in

L’ultimo itinerario di 10 giorni in Thailandia

Creare un itinerario di 10 giorni in Thailandia non è un compito facile. Non è affatto un compito facile!

Perché?

Bene, sai come la maggior parte dei paesi eccelle in una sola area turistica specifica. Ad esempio, vai alle Maldive per fare una bella vacanza sull’isola, esplori Roma per assaggiare (letteralmente) la cultura e la storia uniche (e la pizza), viaggi attraverso il Sudafrica per ammirare la splendida natura e la fauna selvatica.

Bene, a differenza della maggior parte dei paesi del mondo, la Thailandia eccelle in molte nicchie di viaggio, creando così un itinerario finale di 10 giorni in Thailandia che li copre tutti è impossibile.

La buona notizia è che, dal momento che sei già pronto per l’avventura nella terra dei sorrisi, probabilmente hai un’idea di cosa vuoi fare lì.

Ecco perché ho creato su misura alcuni itinerari di 10 giorni in Thailandia completamente diversi che non solo copriranno diversi stili ed esigenze di viaggio, ma sono anche garantiti per farti venire voglia di tornare e sperimentare di più di questo gioiello del sud-est asiatico di un paese.

Godere!

Itinerario di 10 giorni in Thailandia – Destinazioni

Prima di entrare nell’itinerario dettagliato, conosceremo i luoghi più popolari del paese. E ragazzo oh ragazzo, non sono tutti spettacolari!

Solo una piccola anteprima: la città più visitata al mondo, non una ma due antiche capitali, la migliore isola per le immersioni del mondo, una delle migliori città gastronomiche in Asia, alcuni dei migliori centri della vita notturna e, naturalmente, le iconiche spiagge cinematografiche di sabbia bianca.

Sì, tutto questo è in Thailandia! Niente più prese in giro. Ecco i luoghi coperti nell’itinerario di 10 giorni in Thailandia:

Bangkok

La capitale della Thailandia, la città più visitata al mondo, La Città degli Angeli o Krung Thep Mahanakhon Amon Rattanakosin Mahinthara Ayuthaya Mahadilok Phop Noppharat Ratchathani Burirom Udomratchaniwet Mahasathan Amon Piman Awatan Sathit Sakkathattiya Witsanukam Prasit (questo è il suo vero nome!).

Non importa come la chiami, Bangkok è uno di quei posti che devi semplicemente vedere per comprendere. Estremamente colorato, vivace vita notturna e cultura distintiva, con i suoi due aeroporti internazionali, le probabilità sono alte la capitale della Thailandia sarà la prima città del tuo itinerario di 10 giorni in Thailandia.

Cosa fare a Bangkok?

Il Grand Palace e il Tempio del Buddha di Smeraldo (Wat Phra Kaew)

Il Grand Palace è il più grande punto culminante della capitale thailandese e uno dei monumenti più importanti del paeseSaltarlo è semplicemente imperdonabile.

L’area del palazzo è un complesso di 30 edifici colorati ed esotici, il più famoso dei quali è Wat Phra Kaew – il Tempio del Buddha di Smeraldo.

Uno dei templi più importanti del paese, Wat Phra Kaew ospita la statua del Buddha di Smeraldo che solo il re è autorizzato a toccare. La leggenda narra che l’immagine fu scolpita in India e fu profetizzato che avrebbe portato “prosperità e preminenza ad ogni paese in cui risiede”.
Ci sono molti altri templi interessanti intorno al Grand Palace. Per vedere altre foto e informazioni su di loro, puoi consultare la mia Guida ai templi di Bangkok.

Tempio del Buddha sdraiato (Wat Pho)

Wat Pho o Il Tempio del Buddha sdraiato è un’altra attrazione popolare che dovrebbe essere parte integrante del tuo itinerario a BangkokCon 394 immagini di Buddha, questo tempio è uno dei più pittoreschi in cui abbia mai messo piede.

La ciliegina sulla torta sono il gigantesco Buddha sdraiato alto 15 metri, lungo 46 metri e le 108 ciotole di bronzo che esagono i desideri.

