in

7 Giorni Nel Nord Del Marocco Da Sogno

Il nord del Marocco pullula di meraviglie culturali e naturali, ma è così vasto che in 1 settimana potrai esplorarne solo una piccola parte. Tuttavia, con un’attenta pianificazione e definizione delle priorità, sarai in grado di massimizzare il tuo tempo e vedere alcune delle principali attrazioni. Questo itinerario di 7 giorni è per coloro che hanno poco tempo, ma vogliono comunque avere un buon assaggio di ciò che il nord del Marocco ha da offrire in una settimana o meno.

Cose da considerare prima di partire per il nord del Marocco:

Lingua – L’arabo marocchino e il berbero sono le lingue più parlate in Marocco. La loro seconda lingua è il francese e in città come Tangeri e Chefchaouen parlano correntemente lo spagnolo a causa della loro vicinanza alla Spagna. L’inglese sta emergendo, soprattutto nelle grandi città, quindi puoi cavartela senza imparare la lingua. Tuttavia, parlare almeno un po ‘di arabo marocchino o tentare di imparare è molto apprezzato dalla gente del posto.

Cambio valuta – La valuta ufficiale del Marocco è il dirham marocchino. La valuta può essere cambiata presso le banche, l’ufficio di cambio valuta all’aeroporto, i cambiavalute autorizzati e alcuni hotel. Le carte di credito sono comunemente accettate nella maggior parte dei ristoranti e degli hotel di fascia media e alta nelle principali città. Puoi anche utilizzare carte di debito, ma fai attenzione alle commissioni ATM e alle commissioni di transazione estera, che possono essere molto elevate per transazione.

Abbigliamento – A differenza di qualsiasi altro paese musulmano, il Marocco non ha regole e regolamenti pratici quando si tratta di abbigliamento a causa della loro vicinanza all’Europa. Tuttavia, è consigliabile non mostrare troppa pelle. L’abito modesto è il migliore per uomini e donne. Per le donne, evita di rivelare vestiti in modo da non ottenere attenzioni indesiderate. Jeans e pantaloncini non più alti di metà polpaccio, gonne al ginocchio abbinate a magliette o camicetta sono accettabili. Per gli uomini, camicie di cotone larghe, magliette e pantaloni vanno bene. Infine, mentre visiti i luoghi di culto, dovresti essere completamente vestito.

Come arrivare – L’opzione migliore se si vola al di fuori del Marocco e dell’Europa è prenotare un volo che arrivi presto all’aeroporto internazionale Mohammed V (CMN), che si trova a circa 30 minuti a sud di Casablanca. È relativamente facile viaggiare da Casablanca al nord del Marocco; puoi prendere un autobus, prendere un treno o prendere un volo veloce se arrivi direttamente dall’aeroporto internazionale Mohammed V di Casablanca.

Alloggio – Ci sono molti tipi di alloggi per le vacanze a Marrakech, dagli hotel di lusso e pittoreschi B & B (riad) agli alloggi più economici come gli ostelli. I Riad sono il tipo più comune di alloggio a causa della sua architettura unica e della decorazione che promette un’esperienza marocchina unica nel suo genere. La maggior parte dei riad a Marrakech sono situati in posizione centrale vicino a Souk e Medina, quindi ti dà un migliore accesso alle attrazioni turistiche e alle scelte alimentari. Il prezzo parte da 40 USD, che in genere include la colazione.

Itinerario dettagliato: 7 giorni nel nord del Marocco da sogno

Giorno 1: Casablanca

La tua avventura a Casablanca inizia oggi! Pianifica un volo che arriverà presto all’aeroporto internazionale Mohammed V (CMN), che si trova a circa 30 minuti a sud di Casablanca. Il tempo di percorrenza in treno è di circa 30 minuti e la tariffa di sola andata è di 30 dirham marocchini (circa 3 USD). Controlla la tua sistemazione preferita e riduci al minimo il jet lag trascorrendo molto tempo alla luce del sole in modo che il tuo corpo possa adattarsi al suo nuovo ambiente. Se il tuo volo arriva abbastanza presto, vai in un ristorante o bar più vicino per una colazione veloce. Indossa scarpe comode da passeggio perché farai molte camminate per oggi.

