in

Un giorno a Pingyao: cosa vedere

Abbiamo continuato il nostro percorso attraverso la Cina e la tappa successiva è stata Pingyao. È una città tradizionale e molto turistica, una tappa per molti viaggiatori che vanno da Pechino a Xian, poiché cade a metà strada. Abbiamo fatto il viaggio in treno da Datong a Pingyao e abbiamo trascorso una notte qui. Ha molti punti interessanti da visitare, anche se è ridotto al suo centro storico. Questo posto vale la pena conoscere. Abbiamo visitato Pingyao in un giorno ed è caduto un po ‘corto.

Cosa vedere in un pomeriggio a Pingyao

Poco dopo le 7:30 del mattino abbiamo lasciato l’ostello con l’intenzione di prendere un taxi per andare alla stazione ferroviaria, dato che era abbastanza lontano. Abbiamo preso il viaggio per 18 yuan (poco più di 2 euro) con tassametro senza problemi. Sebbene i tassisti in Cina abbiano una cattiva reputazione, non abbiamo avuto problemi in questo senso. Solo il primo giorno a Pechino che volevano farci pagare un prezzo abusivo che abbiamo rifiutato.

Il treno da Datong a Pingyao dura circa 6 oreSiamo partiti alle 09:30 e siamo arrivati intorno alle 15:30. Tutti i treni (ad eccezione di alcuni a breve distanza) sono stati precedentemente portati online attraverso una società. Per questo viaggio abbiamo avuto un problema e cioè che per qualche motivo la compagnia che lo gestiva ci ha detto che non era stata in grado di acquistare il biglietto e tutti i posti normali erano già esauriti. Pertanto abbiamo dovuto prendere un posto letto da questi che sono letti a castello di tre. Almeno siamo stati in grado di testare anche per vedere come sono questi scompartimenti.

Pingyao è stata sicuramente la città di tutto il viaggio in cui abbiamo avuto il tempo giusto per vederla. È vero che è piccolo e che tutto è concentrato in una breve distanza. Tuttavia, ci sono molte cose da vedere. Molti luoghi interessanti. È uno dei migliori esempi architettonici delle dinastie Ming e QingTutto il centro storico è circondato da una cinta muraria ed è all’interno dove si concentra tutto ciò che è interessante.

Il problema principale è il programma che i siti hanno. Siamo arrivati intorno alle 15:30 e avevamo organizzato un trasferimento con l’ostello. La stazione è un po’ lontana. Ci ha fatto pagare 20 yuan (circa € 2,5). Siamo stati al City Wall Old House Ji’s Residence. È stato uno dei posti migliori in cui siamo stati durante il viaggio. Era una casa tradizionale cinese, perfettamente modernizzata ma che manteneva la sua essenza. Abbiamo trovato curioso che nella stanza avessimo un telefono cellulare con una VPN installata per poter utilizzare Google, Facebook …

Non appena siamo arrivati e lasciato le cose abbiamo iniziato a vedere Pingyao in un giornoFondamentalmente avevamo due ore davanti a noi (tutti i posti aperti dalle 08:00 alle 18:00) quel giorno e un’altra ora e qualcosa il mattino successivo. Impossibile vedere tutto. Quello che abbiamo fatto è stato stabilire le priorità. Avevamo scritto alcuni posti che volevamo vedere sì o sì, e ne abbiamo anche aggiunto un altro che la donna dell’ostello ci ha consigliato.

La prima cosa che abbiamo fatto è stata comprare il biglietto per tutti i luoghi turistici di PingyaoSi tratta di un biglietto che costa 125 yuan (circa 16 euro, prezzo di aprile 2019) e che permette di entrare in tutte le attrazioni turistiche. Quando entri, lo scansionano e basta. Ci sono più di 20 siti ed è valido per tre giorni. Ce ne sono alcuni che sono gratuiti, ma sono una minoranza e tutti i principali sono pagati.

Si stima che la città di Pingyao abbia circa 2.800 anni. Ciò che vediamo oggi sono edifici delle dinastie Ming e Qing, come abbiamo detto. Una grande varietà di edifici, negozi, mura, vecchie strade … Sempre. È considerato un museo aperto e una città che conserva perfettamente la storia cinese.

Tempio di Confucio, un must da vedere a Pingyao in un giorno

Uno dei posti più belli e interessanti da vedere a Pingyao in un giorno è il Tempio di Confucio. È abbastanza grande, in quanto ha molte stanze, parte di giardini e edifici molto belli.