E prima di iniziare a pensare che Bangkok sia solo templi, ecco una delle strade per feste più leggendarie del mondo: Khao San Road.
Un posto perfetto per ottenere un delizioso Pad Thai (da una bancarella), fare un massaggio ai piedi (per strada), mangiare uno scorpione su un bastone (o guardare come altri pazzi mangiano uno scorpione su un bastone) e farsi sprecare con (letteralmente) un secchio di alcol (discutibile).
Khao San si è guadagnata la sua reputazione molto tempo fa, ed è ancora uno dei primi posti a Bangkok.

Riva Arun Bangkok

Situato sul fiume Chao Phraya, riva Arun offre una vista incredibile sul Tempio dell’Alba o sul Grand Palace. Parlando del Grand Palace, la più grande attrazione di Bangkok e uno degli altri templi da non perdere – Wat Pho, sono a poche centinaia di metri dalla porta di casa. Khao San road è a soli 30 minuti a piedi rendendo Riva Arun l’hotel meglio posizionato a Bangkok.
Se ottieni uno dei loro dolci premium, puoi anche goderti un balcone con vista sul fiume con jacuzzi.
Non c’è niente di meglio di così!

Vuoi esplorare altre opzioni a Bangkok?

Dai un’occhiata alla mia Guida definitiva alle aree di Bangkok per trovare suggerimenti su tutti i principali quartieri della città e più di 30 hotel e Airbnb consigliati.

Chiang

Chiang Mai è la mia città preferita in Asia, e non c’è modo di lasciarla fuori da questo itinerario di 10 giorni in Thailandia.

Molto tempo fa Chiang Mai è stata la capitale del regno di Lan Na per più di 500 anni prima di entrare a far parte dell’impero siam. Oggi è la città culturalmente più significativa della parte settentrionale del paese, una famosa destinazione gastronomica e una base nomade digitale preferita.

Chiang Mai si trova in montagna ed è circondata da una fitta giungla, essendo così il luogo privilegiato per la fauna selvatica e le attività avventurose.

Divertirsi con gli elefanti non significa cavalcarli o guardarli fare alcuni spettacoli circensi. Non so se lo sai, ma quelle attività sono incredibilmente immorali e crudeli per una delle specie animali più intelligenti del mondo.

Il modo migliore per interagire con i giganti gentili è attraverso uno dei programmi di Elephant Retirement Park, un parco che salva gli elefanti maltrattati e si prende cura di loro. Fidati di me, il bagno di fango che fai con quei ragazzi diventerebbe uno dei tuoi ricordi più cari!

Wat Phra That Doi Suthep o semplicemente Doi Suthep è il tempio locale da non perdere.
Costruito nel 1386, la leggenda dice che il tempio fu assemblato per contenere un pezzo di osso dalla spalla del Buddha.

Purtroppo, oggi non ci sono ossa divine all’interno. Invece, il tempio può offrirti una scala colorata del drago, un sacco di foto da far venire l’acquolina in bocca e un’eccellente vista panoramica della zona.

Se sei abbastanza fortunato, questo itinerario di 10 giorni in Thailandia ti porterà a Chiang Mai a novembre. Cosa c’è di così speciale in novembre?
Uno dei festival più spettacolari del mondo viene celebrato allora e credimi quando ti dico, questa è un’avventura di prim’ordine! Yi Peng o il Festival delle Lanterne è un evento più magico di qualsiasi cosa tu abbia mai visto e un’esperienza unica nella vita.

18 In famiglia in città

Famiglia incredibilmente arredata, 18 in town è riuscita a catturare l’anima artistica di Chiang Mai e trasformarla in un’incredibile esperienza alberghiera. Situato nella città vecchia, questo delizioso alloggio in famiglia si trova a soli 3 km dall’aeroporto, a poche centinaia di metri dai migliori templi, e dispone di più sale massaggi e minimarket proprio accanto ad esso.

Krabi

Quando la gente pensa alla Thailandia, la prima immagine che viene loro in mente è una barca longtail che galleggia su acque cristalline con roccia calcarea sullo sfondo (proprio come quella sopra).

Se vuoi vedere questa foto nella vita reale, devi andare nella provincia di Krabi nel sud-ovest della Thailandia. Un’area benedetta da numerose isole pittoresche e spiagge di sabbia bianca, Krabi è anche un set cinematografico preferito per molti blockbuster di Holywood.

