in

Un’avventura in famiglia in Finlandia

Nella ricerca apparentemente costante per trovare la prossima, imperdibile gemma nascosta prima di tutti gli altri, la Finlandia è pronta per conquistare fan nel modo più semplice: essere il suo sé a misura di famiglia. A meno di Helsinki, il tipico visitatore statunitense non sa pronunciare il nome di un singolo luogo finlandese; anche trovare Helsinki su una mappa potrebbe richiedere un momento per alcuni. Ma quel senso di non sapere rende ancora migliore la prima impressione.

Quando arrivi in ​​Finlandia, è probabile che atterrerai a Helsinki. (L’aeroporto di Helsinki-Vantaa è la principale porta d’accesso internazionale, anche se vale la pena notare che cinque dei 27 aeroporti finlandesi hanno servizi regolari di voli internazionali.) Essendo la seconda capitale più settentrionale del mondo, Reykjavík, in Islanda, rivendica il primo posto. Helsinki può avere una breve stagione estiva, ma le giornate sono lunghe. Quando il sole non tramonta prima delle 22:00, è una buona scusa per rimandare l’ora di andare a dormire.

Cose da fare in Finlandia con i bambini: un itinerario per tutta la famiglia

A Helsinki

Dirigiti verso la spiaggia. Insieme a un sacco di sabbia calda e soffice, la spiaggia di Eiraranta ha una zona di nuoto calma e poco profonda. Se la fame colpisce, è una breve passeggiata lungo l’acqua fino a Löyly . Prendi un gustoso rotolo alla cannella o due e siediti fuori per ammirare la vista sul mare.

Helsinki è una città facilmente percorribile a piedi e le famiglie possono comodamente vedere molti dei suoi punti salienti a piedi. Situato sul pittoresco lungomare, Market Square è probabilmente il mercato più famoso della città per cibo tradizionale, prodotti artigianali e souvenir. Occupato ma non troppo, le sue tende sono divertenti da girare con i bambini al seguito.

Vuoi aiuto per pianificare una vacanza in Finlandia con i bambini?

Questo è quello che facciamo! I nostri consulenti di viaggio per famiglie possono aiutarti a prenotare alloggi controllati, creare un itinerario personalizzato, prenotare tour e guide private e altro ancora. Clicca per inviarci una richiesta.

Vanha Kauppahalli , l’Old Market Hall, risale al 1888 ed è visibile da molti dei pop-up di Market Square. All’interno, 25 commercianti chiamano il vivace spazio casa, offrendo di tutto, dal cibo vietnamita ai prodotti da forno americani, pesce e caffè. (I finlandesi bevono più caffè di chiunque altro, inclusa l’Italia.)

Una volta che tutti sono pieni, concediti un giro sulla Skywheel Helsinki. È molto probabilmente la prima cosa che i bambini hanno notato quando sei arrivato a Market Square. Questa ruota panoramica sul mare offre una vista a volo d’uccello della città e vedrai cose che potresti esserti perso da terra, come le piscine affondate nel porto.

Ci sono tre piscine all’Allas Sea Pool che praticamente galleggiano in cima al Mar Baltico. Aperte tutto l’anno, la Piscina Grande e la Piscina per Bambini sono riscaldate e riempite con acqua dolce; la Sea Pool è riempita con acqua di mare. Viene filtrato ma non riscaldato. La posizione è così unica che è semplicemente divertente da guardare per un po’, anche se non hai intenzione di entrare.

I traghetti vanno e vengono a portata d’orecchio delle piscine. In meno di 10 minuti, il traghetto JT-Line ti lascerà sull’isola di Lonna . Potresti semplicemente rimanere sulla barca e goderti il ​​viaggio, ma se lo pianifichi intorno all’ora dei pasti, l’unico e unico ristorante dell’isola vale la sosta. Il menu cambia con la stagione, concentrandosi sui prodotti finlandesi insieme a prodotti biologici e coltivati ​​localmente. Come bonus extra, i tavoli sulla terrazza offrono ai bambini spazio per muoversi in caso di necessità.

Se hai pensato di introdurre la famiglia alla cultura della sauna finlandese, l’isola di Lonna è un luogo confortevole per farlo. Ci sono due grandi saune, una per uomini e una per donne. Tradizionalmente, i finlandesi usano la sauna nudi, anche con estranei. Detto questo, capiscono che i visitatori possono avere inibizioni. Sull’isola di Lonna, le famiglie non si sentiranno a disagio se provano l’esperienza in costume da bagno.

