lhasa il tuo primo giorno. La città si trova sulla valle dell’Himalaya a più di 3.500 metri sul livello del mare, quindi preparatevi per l’alta quota e le notti fredde. Si consiglia di bere tè alla coca e molta acqua per lenire il mal di montagna.

Inizia il tuo primo giorno concedendoti un pasto tradizionale tibetano. La maggior parte degli hotel offre pasti a buffet, ma se desideri provare qualcosa di diverso, puoi andare al centro della città. Successivamente, immergiti in alcuni dei punti salienti del Tempio di Jokhang, che è il centro spirituale per tutti i pellegrini buddisti tibetani. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2000, il tempio ospita una statua a grandezza naturale di Shakyamuni (Jowo Rinpoche), considerata dai tibetani come la statua più sacra.

Termina la giornata al circuito di Barkhor Street, l’area di stradine che circondano il Tempio di Jokhang. Dopo il tuo tour storico, torna al tuo hotel e dormi bene la notte.

Giorno 2

Inizia il tuo secondo giorno al Palazzo d’Estate di Norbulingka, uno dei giardini orticoli più celebri del Tibet. Costruito come un “Giardino del Tesoro”, il Norbulingka fungeva da luogo di villeggiatura estiva per tutto il Dalai Lama, il leader spirituale del popolo tibetano. Alcune delle attrazioni più famose del palazzo sono il Kelsang Podrang (il corpo principale di Norbulingka), il Tsokyil Phodrang (l’ingresso e il parco anteriore del complesso) e il Golden Lingka (gruppo di edifici pieni di fiori e alberi).

La prossima tappa è il monastero di Drepung, che è uno dei tre principali monasteri della Scuola Gelugpa del buddismo tibetano e il più grande monastero del Tibet. Se la data del tuo viaggio è in agosto, potresti essere fortunato ad assistere allo Shoton Festival, che svela il grande Buddha sul thangka.

Nel pomeriggio, dirigiti verso il Monastero di SeraSebbene non sia così grande come il monastero di Drepung, il monastero di Sera è una delle reliquie culturali nazionali della Cina. È anche qui che puoi assistere a monaci che discutono ogni giorno alle 15:00 (tranne la domenica). Al Debate Courtyard, vedrai i monaci che discutono sulla filosofia del buddismo tibetano.

Giorno 3 e 4

Svegliati presto e partecipa a una visita guidata notturna a Shigatse, una delle porte più popolari del Monte Everest e l’unica città a livello di prefettura in Tibet. Qui, vedrai gli indigeni delle montagne circostanti, sherpa e animali, monasteri e alte montagne rocciose. In piedi con orgoglio a 3.800 metri sul livello del mare, Shigatse è considerata una delle città di montagna più alte del mondo. Oltre ai suoi paesaggi mozzafiato, la montagna vanta anche centinaia di specie di flora e fauna, nonostante le sue insolite condizioni naturali. Alcune delle destinazioni che devi vedere nei giorni 3 e 4 sono il monastero di Tashilunpo, il lago Yamdrok, il ghiacciaio Karuola e il monastero di Palcho.

Giorno 5

Il giorno 5, torna a Lhasa o continua la tua avventura al campo base del Monte Everest (5.150 metri sul livello del mare). Dal momento che sei arrivato dalla Cina al Tibet, perché non cogliere l’occasione per vedere la vetta del Monte Everest dal campo base dell’Everest (EBC)? Se decidi, tuttavia, di tornare a Lhasa, puoi prendere uno degli autobus o dei furgoni dalla città di Shigatse.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

3 Giorni A Monaco Di Baviera, Germania: cosa fare e vedere

48 Ore A Varanasi, India: cosa fare e vedere