Devastato dal famigerato tsunami di Santo Stefano nel 2004, tutto sul Phi Phi è stato ricostruito per diventare uno dei centri di vacanza dell’isola più popolari al mondo.
Il punto culminante dell’isola è la leggendaria Maya Bay, resa famosa dal film di Leonardo DiCaprio – The Beach.

Un’altra baia e un’altra isola di Hollywood. Questa volta James Bond di Roger Moore ha reso l’isola famosa in tutto il mondo e ha cambiato per sempre il suo destino.

Se ti ammali di isole tropicali (come questa è una cosa), Krabi ha più meraviglie naturali da offrire. La Laguna Blu non è in realtà una laguna ma uno stagno nella giungla con acque azzurre inimmaginabili.

Seriamente, il colore del lago lo fa sembrare un disegno. È qualcosa che non ho visto in nessun’altra parte del mondo, e merita assolutamente una visita.

Phi Phi Sunset Bay Resort

Situato sulle magiche isole Phi Phi, il Sunset Bay Resort è nascosto dalla rumorosa zona dei bar. Circondato dalla giungla tropicale, quasi tutto in questo resort bungalow è fatto di materiali naturali, quindi non sorprenderti se c’è un albero che cresce nel tuo bagno. Se sei preoccupato di essere troppo lontano dalla civiltà, non esserlo. Il resort offre il trasferimento gratuito in barca che può portarti nella zona della città per meno di 5 minuti!

Koh Samui

Situata nel Golfo della Thailandia, Samui è l’isola più significativa dell’arcipelago di Chumphon.

Misurando circa 25 km nel suo punto più largo, l’isola offre interessanti opzioni di viaggio economiche e resort di lusso di fascia alta. È anche uno dei posti migliori in Thailandia per andare semplicemente in vacanza al mare e dimenticare qualsiasi altra cosa.

Cosa fare a Koh Samui?

Popolare gita di un giorno dall’isola, il Parco Marino di Angthong è un arcipelago incontaminato di 42 isole calcaree perfette per escursioni e snorkeling.

Non sarà in Thailandia se non c’è almeno un tempio impressionante. Wat Phra Yai è famoso per il suo gigantesco Buddha dorato ed è un posto piuttosto bello da visitare se ti sei stancato delle spiagge (non ho mai visto nessuno stanco delle spiagge tropicali ma ancora).

Albergo Erawan Villa

Proprio sulla spiaggia, ea 2 km dal Villaggio dei Pescatori e dal Grande Buddha. Se la spiaggia non è abbastanza per voi Erawan Villa Hotel ha anche una bella piscina privata e vasca idromassaggio nei suoi dolci premium.

Koh Pha Ngan

C’è una cosa per cui Koh Pha Ngan è famosa, ed è PARTY. Nel 1983, la prima festa della luna piena è stata creata grazie a circa 20-30 viaggiatori. Al giorno d’oggi, fino a 30 000 persone si riuniscono sull’isola ogni mese per celebrare una delle feste più iconiche del mondo.

Tommy Resort

Dato che vieni a Koh Phangan per la festa della luna piena, quale posto migliore in cui soggiornare se non la stessa spiaggia in cui si trova la festa Tommy Resort si trova alla fine di essa, quindi non avrai problemi a tornare a casa in nessuna parte della notte. Gli spaziosi bungalow arredati in legno massello e la piscina all’aperto sono garantiti per rendere il recupero della vostra festa il più piacevole possibile.

Koh Tao

Koh Tao (che significa l’isola delle tartarughe) è una piccola isola nel Golfo di Thailandia nota solo per una cosa: le immersioni!

Il secondo posto più economico al mondo per ottenere il certificato di immersione (il primo è l’Honduras, ma in qualche modo dubito che tu stia andando in Honduras sia nei tuoi piani di viaggioKoh Tao ospita oltre 70 diversi negozi di immersioni.

E dal momento che non c’è quasi nient’altro che subacquei e bar sull’isola, c’è questa atmosfera rilassata di sottocultura nell’aria di cui ti innamoreresti anche tu!

