in

Il museo Ikono di Madrid: una visita alternativa e divertente

Madrid è una delle città più eleganti, con i parchi più curati e grandi della Spagna. Si può considerare un museo a cielo aperto, ricca di edifici colmi di opere d’arte, tra le più amate al mondo. Tutti conoscono Madrid e molti sono stati almeno una volta a visitarla, ma pochi sanno che in questa città castigliana si trova un insolito museo davvero imperdibile.

È stato ideato per la voglia che hanno tutti gli adulti di provare qualche esperienza che li faccia sentire un po’ bambini: si tratta di un museo extrasensoriale dove non si entra solamente per guardare, ma ogni persona, adulto o bambino può vivere un’esperienza multisensoriale e il divertimento sarà garantito. A Ikono – Madrid si supera il concetto legato ai musei tradizionali, considerati dalle nuove generazioni noiosi, statici, dove tutto è fermo e, passivamente, il visitatore deve camminare in enormi corridoi, fermandosi di tanto in tanto a guardare. Musei come Ikono, al contrario, sono pensati per un mondo contemporaneo dove il tempo e la vita di tutti i giorni sono condizionati dall’interattività e dai social network. I giovani di oggi sono abituati e hanno bisogno di esperienze interattive e di compartecipare all’arte, entrarvi dentro e lasciarsi immergere completamente. Nelle stanze di Ikono sarà possibile vivere un’esperienza indimenticabile e coinvolgente, e l’ideale è proprio visitarlo insieme ai propri amici. Il divertimento sarà assicurato.

Museo Ikono a Madrid: cosa sapere?

Ikono può definirsi il museo più instagrammato del mondo. Ebbene sì! Qui potrai scattare le tue foto migliori. Avrai l’imbarazzo della scelta. Ci sono tante stanze di colori vivaci e con odori tutti diversi, effetti ottici, giochi, piscine con palline. L’unico mood possibile qui dentro è il buonumore. È infatti impossibile rimanere tristi o giù di morale in questo museo, ideato proprio per stimolare positivamente il nostro cervello. Questo museo è nato nel mese di agosto dell’anno 2020 con lo scopo di far “sognare” le persone e farci vivere un’esperienza da sogno. Attraverso esperienze immersive potremo lasciarci andare completamente e lasciar spazio solo al divertimento. Potremo ritrovarci in una suggestiva foresta di bambù o in una piscina piena di palline colorate. L’idea di questa tipologia di museo si è diffusa molto e, gradualmente, stanno aprendo in tante capitali europee. Si tratta di una nuova concezione di vivere l’arte e il divertimento che sta investendo la società, in risposta ai cambiamenti sociali e virtuali. I giovani hanno sempre più bisogno di vivere anche di immagini e condividerle tramite i social. Questo posto permette di farlo ma, al contempo, garantisce anche un’esperienza da vivere con il corpo e con tutti i sensi. Possiamo considerarla un’idea geniale per riavvicinare le nuove generazioni all’idea di Museo e al concetto di arte. Il nuovo modo di vivere il museo è quello di utilizzare apparati espositivi che possano evidenziare la “multidimensionalità” degli oggetti: dev’essere possibile per il visitatore poterli toccare, sentire, odorare, ascoltare il loro suono. Insomma, è necessario coinvolgere chi entra in un museo a 360 gradi. Anche la segnaletica e le indicazioni, non è necessario che vengano date da un dipendente del museo, ma possono essere fornite attraverso proiettori, frecce luminose o altri sistemi originali. Se sei a Madrid, ti basterà un’ora del tuo tempo per vivere questa esperienza imperdibile e non te ne pentirai.

Quali sono le esperienze da fare nel Museo Ikono di Madrid?