Gli inizi di questo tempio risalgono al VI secolo. Tuttavia, nel corso degli anni subì diverse ricostruzioni e la principale avvenne nel XII secolo. A quel tempo il complesso si formò fondamentalmente come possiamo vederlo ora.

Nel corso della storia questo luogo non è sempre stato conosciuto come il Tempio di ConfucioDivenne anche una scuola per molti anni. Oggi è uno dei posti più belli da vedere a Pingyao e fa parte del set dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Tra le altre cose possiamo vedere numerose statue di Confucio e dei suoi discepoli. In totale ce ne sono 87 in tutto il tempio. Uno degli spazi principali è la Dacheng Hall.

Ti consigliamo di salire sulla torre di uno degli edifici del Tempio di Confucio. Da qui ci sono belle viste sulla città vecchia.

La nostra prossima visita sarebbe stata il Tempio Qing Xu, che avevamo indicato come uno dei principali da vedere. Tuttavia, a quel tempo lo stavano restaurando, con impalcature sulla facciata, e non poteva essere visitato.

Tempio di Cheng Huang o Tempio del Dio della Città

Il Tempio di Cheng Huang, noto anche come Tempio del Dio della Città, si trova proprio di fronte al Tempio di ConfucioÈ un altro dei luoghi più belli e consigliati da visitare a Pingyao in un giorno. È un tempio taoista ed è considerato uno dei meglio conservati in tutta la Cina nel suo genere.

Ancora una volta siamo di fronte a un complesso abbastanza grande con diversi edifici e spazi da visitare. Devi prenderti del tempo per vedere tutto bene. Una delle cose che attirano maggiormente l’attenzione sono le statue. Ci sono diverse statue al Dio della Città e altri.

All’interno del tempio di Cheng Huang ci sono molti altri templi. Sono chiamati City God Temple, Caishen Temple e Zaojun Temple.

Una di queste statue è quella del Dio del Nord, protettore dell’aria e della pioggia. È all’interno della Zhenwu Hall.

Per quel giorno abbiamo voluto visitare anche il vecchio edificio del governoTuttavia, il tempo è scaduto e siamo arrivati pochi minuti dopo la loro chiusura. Quindi abbiamo dovuto lasciarlo per la mattina successiva.

Ming-Qing Street e altri luoghi in Pingyao

Quello che abbiamo fatto il resto della giornata per approfittare della luce del sole è stato vagare. Senza dubbio, una delle cose migliori che possiamo fare a Pingyao è perdersi nelle sue stradeSono davvero carini. Non solo devi vedere i luoghi turistici segnalati, ma anche le strade secondarie. Troviamo case tradizionali, vecchi edifici da vedere, qualche parco in periferia …

Visitiamo la parete di Pingyao, che puoi scalare. L’abbiamo lasciato per la mattina successiva, ma siamo andati nella parte meridionale per vederlo anche quel giorno.

Ming-Qing Street di Pingyao è la strada principale della città. Qui si concentra un gran numero di turisti, negozi di ogni genere, ristoranti… La verità è che tutta questa zona è molto fatta per il turismo. Naturalmente, piuttosto quello che abbiamo visto erano turisti locali. I prezzi sono logicamente più costosi rispetto ad altre parti del paese che abbiamo visitato, ma non sono affatto costosi.

Per cena quel giorno abbiamo cercato di andare in un posto che la donna dell’ostello ci aveva consigliato. Il problema è che l’ha scritto su una mappa cartacea e anche se siamo andati in strada e più o meno dove fosse il punto, non sapevamo dove fosse. Quindi dovevamo andare in uno dei tanti là fuori. Un piatto di noodles normali costa 64 yuan (circa 8 euro). Più costoso che a Pechino o Datong, per esempio. Senza dubbio questa città è molto più turistica e anche i prezzi aumentano.

E senza molto altro così abbiamo messo fine a quel giorno. Abbiamo sfruttato al massimo il breve tempo che avevamo prima che i luoghi turistici chiudessero. È chiaro che è difficile vedere Pingyao in un giorno. Abbiamo lasciato diversi posti che volevamo vedere per il giorno successivo, prima di prendere il treno per la nostra prossima destinazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Viaggio a Xian: cosa non perdere

Un giorno a Pechino

Un giorno a Pechino: cosa vedere