Savage Ostello

Un ostello proprio sulla spiaggia con una grande piscina all’aperto. Sì, ostelli da sogno come quello esistono, e il Savage Hostel è un ottimo esempio. La posizione non può andare meglio, la piscina è eccellente e gli spazi comuni e ben progettati e puliti. Se non ti piace molto condividere una stanza con estranei, anche le stanze private sono nel menu.

Ayutthaya

Fondata nel 1350 Ayutthaya fu la seconda capitale del Regno del Siam fino a quando i birmani la distrussero nel 1767. Le rovine sono ora un parco nazionale e uno dei luoghi archeologici più famosi della Thailandia. A causa della sua vicinanza a Bangkok, è una popolare opzione di gita di un giorno.

Sukhothai

La prima capitale del Regno del Siam si trova tra Bangkok e Chiang May, ed è criminalmente sottovalutata. Mentre la gente affolla Ayutthaya, non c’è quasi nessuno a Sukhothai che ovviamente è perfetto per te.

Vitoon Guesthouse

Sukhothai non è il luogo più visitato in Thailandia, quindi l’alloggio nella zona è limitato. Ciò che rende Vitoon Guesthouse molto meglio di ogni altra opzione è la posizione. Si trova proprio all’ingresso del Parco Storico di Sukhothai. Letteralmente a pochi passi di distanza! Dal momento che non c’è quasi nient’altro da fare a Sukhothai e trascorrerai non più di un giorno o due lì, Vitoon Guesthouse è la sistemazione perfetta.

Ora che abbiamo risolto tutti i posti, è tempo di arrivare all’itinerario di 10 giorni in Thailandia.
Aspetta, ho detto itinerario? Intendevo itinerari!

Per soddisfare tutte le diverse esigenze di viaggio, ti darò quattro (e mezzo) opzioni, tutto ciò che devi fare è trovare quello che si adatta al tuo stile e alle tue aspettative. Se hai più di 10 giorni in Thailandia, è abbastanza facile combinare due o più itinerari in uno.

L’ultimo itinerario di 10 giorni in Thailandia – L’itinerario culturale

Successore del Regno del Siam, la Thailandia ha una storia molto ricca e una cultura unica e distintiva che la fa spuntare di fronte agli altri paesi del sud-est asiatico. Nell’itinerario culturale, ci concentreremo sui luoghi che compongono l’identità della Thailandia oggi.

Partenza: Bangkok

Il tuo volo molto probabilmente sarà per Bangkok, e dal momento che c’è molto da vedere lì, la cosmopolita capitale thailandese sarebbe il primo posto nel tuo itinerario.

Giorni 1-3: Bangkok

In tre giorni dovresti essere in grado di visitare i templi migliori – Wat Pho (ha un Buddha sdraiato alto 15 metri, lungo 46 metri), Wat Phra Kaew (il tempio più importante situato all’interno del complesso del Grand Palace), Wat Arun (Tempio dell’Alba – perfezione Instagram ), Wat Traimit (Ha una statua di Buddha di 5,5 tonnellate fatta di oro puro) e Wat Saket (aka il Monte d’Oro, ha una bella vista panoramica ).

I musei non sono il lato forte di Bangkok, ma potresti considerare di visitare il Museo Nazionale di Bangkok o la Jim Thompson HouseÈ una buona idea esplorare i vicini mercati galleggianti e ferroviari (il primo è in acqua, e invece delle bancarelle ci sono le barche, l’altro è nel mezzo di una ferrovia, quindi deve essere spostato ogni volta che arriva un treno), ma tieni presente che richiederebbero un’intera giornata.

Giorno 4: Gita di un giorno ad Ayutthaya

L’antica capitale del Siam ha bisogno di più di qualche ora per essere esplorata nel dettaglio, ma dal momento che hai solo 10 giorni in Thailandia, devi farlo con una gita di un giorno. La cosa buona è che il posto è abbastanza vicino a Bangkok e sarai ancora in grado di vedere un sacco di antiche meraviglie.

Giorno 5: Sukhothai

La prima capitale del Siam e il miglior sito antico del paese. A differenza di Ayutthaya, però, questo sito patrimonio mondiale dell’UNESCO non è così vicino a Bangkok.

È, tuttavia, nel mezzo tra Bangkok e Chiang Mai, quindi la sua posizione non ti getterà completamente fuori strada. Per risparmiare un po’di tempo, consiglio di prendere uno degli autobus notturni da Bangkok e arrivare a Sukhothai la mattina presto.

