in

7 Giorni A Panay Island, Filippine: cosa fare e vedere

Panay Island è la porta d’accesso a Boracay, la destinazione balneare più famosa delle Filippine. Tuttavia, non molte persone sanno che Panay stessa è una destinazione a sé stante e ha così tanto da offrire. Se hai 7 giorni a Panay, puoi scegliere di esplorare le sue 4 province: Aklan, Antique, Iloilo e Capiz. Con il nostro itinerario suggerito di 7 giorni, avrai un vero assaggio di questa affascinante isola e verrai introdotto alle sue migliori attrazioni. Puoi assolutamente apportare tutte le modifiche che desideri, per adattare il tour alle tue preferenze.

Cose da sapere prima di viaggiare a Panay Island, nelle Filippine:

Lingua – La lingua nazionale è stata etichettata filippina per riconoscere e abbracciare l’esistenza di molte parole di derivazione inglese e spagnola. Nelle isole incluse in questo itinerario, la gente del posto parla lingue regionali, che includono Tagalog, Cebuano, Hiligaynon e Ilonggo. L’inglese sta emergendo, specialmente in alcune destinazioni popolari come Iloilo e Boracay, quindi puoi cavartela senza imparare la lingua. Tuttavia, parlare almeno alcune frasi o parole filippine o tentare di imparare è molto apprezzato dalla gente del posto.

Norme sociali ed etichetta – Essendo una colonia spagnola per oltre trecento anni ed essendo sotto gli Stati Uniti per 50 anni, i valori stranieri sono stati adattati dai filippini nel loro modo peculiare. Per un viaggiatore straniero, è importante sapere che i filippini, come la maggior parte degli asiatici, sottolineano l’armonia pubblica e la convivialità palese. Qualsiasi indicazione di conflitto è facilmente sepolta e lo scontro è disapprovato. I filippini sono persone estremamente tolleranti e sono generalmente felici, generosi e socievoli.

Denaro e costi – La valuta ufficiale delle Filippine è il Peso (). Lo scambio di denaro nelle Filippine è facile e segue lo stesso standard in altre parti dell’Asia. Le Filippine sono ben servite da una miscela di banche locali e internazionali che offrono sportelli bancomat diffusi e servizi online. Le carte di credito internazionali, come Visa, MasterCard e American Express, sono ampiamente accettate nei grandi stabilimenti. Assicurati di portare peso filippino se viaggi in aree rurali o remote.

Sicurezza e protezione – Attualmente non esiste un avviso di sicurezza a livello nazionale in vigore per le Filippine. Controlla il sito web di consulenza di viaggio del tuo paese per ottenere le informazioni più aggiornate per la tua sicurezza personale all’estero. Evita tutti i viaggi in tutte le aree di Mindanao a causa della grave minaccia di terrorismo e rapimento. Ogni viaggiatore dovrebbe prendere precauzioni di sicurezza perché c’è stato un aumento delle rapine a mano armata segnalate e di altri crimini opportunistici che prendono di mira i turisti. Guidare da soli non è raccomandato perché alcune strade sono mal tenute e la gente del posto ha poco riguardo per le regole del traffico.

Alloggio – Le Filippine hanno una vasta gamma di opzioni di alloggio, con qualcosa per ogni livello di comfort e budget. Hotel economici, bed and breakfast, ostelli della gioventù e pensioni, lussuosi resort e ville sulla spiaggia sono abbondanti nelle isole di Iloilo, Capiz e Antique. A Iloilo, ci sono molti hotel, ostelli economici, locande, pensioni, alloggi e alloggi in famiglia situati in città. A Capiz, scegli un resort sulla spiaggia a Roxas City per ottenere una vista spettacolare sulla spiaggia e sull’oceano. In Antique, la maggior parte delle opzioni di alloggio si trovano nelle città di Tibiao e Pandan.

Muoversi – Muoversi nelle Filippine e prendere i mezzi pubblici potrebbe essere un’esperienza scioccante per i visitatori stranieri. Le opzioni di trasporto includono autobus locali, jeepney, habal-habal (mototaxi) e triciclo. Per i viaggi a lunga distanza, ci sono voli frequenti, RORO (Roll On Roll Off) e autobus notturni. Per i viaggi da isola a isola, ci sono barche locali programmate e barche a noleggio. Se vuoi la massima flessibilità nell’esplorare grandi province come Iloilo e Antique, puoi noleggiare una moto per circa 350-500 pesos al giorno ed esplorare da solo.