Vieni a fare i conti con la storia e la cultura di Casablanca facendo una passeggiata attraverso le Marche Central de Casablanca, il principale mercato della città situato lungo Mohammed V Boulevard. Il mercato ha un sacco di bancarelle interessanti che vendono cibo fresco, artigianato, pelletteria, gioielli fatti a mano e souvenir in stile marocchino. Dopo il tour, prendi un autentico pranzo marocchino in uno dei ristoranti buco nel muro del mercato.

Dopo pranzo, vivi le glorie della Moschea Hassan II, una delle più grandi moschee del mondo che ha richiesto 6 anni per essere completata e oltre 6.000 artigiani per costruire. Arroccato su una scogliera a picco sull’oceano, il re Hassan II ordinò che la moschea fosse costruita sul lungomare come traduzione del versetto coranico “Il trono di Dio era sull’acqua”. Per vedere gli interni stravaganti della moschea, sono disponibili visite guidate e potrebbe essere un’ottima scelta per i turisti che desiderano saperne di più sulla moschea.

Più tardi questo pomeriggio, dirigiti verso i souk della vecchia MedinaI souk sono letteralmente un labirinto di negozi che vendono di tutto: borse, sciarpe, cestini, tappeti, scarpe, lampade, profumi, vestiti, calze, frutta, artigianato e un mucchio di spezie che non sai mai esistere. Quindi, dirigiti verso Piazza delle Nazioni Unite e Piazza Mohammed V, dove puoi ammirare alcune delle migliori strutture con architettura in stile Art Deco. Dopo cena, torna al riad / hotel scelto e dormi presto per il tuo volo di prima mattina.

Giorno 2: Tangeri

Il 2 ° giorno, prendi un volo mattutino da Casablanca all’aeroporto di Tangeri Ibn Battouta (TNG). I voli diretti a Tangeri sono costosi, soprattutto se non prenotati in anticipo. Dall’aeroporto, ferma un taxi per il centro città. L’aeroporto si trova a 15 chilometri dal centro di Tangeri e il tempo di percorrenza è di circa 30 minuti. Se vuoi risparmiare un po ‘di pasta o se vuoi goderti gli scenari di campagna, prendi invece un treno diretto. Il tempo di percorrenza è di circa 5 ore e la tariffa di sola andata è di circa 100-200 dirham (da 10 a 20 USD)).

Tangeri, nota per i suoi quartieri di epoca coloniale e le secolari medine moresche, rimane una delle preferite di espatriati e viaggiatori. Dal momento che hai solo 2 giorni in città, può essere difficile ridurre i must-see. Quindi, dopo l’arrivo, fai il check-in presto e goditi il pranzo in uno dei ristoranti dove la gente del posto va frequentemente. Il modo migliore per avere un’introduzione a questa città portuale del nord del Marocco è controllare la scena del centro.

Non c’è modo migliore per conoscere la città che visitare la Kasbah, la vecchia cittadella. Linee con negozi dal design moresco-moderno e negozi che vendono prodotti artigianali, la Kasbah è un paradiso per i visitatori che amano lo shopping e osservare la gente. Dopo questo, passeggia lungo il Boulevard Pasteur, noto anche come Le Boulevard.

Termina la giornata a Café Hafa (Marchan Tanger). Questo è un luogo perfetto per la visione del tramonto dove è possibile ottenere una splendida vista panoramica sulla baia di Tangeri e sulla Spagna. Dopo il tour, torna al tuo hotel e dormi bene la notte in modo da avere energia per un’intera giornata di avventura il giorno successivo.

Giorno 3: Tangeri

Nessun viaggio a Tangeri sarebbe completo senza fare una gita di mezza giornata alla Grotta di ErcoleSi ritiene che Ercole abbia fondato Tangeri e abbia soggiornato in questa grotta prima del suo 11 ° lavoro (le Mele delle Esperidi)).

Nel pomeriggio, visita le altre attrazioni della città che potresti aver perso come la Grande Moschea di TangeriLa caratteristica più distintiva della Grande Moschea è il suo minareto di piastrelle bianche e verdi. Il design della moschea mostra forti influenze moresche e le pareti e le colonne dell’interno sono delicatamente scolpite con motivi intricati. Anche se i non musulmani non sono autorizzati ad entrare nella moschea, l’esterno merita una visita.