Esplora il glorioso sito antico per un giorno e prendi l’autobus per Chiang Mai la mattina successiva.

Giorni 6-9: Chiang Mai + Chiang Rai

Dovresti arrivare a Chiang Mai intorno a mezzogiorno, quindi c’è un sacco di tempo per controllare l’area della città vecchia. Per i prossimi tre giorni, suggerisco di incontrare alcuni elefanti (prenota questo in anticipo perché è estremamente popolare), visitando il tempio più famoso della zona – Doi Suthep, esplorando i mercati notturni (sono ovunque nel fine settimana), prendendo un corso di cucina tailandese e una gita di un giorno imperdibile a Chiang Rai.

Se hai più tempo in Thailandia, Chiang Rai merita qualche giorno da solo, ma in questo itinerario di 10 giorni in Thailandia abbiamo solo il tempo per una gita di un giorno. L’attrazione più famosa di Chiang Rai è il Tempio Bianco – Wat Rong Khun, e ogni tour è incentrato su di esso.

Gli altri luoghi notevoli della zona sono la sorgente termale di Mae Khachan (beh… è una sorgente termale), il Black House Museum (un po ‘inquietante ma bellissimo), il Tempio Blu (a loro piace nominare i loro luoghi con i colori qui), il villaggio di Karen Longneck (se vuoi farlo, fai le tue ricerche e trova una compagnia turistica responsabile che promuoverà una visita socialmente responsabile) e il Triangolo d’oro (dove i confini della Thailandia, Laos e Myanmar si incontrano ).

Giorno 10: Torna a casa

È meglio prendere il volo di ritorno a casa da Chiang Mai altrimenti perderesti un’intera giornata per tornare a Bangkok.

L’ultimo itinerario di 10 giorni in Thailandia – Il percorso di avventura

Se andare nei templi e nei musei ti ha annoiato a morte, e tutto ciò di cui hai bisogno per la tua vacanza perfetta è un po ‘di adrenalina che ti pompa nelle vene, il prossimo itinerario di 10 giorni in Thailandia è quello che fa per te.

Partenza: Chiang Mai

Bangkok è una città fantastica, ma non ci sono molte avventure che ti aspettano lì, quindi prenoti un volo direttamente a Chiang Mai o prendi un volo interno senza perdere tempo. Hai solo dieci giorni, quindi il tuo tempo è la tua risorsa più preziosa.

Giorno 1-5: Chiang Mai

Probabilmente non avrai tempo per nulla di significativo il tuo primo giorno, quindi prenditi il tempo per rilassarti e goderti la famosa cucina di Chiang Mai (Khao Soi è un must).

I prossimi quattro giorni hai molte opzioni. Suggerisco di andare per un’esperienza etica di elefante (non pompare la tua adrenalina ma comunque una delle cose più belle che puoi fare a Chiang Mai), vai alla zip line più lunga in Asia – Volo del Gibbon (se sei fortunato potresti avere dei veri gibboni tra gli alberi intorno a te), arrampicarti sulla cascata appiccicosa, fai una scogliera alta circa 20 metri saltando nella vecchia cava di Chiang Mai (nota anche come Chiang Mai Grand Canyon) o fai rafting nel fiume Maetaeng.

Ci sono anche numerose opzioni per escursioni in bicicletta, equitazione, esplorazione ATV e persino rafting sul fiume di bambù.

Giorno 6-9: Koh Tao

C’è un motivo principale per visitare Koh Tao, ed è quello di ottenere la licenza di immersione! Non aver paura, imparare a immergerti non è difficile ed è una delle esperienze più appaganti e gratificanti là fuori.

Assicurati solo di prenotare tre giorni interi nel tuo itinerario per Koh Tao. Se hai già la patente o non hai voglia di prenderne una, puoi fare immersioni divertenti (poca profondità, solo per avere la sensazione), snorkeling, mountain bike e arrampicata su roccia intorno all’isola.

