in

Un weekend a Bologna: cosa fare e vedere

Bologna è stata a lungo famosa come una delle destinazioni culinarie italiane, che attirano continuamente buongustai da tutto il mondo. Sede della più antica università del mondo occidentale, l’Università di Bologna, questa città medievale fortificata è piena di fascino, ricca di storia e cultura. Il nostro itinerario suggerito di 48 ore è progettato per mostrarti il meglio che la città ha da offrire e quali sono le cose che puoi realizzare. A seconda dei tuoi interessi e delle priorità di viaggio, puoi certamente mescolare e abbinare destinazioni, attività e attrazioni.

Cose da sapere prima di partire per l’Italia:

Lingua – L’italiano è la lingua ufficiale dell’Italia. La maggior parte dei bolognesi della città e altri luoghi turistici principali, parlano inglese in modo da poter assolutamente cavarsela senza parlare lingua italiana. Come altri paesi, parlare almeno alcune frasi italiane o tentare di imparare è molto apprezzato dalla gente del posto.

Etichetta – Alla maggior parte degli italiani non piacciono le persone volgari e rumorose. Come visitatore, ci si aspetta che tu ti comporti educatamente e ti vesta in modo appropriato. Quando entri in un negozio o in un ristorante, riconosci le persone dicendo “Buon Giorno”. Se entri in conversazione con un italiano, non andare sul tema della mafia in quanto questo è considerato maleducato.

Denaro e valuta – L’Italia utilizza l’euro, la stessa valuta ora utilizzata dalla maggior parte dei paesi dell’Europa occidentale ad eccezione del Regno Unito, della Svizzera e della Norvegia. Prima di viaggiare, puoi acquistare alcuni euro (sufficienti per un giorno o qualunque sia la tua preferenza) e poi scambiare i tuoi soldi nelle banche per ottenere i migliori tassi. È inoltre possibile utilizzare gli sportelli bancomat (chiamati bankomat) in tutte le piazze principali di ogni città, nei principali aeroporti e stazioni ferroviarie.

Come arrivare – L’aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna è un aeroporto internazionale che serve la città di Bologna in Italia. L’aeroporto si trova a soli 6 km dal centro della città e 200 km a sud-est di Milano, il che rende Bologna un viaggio ideale di due giorni se si visita Milano (biglietto del treno da Milano a Bolgna e ritorno costa 21 USD). L’aeroporto serve voli diretti per molte destinazioni europee: il biglietto di andata e ritorno da Amsterdam parte da 69 USD; da Londra – 43 USD; Berlino – 71 USD

Come muoversi – Anche se Bologna è abbastanza piccola da esplorare a piedi, ci sono anche molti altri modi per spostarsi. Andare in bicicletta è il modo più popolare per spostarsi in città. Se sei in vacanza di lusso, prendi in considerazione l’assunzione di un autista per portarti in giro. Questa opzione è costosa ma ti darà il controllo completo del viaggio. Anche i taxi sono un’ottima alternativa, ma tieni presente che questa opzione è anche costosa.

Dove dormire – C’è una grande varietà di alloggi in Italia, che vanno dalle piccole pensioni a conduzione familiare agli hotel di lusso a cinque stelle. In quasi tutte le città, c’è qualcosa per ogni livello di comfort e budget. A Bologna, si consiglia di soggiornare ovunque vicino a Piazza Maggiore per ottenere un facile accesso alle famose attrazioni della città e ottenere un sacco di opzioni per la ristorazione.

Itinerario dettagliato Bologna – due giorni nel capoluogo emiliano-romagnolo

Giorno 1

La mattina del tuo primo giorno, preparati a vivere le glorie di Bologna. Inizia prendendo un po ‘di colazione. Una colazione tipica in Italia è una semplice combinazione di un espresso veloce o cappuccino e pasticceria come un croissant. È disponibile anche un assortimento di pasticcini. Se ti piace un cibo più abbondante, vai a Bakerystation (Via Don Luigi Sturzo 30, Bologna, Italia) che serve la colazione americana per eccellenza. Grand Hotel Majestic (Via Indipendenza 8) è un’altra grande opzione. La cosa migliore del Grand Hotel Majestic è che non devi essere un ospite dell’hotel per usufruire della loro deliziosa colazione.

Dopo la prima colazione, inizia la tua visita a Piazza Maggiore (Piazza Maggiore), il cuore di Bologna. In questa zona, vedrai Fonatana di Nettuno (fontana di Nettuno), Palazzo del Podestà (Palazzo del Piedistallo), Il Palazzo Comunale (Municipio), la Basilica di San Petronio e il Palazzo dei BanchiQueste strutture sono alcuni dei progetti urbani più significativi della Bologna medievale, che fanno di Piazza Maggiore il nucleo simbolico della città. Nel pomeriggio, immergiti nell’esperienza locale visitando uno o due dei musei più amati di Bologna come la Pinacoteca Nazionale di Bologna (Via delle Belle Arti 56, 40126 Bologna, Italia) e il Museo di Palazzo Poggi (Via Zamboni 33, 40126 Bologna, Italia). Per cena, assaggia deliziosi piatti bolognesi come tortellini (uno gnocco di pasta ripiena con salsa di panna), tortelloni (la versione più grande dei tortellini) e lasagne verdi alla bolognese.

Giorno 2

Uno dei modi migliori per aprire la porta ai segreti di Bologna è attraverso il cibo e le bevande della città. Raggiungi il Mercato delle Erbe (Via Ugo Bassi, 25, 40121 Bologna, Italia), il principale mercato coperto di Bologna. Assaggia qualche panino ripieno di prosciutto, quindi riempi la tua borsa della spesa con un po ‘di formaggio, prodotti freschi, cioccolatini e prodotti da forno. Quindi, dirigiti verso il Centro San Domenico (Piazza S. Domenico, 12, 40124 Bologna, Italia), dove sono state sepolte le spoglie di San Domenico. Poco prima di pranzo, dirigiti verso la Torre degli Asinelli (Piazza di Porta Ravegnana, 40126 Bologna, Italia) e goditi la splendida vista dei tetti rossi di Bologna.

Dopo pranzo, dirigiti verso l’Università di Bologna, la più antica università d’Europa. Risalente al 1088, l’università ha attratto alcuni dei grandi pensatori europei come Pico della Mirandela, Niccolò Copernico, Francesco Petrarca ed Enrico di Segusio. L’università ospita una serie di interessanti attrazioni come il Teatro Anatomico, il Museo di Zoologia, il Museo della Fisica e l’Erbario. Nel pomeriggio, immergiti nell’atmosfera di Bologna e raggiungi i Giardini Margherita, il più grande parco urbano della città. Per festeggiare un viaggio di successo a Bologna, concedetevi una cena all’Osteria Broccaindosso (Via Broccaindosso, 7/A, 40125 Bologna, Italia)Se hai ancora l’energia, vivi il vivace intrattenimento e la vita notturna della città nel quartiere universitario.

Questa è la fine del nostro itinerario suggerito di 48 ore. Ricorda, questa è solo una guida per la pianificazione e non è in alcun modo, forma o forma l’unico modo per viaggiare in città. Ci sono diversi percorsi alternativi di viaggio all’interno del paese e dipenderà dalla durata prevista del soggiorno. Buona Bologna!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

5 giorni a Perth, Australia: cosa fare e vedere

3 Giorni a Marsiglia, Francia: cosa fare e vedere