Il museo multisensoriale di Madrid comprende quindici originali e insolite stanze, distribuite su tre piani, e ogni stanza vi farà vivere un’esperienza magnifica che lascerà spazio dentro di voi alla Meraviglia. Come accennato precedentemente, qui troverai anche una mega piscina con palline colorate. Ma cos’ha d’insolito questa piscina? Che i bambini sotto i 13 anni, per entrarci, dovranno essere accompagnati da un adulto, perché è stata ideata per far divertire soprattutto i genitori! Ogni stanza ha un odore particolare e pareti di una consistenza unica, morbida, liscia, dura, associata a giochi di luci differenti. Lo scopo è proprio quello di donare alla nostra mente differenti tipi di esperienze che coinvolgono tutti i nostri sensi: l’udito, il tatto, l’olfatto e la vista. È presente una stanza buia piena di lanterne cinesi sospese dal soffitto: immaginate solamente cosa si può provare a passeggiare in un ambiente simile. Sembrerà di trovarsi in un posto fatato. In un’altra stanza troveremo giochi di luci colorate, formate da migliaia di neon di svariati colori, e tanti visitatori si divertiranno a scattare foto da postare su Tiktok o Instagram. Un’altra stanza ancora è piena di coriandoli variopinti e potremo fotografarci mentre ci cadono addosso. In altre stanze sarà invece possibile fotografarsi con suggestive ali d’angelo illuminate dalla calda luce dei neon. Oppure fotografarsi dietro a gambe sagomate simili a quelle di un fumetto bidimensionale, e l’effetto ottico sarà davvero divertente. Provare per credere! Passeremo in corridoi, dove le pareti sono ricoperte di strass luminosi o da tubi simili a marshmallow. È impossibile non risvegliare il bambino che è dentro ognuno di noi in questo museo. Basterà solamente lasciarsi andare. È presente anche una sala di effetti ottici davvero divertenti, dove potremo intrattenerci con decine di fotografie insolite e divertenti da condividere con i nostri amici. Si tratta di una visita molto adatta ai bambini: si divertiranno molto di più che andare in altri musei tradizionali di Madrid. Non ci sarà il rischio che si stanchino perché il giro in questo museo non dura parecchio, e poi potranno vedere anche i loro genitori condividere il divertimento e i giochi insieme a loro.

Conclusioni

Ikono Museo di Madrid è nato dall’idea di persone geniali, le quali si sono rese conto che in alcune città mancava un posto dove poter passare del tempo libero divertente. Così hanno pensato di ideare 600 metri quadrati di spazio indirizzato a esperienze originali e sensoriali immersive, mescolando arte e divertimento. Invita i visitatori a uscire dalla loro comfort zone e rompere gli schemi della nostra vita sociale. Qui dentro, possiamo divertirci senza avere preoccupazioni e senza pensare allo status sociale. Si tratta di un posto dove sono tutti uguali, ovvero tutte persone che hanno voglia di spensieratezza e di divertirsi con la mente libera da ogni pensiero.

Il tour in questo museo dura in media un’ora. Il costo del biglietto è di circa 17 euro. Ikono Madrid si trova al centro della città nel rione di Lavapiés, in “Calle de Sànchez Bustillo”. È possibile arrivarci in metropolitana con la linea 1 oppure, arrivando alla stazione di Atocha, potremo proseguire a piedi. È aperta tutti i giorni di pomeriggio fino alle 22.00, mentre nel weekend è possibile accedervi anche di mattina. È consigliabile anche portare qualche vestito di riserva per cambiarsi e fare tante foto divertenti da poter condividere sui vostri social. Molti visitatori si sono davvero divertiti con il cambio di look. Basti guardare la pagina Instagram del Museo per farsene un’idea e trarne ispirazione. Se cerchi un posto dove poter mangiare, devi sapere che nel quartiere dove si trova questo Museo fanno le migliori tapas di Madrid. Quindi, se avrai bisogno di mangiare, potrai facilmente gustarne una su una delle tante terrazze della città. Inoltre, nelle vicinanze, sono presenti anche altri musei. Quindi potrai pianificare il tuo tour, visitando più luoghi, senza doverti allontanare eccessivamente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Il Meglio Di Berna, Svizzera In 3 Giorni

Cosa portare in Perù: l’essenziale da mettere in valigia