Giorno 10: Torna a casa

È meglio prendere un volo in ritardo il più possibile altrimenti dovresti trascorrere il giorno precedente per viaggiare da Koh Tao a Bangkok / Chiang Mai

L’ultimo itinerario di 10 giorni in Thailandia – Il percorso delle feste

Se viaggi in Thailandia con un solo obiettivo in mente: festeggiare, hai scelto la destinazione giusta. Non ci sono visite al tempio o attività avventurose in questo itinerario, solo consigli su alcuni dei luoghi più iconici della vita notturna del mondo.
Per questo itinerario di 10 giorni in Thailandia, la tempistica è fondamentale. Devi controllare quando è la luna piena e centrare il tuo viaggio intorno ad essa. Ricorda, hai bisogno della luna piena l’8 ° giorno del tuo viaggio!

Partenza: Bangkok

C’era una volta, Bangkok era famosa solo per i suoi quartieri a luci rosse. È stata la città più visitata al mondo e l’area della vita notturna si è evoluta in modo massiccio nel corso degli anni. Oggi la capitale thailandese offre letteralmente migliaia di bar sul tetto funky, club vivaci e cocktail bar ottimisti.

Giorni 1-5: Bangkok

Khao San Road è un luogo imperdibile per ogni animale da festa che si rispetti, così come l’iconico bar della Route 66Alcuni dei migliori bar sul tetto della città sono VertigoOctave Rooftop Bar e Above ElevenPer quanto riguarda i bar regolari, Maggie Choo’s (bar di designer alla moda), The Iron Fairies (pub a tema ferro con fantastica birra economica) e Havana Social (tema cubano molto cool) non deluderanno. Anche se non ti piacciono quelle cose, ti suggerisco di dare un’occhiata ai quartieri a luci rosse – Soi CowboyNana Plaza e PatpongAnche senza “consumazione”, quei luoghi sono un sacco di divertimento e meritano assolutamente una visita.

Se ti piace muoverti, potresti decidere di lasciare Bangkok e trascorrere un giorno o due nella vicina Pattaya. La vita notturna famosa in tutto il mondo ti aspetta nella relativamente piccola città costiera (se l’intrattenimento per adulti è il motivo principale per visitare la Thailandia, Pattaya dovrebbe sicuramente essere nella tua lista ).

Giorni 6-9: Koh Phangan

Il 6 ° giorno del tuo itinerario di 10 giorni in Thailandia, dirigiti verso l’isola di Koh Phangan. Il giorno dopo è il tuo primo giorno di festa. No, non quella della luna piena. Il giorno prima del Full Moon Party, c’è il cosiddetto Jungle PartyUna volta una festa sotterranea, oggi la Jungle Experience è famosa quasi quanto la festa della luna piena.

Il tuo 8 ° giorno, unisciti a migliaia di altri per celebrare la più grande festa in spiaggia del mondo – il Full Moon Party di Koh Phangan.

Giorno 10: Torna a casa

L’ultimo itinerario di 10 giorni in Thailandia – Vacanza al mare

La tua idea di vacanza perfetta in Thailandia è sdraiarsi su una spiaggia di sabbia bianca e nuotare tra pesci colorati in acque tropicali cristalline.

Questo itinerario di 10 giorni in Thailandia è quello che fa per te allora. Ci sono due distinte aree di vacanza al mare nel paese: il Golfo di Thailandia sul lato est e il Mare delle Andamane sul lato ovest. Ecco come ottenere il meglio da loro.

Partenza: Koh Samui

Samui è l’isola più grande del Golfo di Thailandia. È abbastanza grande da avere anche un proprio aeroporto! Fai del tuo meglio per arrivare sull’isola il tuo primo giorno in Thailandia.

Giorni 1-4: Koh Samui

Non suggerirò molte attività qui, basta prenotare un resort sulla spiaggia e godersi il sole tropicale tailandese. Se ti annoi, puoi andare ad esplorare il vicino Parco Nazionale di Ang Thong.

Giorni 5-9: Krabi

Il tuo 5 ° giorno, dirigiti verso l’area di Krabi. Uno dei posti migliori in cui soggiornare è Ao Nang. Non solo avresti due spiagge proprio di fronte alla tua porta, ma anche numerose opzioni di ristorante e un facile trasporto per le isole vicine. Se preferisci una vacanza al mare premium, prenota il tuo soggiorno sulle isole Phi Phi.

