in

Cosa fare in Laos (+ cosa NON fare) per evitare di sembrare un turista

Se ti piacciono le cose facili, avrai difficoltà. Se ti piacciono i problemi, avrai successo ”~ Proverbio laotiano.

Ti sei mai chiesto qual è il segreto per vivere il viaggio più piacevole possibile? Benvenuto nella mia serie “Be Invisible”, la tua guida definitiva su come evitare di sembrare un turista nella tua prossima avventura e garantirà che migliorerà la tua intera esperienza di viaggio.

Ricco di suggerimenti e trucchi utili, ho chiesto alla gente del posto di particolari città in tutto il mondo di condividere le loro conoscenze privilegiate sui modi migliori in cui i viaggiatori possono diventare “invisibili” quando visitano la loro città e godersela come un locale. Se sei pronto a sfidare gli stereotipi di viaggio, superare le barriere linguistiche e abbracciare quello che mi piace chiamare turismo invisibile, sei nel posto giusto!

 

Vale la pena visitare il Laos?

Il Laos, ufficialmente Repubblica Democratica Popolare del Laos, è un piccolo paese senza sbocco sul mare situato tra gli altri paesi più famosi del sud-est asiatico come Thailandia, Cambogia, Vietnam, Cina e Myanmar. Sede di splendide cascate, fiumi e natura, templi tranquilli e villaggi remoti, il Laos dovrebbe essere sicuramente nella tua lista dei desideri di viaggio, anche nella stagione delle piogge. 

I visitatori del Laos noteranno immediatamente la mancanza di folle di turisti e il calo del ritmo dello stile di vita rispetto ai suoi vicini del sud-est asiatico. Ciò significa che ti distinguerai anche di più che in altri paesi più trafficati che hanno più turisti che li attraversano.

Affrontiamolo; a meno che tu non sia laotiano, è davvero difficile non sembrare un turista in Laos. Sono una donna alta e caucasica con capelli di diversi colori – mi distinguerò sempre! Avendo vissuto in Laos per quasi quattro anni, ho finalmente imparato ad accettare il fatto che sembrerò sempre un “falang” (straniero). 

Cultura in Laos

Dicendo questo, ho imparato come operare senza problemi all’interno della cultura laotiana e sono stato gentilmente assorbito dalla società laotiana per sentirmi un locale. Mi è stato persino fatto l’ultimo complimento che devo essere stato Lao in un’altra vita! I visitatori stranieri sono, a volte, un lotto totalmente sconcertante per i laotiani locali.

Evitare di sembrare un turista in Laos non è solo una questione di aspetto. Quello che fai e come ti comporti è ciò che ti separa dagli altri turisti. Non temere, ci sono sicuramente dei passaggi che puoi fare per non sembrare un turista in Laos e adattarti anche socialmente e culturalmente.

Il Laos in generale è molto conservatore e tutto si riduce ai valori fondamentali del rispetto, della pazienza e del “salvare la faccia” (cioè il mantenimento della propria dignità). Il peggior reato nella cultura laotiana è far sì che qualcuno sia imbarazzato o umiliato e quindi perdere la faccia.

I migliori consigli su cosa fare in Laos (+ cosa NON fare!)

Di seguito sono riportati suggerimenti e consigli progettati per aiutarti a navigare nelle sottigliezze sociali della cultura laotiana e assicurarti così che le tue esperienze in Laos siano le migliori che possono essere! Quindi continua a leggere per come non sembrare un turista in Laos:

Dì “Sabaidee”

La parola laotiana per ciao è Sabaidee . Detto con un sorriso, questo semplice saluto farà molto per assicurarti un inizio positivo in tutte le interazioni con il Laos locale. Tuttavia, evita di toccare o mostrare affetto quando incontri una persona laotiana perché potrebbe offendere. Una semplice stretta di mano occidentale è accettabile, ma un abbraccio o un bacio in stile europeo sulle guance è fuori uso. 

Vestiti in modo conservativo

Il tipico abbigliamento da spiaggia per backpacker comunemente indossato in altre parti del sud-est asiatico non è appropriato da nessuna parte in Laos, ma in particolare nella capitale di Vientiane. Niente jeans corti, pantaloncini o eccessivamente strappati. E sicuramente evita i pantaloni da elefante, perché vestirti in questo modo urla semplicemente “turista” rendendoti un bersaglio per tutti quei bagarini!

Per mimetizzarsi

Vestirsi in modo appropriato è essenziale per adattarsi alla gente del posto ed evitare di sembrare un turista in Laos. Questo non significa indossare il tuo miglior vestito da festa (anche se gli stessi Laos tenderanno a vestirsi in modo impeccabile se si va a un bar oa un appuntamento a pranzo). Ma piuttosto vestiti in modo ordinato, pulito ed evita di mostrare troppa pelle nuda. Un paio di pantaloni lunghi e una camicia di lino a maniche lunghe sarebbero l’ideale.

Per mostrare rispetto nei luoghi di culto

Non visitare un wat (tempio) in abiti trasparenti o trasparenti: tutti saranno troppo educati per dirti il ​​contrario (ricordi di aver salvato la faccia?) Ma questo è estremamente irrispettoso. Sia i maschi che le femmine dovrebbero assicurarsi che spalle e ginocchia siano coperte. E quando menziono la parola Wat, questo include il terreno del tempio: molte persone credono erroneamente che sia giusto entrare in un recinto del tempio con abiti rivelatori perché in realtà non stanno entrando nel tempio stesso.