La pausa tè pomeridiana è una cosa fantastica e rilassante da fare a Tangeri. Bevi un tè alla menta in uno dei caffè buco nel muro di Tangeri come Café Baba (Rue Zaitouni), dove i Rolling Stones erano soliti frequentare. Arroccato sopra la medina di Tangeri, il caffè offre anche una vista mozzafiato sulla città e sulla baia.

Goditi la cena al Le Saveur De Poisson (2 Escalier Waller), noto per le sue offerte di pesce fresco. Fai il check-out dal tuo alloggio e poi dirigiti verso la tua prossima destinazione, Chefchaouen. Poiché non esiste un servizio ferroviario diretto da Tangeri a Chefchaouen, prendere un treno per Souk El Arba. Da lì, prendere un autobus per Chefchaouen. Assicurati di fare ricerche sugli orari degli autobus. In alternativa, puoi noleggiare un taxi privato se viaggi con amici o familiari.

Giorno 4: Chefchaouen

Chefchaouen, nota per le sue case e gli edifici nei toni del blu, è una delle città più famose del nord del Marocco. A causa della sua città tutta blu sullo splendido sfondo montano, i turisti affollano qui in qualsiasi momento dell’anno.

Godetevi un pasto al ristorante Alladin (17 Rue Targi), noto per i suoi deliziosi piatti marocchini e la migliore vista panoramica di Chefchaouen. Assicurati di provare la loro insalata e zuppa marocchina, tagine di gamberetti, pastiglia di pollo e tè.

Più tardi questo pomeriggio, dirigiti verso i souk della vecchia MedinaShopping a Chefchaouen è più economico rispetto ad altre città in Marocco. Quindi, se vuoi ordire quei tradizionali souvenir e spezie marocchini, fai shopping qui!

Dopo un’intera giornata di avventure, vai in un hammam (bagno tradizionale) per un’esperienza di bagno rilassante. Chiedi al receptionist dell’hotel dove trovare un hammam locale e non dimenticare di portare i tuoi articoli da toeletta allo stabilimento balneare.

Giorno 5: Chefchaouen

Il giorno 5, visita le spettacolari e seducenti Cascades d’Akchour, che consistono in cascate superiori e inferiori. L’escursione fino alle cascate inferiori richiederebbe circa un’ora e altre 2 ore per le cascate superiori. Puoi combinare questo trekking con il Ponte di Dio (Le Pont de Dieu), che è uno splendido ponte naturale. Se includi il ponte per questo viaggio, ci vorranno circa 5-6 ore andata e ritorno.

Con il tempo rimanente, fate una passeggiata attraverso la nuova e vecchia MedinaLa sera, non mancate di provare i bar tradizionali e stare al bar mentre mangiate sardine piccanti e bevete birra lager. I visitatori apprezzeranno sicuramente la scena del bar senza pretese di Chefchaouen e la vivace vita notturna.

Giorno 6: Fes

La tua avventura a Fes inizia oggi! A seconda dell’orario di arrivo, puoi prendertela comoda e immergerti nell’atmosfera di Fes, oppure puoi iniziare il tuo tour delle sue famose attrazioni. Fai il check-in nella tua sistemazione preferita e raggiungi uno dei tanti ristoranti della città. Quindi, approfitta di un tour di mezza giornata dell’affascinante labirinto di stradine e vicoli di Fes. Visita alcune delle attrazioni storiche della città come la Moschea e l’università Al Quaraouiyine, una delle tante Medersas (scuole coraniche) e il Palazzo BathaNel pomeriggio, esplora i souk di Fes e scopri come vengono fatti i mestieri locali. Alcuni dei migliori acquisti a Fes sono abbigliamento in pelle, ceramiche, sculture in legno, tappeti e artigianato.

Giorno 7: Fes

Il giorno 7, dopo aver fatto una ricca colazione, parti per la giornata per visitare Ain Nokbi, il quartiere dei vasai di Fes. Il nord del Marocco, in particolare Fes, è famoso per le sue arti e mestieri tradizionali. Qui nel villaggio della ceramica, sarai in grado di vedere in prima persona il processo per creare ceramiche. Puoi anche visitare la conceria Chouara, la più grande conceria di cuoio antica di Fes. Assicurati di salire sulla terrazza con vista sulle fosse della conceria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Dormire, Mangiare E Fare Surf – Una Settimana Sull’isola Di Siargao, Filippine

San Paolo In 5 Giorni