Con quattro giorni interi a Krabi, puoi controllare le isole più famose del Mare delle Andamane. Da non perdere sono le isole Phi Phi, James Bond Island, Hong Island e Chicken IslandSe vuoi un po ‘di cambiamento di scenario, puoi andare a controllare il tempio preferito di Krabi – la Tiger Cave (tieni presente che ci sono 1260 gradini per salire in cima) o l’incredibile stagno della giungla blue lagoon.

Giorno 10: Torna a casa

Krabi ha un aeroporto internazionale, quindi cerca di prendere il volo di ritorno a casa da lì.

L’ultimo itinerario di 10 giorni in Thailandia – The Lazy One

Se odi davvero l’idea di muoverti ma vuoi comunque un assaggio della Thailandia

Giorni 1-10 Phuket
Se hai letto tutto fino ad ora (sei fantastico! ) probabilmente ti chiedi perché non ho mai menzionato Phuket. Lassù in popolarità con Bangkok e Chiang Mai, per molte persone Phuket è il luogo di vacanza in Asia. Il motivo per cui non l’ho incluso in nessuno dei miei itinerari è che penso che Phuket abbia un po ‘di tutto ma non buono come gli altri posti dell’itinerario.

Cosa voglio dire?

Abbi pazienza con me.

Ci sono alcuni templi a Phuket, ma nessuno di loro è spettacolare come quelli di Bangkok / Chiang Mai. C’è una vivace vita notturna lì, ma non è a Bangkok, Pattaya o anche vicino al livello di Koh Phangan. Puoi andare in vacanza al mare a Phuket, ma visiterai le stesse isole vicino a Krabi, dovresti passare più tempo in barca (dato che Phuket è più lontana di Krabi) e pagherai un prezzo doppio. Oh sì, è qualcos’altro su Phuket. Dal momento che è una zona di lusso di fascia alta, tutto ciò che c’è sarebbe molto più costoso.

Detto questo, Phuket non è un brutto posto, e in effetti ci sono alcuni vantaggi nello scegliere l’itinerario pigro. Non dovrai cambiare hotel e perdere tempo sulla strada, e sarai in grado di vedere tutti i lati della Thailandia.

Notevoli luoghi di interesse a Phuket sono i mercati notturni, il grande Buddha sulla cima delle Colline NakkerdBanga Road (l’equivalente di Phuket di Khao San Road) e tutte le isole di Krabi.

Informazioni utili sulla Thailandia

Qual è il periodo migliore per viaggiare in Thailandia?

Il clima in Thailandia è definito tropicale e umido. Il momento migliore è una concezione complicata poiché ci sono alcune diverse aree meteorologiche nel paese. L’area a nord di Bangkok ha tre stagioni mentre quella a sud ne ha solo due.

Nel Nord, il clima è secco tra novembre e maggio. Questo è, tuttavia, suddiviso in due periodi: da novembre a febbraio quando è considerato inverno con temperatura nei bassi 20 ° C, e marzo-maggio, quando è l’estate secca con una temperatura media che raggiunge quasi i 30 ° C. Da maggio a ottobre è la stagione delle piogge.

La Thailandia del Sud ha solo due stagioni: umida e secca. Sfortunatamente, quelle stagioni non corrono spontaneamente su entrambi i costi della penisola, rendendo così la tua vacanza al mare difficile da navigare. La costa occidentale (Krabi, Phuket) è piovosa da aprile a ottobre, mentre sulla costa orientale le tempeste si stanno accumulando tra settembre e dicembre.

Bangkok ha tre stagioni principali: calda da marzo a giugno, piovosa da luglio a ottobre e fresca tra novembre e febbraio. Tieni presente che le temperature medie di Bangkok sono ancora fresche di oltre 20 ° C.

Cosa portare con te in Thailandia?

Non ti infastidirò con una lunga lista di elenchi Amazon qui. Voglio dire, se stai andando per le vacanze sull’isola sai che devi portare costumi da bagno, giusto? Se ti piace leggere probabilmente hai già Kindle e se sei un appassionato di fotografia hai la fotocamera pronta.
I prodotti che raccomando sono articoli specifici che non sai nemmeno che dovresti avere in Thailandia.