Oltre Helsinki: Carelia settentrionale e Parco nazionale di Koli

Il tempo in Finlandia non dovrebbe essere limitato a Helsinki. Prendi un volo per Joensuu e in meno di un’ora atterrerai nella provincia più orientale della Finlandia, in un’area chiamata Carelia settentrionale. È sede del Koli National Park  (uno dei 40 nel paese), dove si attribuisce allo scenario l’ispirazione per molti artisti finlandesi. I sentieri escursionistici sono abbastanza moderati per un’avventura in famiglia; sono le vedute del Lago Pielinen dalla cima della collina Ukko-Koli che lasceranno senza fiato l’intera famiglia.

Per una svolta divertente nell’uscire a cena, mangia in una capanna tradizionale finlandese che ti fa sentire come se fossi in mezzo al nulla. Mentre il salmone cuoce su un fuoco all’aperto, le famiglie possono mettersi a proprio agio all’interno ai tavoli che avvolgono il fuoco scoppiettante. I ragazzi di Koli Activ Oy avranno tutto ciò di cui hai bisogno, dal succo per i bambini alla birra e al vino per i genitori. Aspettati piatti classici finlandesi come il burro all’uovo (è come l’insalata di uova, ma con burro), pasticcini caldi della Carelia e molti dessert caldi per tutti.

Se ai bambini piacciono i dolci careliani dall’aspetto divertente ma gustoso, prenota un laboratorio di pasticceria careliano con Männikkölä Pirtti . Con un inglese favoloso e un sorriso adorabile, l’istruttrice Ritva può insegnare a chiunque di qualsiasi età come preparare queste prelibatezze. Dopo i suoi oltre 30 anni di esperienza in cucina, i dolci di Ritva sono famosi in tutta la Finlandia. La sua cucina e la pensione possono essere un po’ difficili da trovare, quindi presta attenzione alle indicazioni fornite.

La Carelia settentrionale vanta circa 2.000 laghi e ogni viaggio dovrebbe comportare un po’ di tempo sull’acqua. A meno che non piaccia davvero al capitano del Ruunaan Matkailu , le rapide lungo il fiume Lieksa sono abbastanza forti da assicurarti di bagnarti , ma abbastanza miti da permettere anche ai bambini più piccoli di galleggiare. (Durante il mio viaggio, la parte posteriore della barca era molto più asciutta della parte anteriore.)

I viaggi iniziano a soli 3 miglia (5 km) dal confine russo. Le tradizionali barche in legno sono consigliate per le famiglie con bambini più piccoli, ma le famiglie con adolescenti e adolescenti possono scegliere un gommone per fare il viaggio. Una sosta panoramica per il pranzo offre la possibilità di asciugarsi. I bambini e i genitori interessati sono invitati a prendere un bastoncino e cucinare salsicce su un fuoco da campo, o semplicemente rilassarsi e prendere cibo da un generoso buffet di cucina finlandese e bevande. Alla fine dell’avventura, ognuno ottiene il proprio diploma di tiro rapido e il diritto di vantarsi.

Originariamente un campeggio per boscaioli, Erä Eero offre capanne rustiche per l’osservazione della fauna selvatica in un tratto di foresta dove le creature selvagge della Finlandia chiamano casa. Ghiottoni e orsi condividono la stessa foresta di picchi, cigni e gabbiani. Le sistemazioni serali sono rustiche, con letti da campo con sacco a pelo, servizi igienici asciutti e riscaldamento minimo. Non ci sono luci o elettricità, solo un ampio tratto di finestre con sedie sorprendentemente comode per trascorrere ore seduti, guardando e aspettando compagnia. I dispositivi di ascolto portano i suoni dall’esterno e possono avvisarti quando arrivano i visitatori.

Una volta in cabina, non puoi uscire, quindi questa è un’attività più adatta ai bambini più grandi. Più sei tranquillo, maggiori sono le probabilità di visitatori. Il cibo viene lasciato fuori per attirare l’attenzione delle creature, ma il rumore spaventerà anche gli orsi affamati. Detto questo, quando il primo orso si aggira, rimanere in silenzio è quasi impossibile.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

72 ore a Città del Capo con i bambini

Vacanze in famiglia nell’Artico? Sì! E il momento è adesso