Ora, se vuoi davvero adattarti al modo di vestire laotiano, indossa la giacca da dietro in avanti quando vai in bicicletta o in moto! Questo ha lo scopo pratico di mantenere la polvere e gli schizzi dal tuo abbigliamento principale. E già che ci sei, metti il ​​tuo cellulare nel casco vicino all’orecchio per avere un ingegnoso altoparlante a mani libere durante la guida!

Togli le scarpe quando entri in una casa

In Laos, come altrove nel sud-est asiatico, le scarpe dovrebbero sempre essere rimosse e lasciate fuori prima di entrare in una casa, in un wat o in un negozio. Molte attività quotidiane in Laos vengono svolte stando seduti per terra: le famiglie si riuniranno sul pavimento quando condividono i pasti e stenderanno i materassini quando è ora di andare a letto.

Lao vede la testa come “alta” e i piedi “bassi” e quindi le scarpe sono considerate sporche e non appropriate all’interno.

Usa i condimenti liberamente!

Il cibo laotiano viene solitamente servito senza l’aggiunta di condimenti ed erbe aromatiche. Se vuoi fonderti con il Laos locale e non apparire come un turista, devi iniziare ad aggiungere molti condimenti con gusto! Una scodella bollente di zuppa di noodle Lao pho o khao piak sarà accompagnata da una vera montagna di verdure.

Verdure come lattuga, cavolo cappuccio, coriandolo, fagioli, germogli di soia e peperoncini rosso fuoco aspetteranno di essere lasciati cadere nella tua zuppa. In nessun ordine particolare, dovrai anche aggiungere una quantità generosa di salsa di soia, salsa di pesce, condimento Maggi, zucchero, glutammato monosodico, peperoncini freschi tritati e / o salsa di peperoncino dolce. Completa il tutto con una spruzzata di succo di lime fresco prima di rimboccarti le coperte come se avessi sempre vissuto qui!

Bevi Beerlao con ghiaccio

Hai sentito bene. Per evitare di sembrare un turista in Laos devi bere come un locale – e questo significa avere il tuo Beerlao con ghiaccio! Laotiana locale metterà diversi cubetti di ghiaccio di grandi dimensioni nel bicchiere prima di aggiungere la birra. Ciò è dovuto principalmente al fatto che le bottiglie di birra non sono generalmente refrigerate, ma svolge anche l’importante funzione di annacquare leggermente la birra.

L’etichetta laotiana impone che il proprio bicchiere non debba mai essere vuoto (a meno che tu non stia giocando a un gioco di bevute laotiane!) E il tuo bicchiere sarà costantemente riempito, rendendo davvero difficile tenere traccia di quanto hai dovuto bere. Sei stato avvertito!

Siediti nel modo corretto

Quando sei all’interno di una casa laotiana, wat o partecipi a una cerimonia come il Festival dell’elemosina a Luang Prabang, è importante evitare di sederti con le gambe dritte di fronte a te e certamente non ti siederesti mai con i piedi direttamente di fronte a qualcuno. Il modo corretto di sedersi è “di lato” con le ginocchia piegate ed entrambi i piedi sollevati dietro di te.

La maggior parte dei visitatori dovrà tenersi in piedi usando un braccio e sedersi in questa posizione diventa rapidamente scomodo. È consentito cambiare lato ogni tanto per tenere a bada il disagio e noterai che Lao lo fa da solo. Tieni presente che in nessun momento è accettabile sedersi a gambe incrociate quando sei in un wat o in presenza di un monaco, poiché i tuoi piedi devono essere sempre nascosti dietro di te.

Non indicare!

Non va mai bene usare le dita per indicare qualcosa o fare un cenno a qualcuno poiché questo è particolarmente scortese. Se si cerca di attirare l’attenzione di un cameriere o di una cameriera, è accettabile agitare l’intera mano con un movimento verso il basso con un palmo piatto. Allo stesso modo, usa l’intera mano in una posizione aperta di tipo “karate” quando cerchi di indicare un singolo oggetto che desideri acquistare.

Passeggiata al tramonto lungo il fiume Mekong di Vientiane

La passeggiata lungo il fiume Mekong di Vientiane è estremamente tranquilla e poco interessante durante il giorno. Ma vieni in prima serata, questo è il posto giusto! Dalle 17:00 in poi, il Lao locale inizierà a emergere dalla calura del giorno e si dirigerà verso il fiume per camminare, partecipare all’aerobica e praticare sport come il badminton e il calcio.

Le famiglie passeggiano lungo la River Road che chiude alle auto ei giovani si incontrano semplicemente per uscire con gli amici.
Passeggiare lungo il fiume Mekong è un modo sicuro per fondersi con la gente del posto e vivere un’esperienza davvero laotiana.

Pronto per essere invisibile in Laos?

Ora che hai scoperto i migliori segreti su come comportarti come un locale a Muscat, forse sei pronto per il viaggio! Perché non confrontare gli hotel in Laos? Se desideri altre idee, ecco tutti i miei articoli sull’Asia per iniziare.

Fino alla prossima volta, 


 

Immagini rimanenti copyright di A Life Without Borders.
Questo post contiene alcuni link di affiliazione, senza alcun costo aggiuntivo per te. Potrei guadagnare una piccola commissione se decidi di effettuare un acquisto e se lo fai, grazie per il tuo supporto! Questo aiuta con i costi di gestione del mio blog così posso mantenere i miei contenuti gratuiti per te. Come sempre, consiglio solo un prodotto o un servizio che amo e utilizzo sinceramente!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

13 meravigliosi siti UNESCO in Africa e Medio Oriente essenziali per la tua lista dei desideri

Hai bisogno di aiuto in un nuovo paese ?: Accomodati più facilmente alla tua nuova vita in Svizzera