Pantaloni staccabili – La Thailandia è piena di bellissimi templi da esplorare, ma molti di loro hanno un codice di abbigliamento rigoroso che non ti permetterà di entrare con i pantaloncini. Combinalo con il caldo e improvvisamente capire cosa indossare diventa un mal di testa significativo. Quello che faccio è usare un paio di pantaloni come questiMetti le maniche nella borsa e ottieni pantaloncini comodi per sopravvivere all’implacabile calore tailandese che si trasforma in pantaloni lunghi adeguati quando è necessario entrare in un tempio.

Crema solare a misura di corallo – Questo è qualcosa che probabilmente non ti è nemmeno venuto in mente, ma sì, i filtri solari danneggiano i coralli. Per evitare situazioni come quella di Maya Bay, dobbiamo tutti ripensarci a quanto le nostre azioni riflettano sui luoghi che visitiamo. Altrimenti, non saremo in grado di goderceli a lungo.

Bottiglia d’acqua – se viaggi spesso, sai che questo è un must.have. La bottiglia d’acqua ti fa risparmiare una fortuna negli aeroporti e diminuisce l’uso della plastica! Puoi anche fare un ulteriore passo avanti e ottenere una bottiglia che purifica l’acqua in modo da non doverne mai più comprare una in bottiglia.

Come muoversi in Thailandia?

La Thailandia ha un’eccellente rete di trasporti, quindi è abbastanza facile spostarsi da un posto all’altro. Che si tratti di un autobus, un treno, un traghetto o un volo interno, ci saranno molte opzioni e il prezzo sarà ragionevole (sì, anche i voli sono economici).

Il posto migliore per trovare il trasporto di cui hai bisogno, non solo per la Thailandia ma per l’intera Asia, è 12GO.asiaLi uso ogni volta e non ho mai avuto un solo problema.

La Thailandia è sicura?

La Thailandia è una delle destinazioni più sicure del sud-est asiatico. Visitato da centinaia di milioni di turisti negli ultimi anni, il paese ha messo molta attenzione ai turisti e alla loro sicurezza.

Questo non significa che dovresti dimenticare la tua intelligenza di viaggio o saltare la tua assicurazione di viaggio (specialmente se vai per l’itinerario di avventura). Non andare da solo al buio, non lampeggiare gioielli costosi o elettronica, non dare mai il passaporto a nessuno e tenere sempre i tuoi soldi in 3 posti diversi.

Se vieni avvicinato da uno sconosciuto che parla molto bene l’inglese e vuole aiutarti, non farlo. Questo tipo di truffa non è pericoloso, ma alla fine ti porterà in un negozio specifico che cercherà molto duramente di venderti qualcosa e potrebbe perdere un sacco di tempo.

Valuta in Thailandia

L’unica curreny accettata in Thailandia è il Baht tailandese (controlla le ultime tariffe).

Ho bisogno di un visto per la Thailandia?

La maggior parte dei titolari di passaporto dei paesi occidentali può entrare in Thailandia senza visto (per un massimo di 30 giorni), ancora di più, i paesi hanno diritto al visto all’arrivo.

E Internet in Thailandia?

C’è la connessione wi-fi in quasi tutti gli hotel o ristoranti. Non è il più veloce del mondo però. Procurati una SIM di viaggio prepagata dall’aeroporto o da qualsiasi 7-11 e dimentica tutti i problemi di Internet.

Puoi anche ordinare una carta SIM online e riceverla in aeroporto. Sicuramente il modo più conveniente.

Parole utili in tailandese

I thailandesi amano quando provi a usare la loro lingua. Non preoccuparti se hai parlato male di qualcosa, si divertiranno comunque e potresti ricevere un trattamento VIP.

Grazie – se sei una femmina – kob-khun ka; Se sei un maschio – kob-khun krab
Ciao – Sa-wat dee
Quanto – Gee baht?
Non voglio – Mai ow
Mi dispiace , Khor tort
Delizioso – A-roi

Wow, questo è uscito piuttosto grande! Se sei riuscito a leggere tutto (sei una leggenda!) sai così tanto della Thailandia che saresti in grado di pianificare il tuo viaggio senza problemi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Come trascorrere 3 giorni a Napoli – Il miglior itinerario di viaggio

Da Porto a Braga: tutto ciò che devi sapere per fare la gita di un giorno da solo