Itinerario giorno per giorno

Giorno 1: da Manila a Roxas

Supponendo che tu abbia dovuto attraversare un oceano per arrivare a Manila, il tuo primo giorno sarà pieno di jet lag. Prendi un volo che arriva a Manila il prima possibile o pernotta nel tuo hotel / ostello preferito se arrivi più tardi nel corso della giornata. Per uscire dal tuo jet lag, cammina per l’antica città murata di Manila di IntramurosPuoi unirti ai tour Walk this Way di Carlos Celdran a Intramuros. Il costo del tour è di PHP 1100 per gli adulti e PHP 350 per i bambini (3-5 anni). Puoi anche provare Bambike Ecotours di Intramuros dove i visitatori pedaleranno per le strade su biciclette di bambù che sono state fatte a mano dagli abitanti del villaggio di Gawad Kalinga nelle Filippine. Ecotours costa PHP 1.200 (24 USD) comprensivo di bici, noleggio casco, bottiglia d’acqua e biglietti d’ingresso.

Dopo il tuo tour storico di Intramuros, prendi un breve volo interno per Roxas City, la capitale della provincia di Cadice. Il principale aeroporto internazionale delle Filippine a Manila è afflitto da congestione, quindi assicurati di raggiungere l’aeroporto da 3 a 4 ore prima della partenza programmata. Dopo il vostro arrivo all’aeroporto roxas, fate il check-in nel vostro hotel/pensione preferito. L’aeroporto è situato in città e raggiungere la città vera e propria di Roxas impiegherà solo circa 15 minuti a seconda della situazione del traffico.

Giorno 2: Roxas

Non uscire da Roxas City come fa la maggior parte dei turisti perché la capitale vanta alcune meravigliose attrazioni. Alcune delle attrazioni che puoi visitare in questo giorno sono la Manuel Roxas Ancestral House, la Cattedrale di Roxas, il Museo Panublion, il Roxas City Bridge (Old Capiz Bridge) e baybay Beach. Nessun viaggio nella provincia di Capiz sarebbe completo senza un’avventura gastronomica. Per assaggiare i frutti di mare più freschi della città, vai a Baybay Seafood Court, Raffy’s BistroSpanggo Cafe & Pasalubong e Cafe Terraza.

Giorno 3 a 4: Islas de Gigantes

Islas de Gigantes (Isola dei Giganti) si trova nella parte più settentrionale di Iloilo. In questa piccola e sonnolenta cittadina, troverete spiagge incontaminate di sabbia bianca, splendide isole e formazioni rocciose, grotte mistiche e abbondanti frutti di mare freschi. Ci sono solo pochi alloggi a Gigantes Norte Island, quindi è garantito che avrai un soggiorno tranquillo e rilassante.

Puoi oziare tutto il giorno, trascorrere il pomeriggio su un’amaca leggendo un libro o usufruire di tour dell’isola. Quali sono le migliori cose da fare a Isla de Gigantes? Puoi fare tour dell’isola a TangkeBantigue IslandCabugao Gamay IslandAntonia Beach e Pawikan CaveGigantes è anche un luogo perfetto per assaggiare i frutti di mare più freschi, da aragoste, calamari, granchi, tonno, abalone, cetrioli di mare, calamari, polpi e molti altri.

Come arrivare: Da Roxas City, sali a bordo di un autobus per le città di Carles ed Estancia, i principali punti di partenza. Da lì, puoi prendere una barca passeggeri o organizzare una barca charter per l’isola. Il tempo di percorrenza totale da Roxas City è di 3-4 ore.

Giorno 5: Iloilo

Il quinto giorno, cattura i colori dinamici del sole del mattino in spiaggia. Fai un ultimo giro dell’isola prima di salire a bordo della barca per tornare a Carles o Estancia. Quindi, sali a bordo di un autobus o di un jeepney per Iloilo CitySupponendo che tu abbia viaggiato al mattino, probabilmente arriverai al tuo alloggio poco prima dell’ora di pranzo. Goditi un sontuoso pranzo a Smallville prima di ammirare alcuni siti storici della città.

Si dice che Iloilo sia il detentore del titolo originale della Queen City of the South. Cebu City ora detiene questo titolo a causa del progresso economico. Ma durante il periodo di massimo splendore di Iloilo nel tardo periodo coloniale spagnolo, la città era molto ricca a causa dello sviluppo dell’industria dello zucchero nella provincia e nelle vicine isole Negros. Le numerose guerre a cui ha assistito la città hanno pesantemente danneggiato le infrastrutture e quindi hanno portato al declino dell’economia locale. Ci sono, tuttavia, alcune chiese coloniali spagnole e case ancestrali che sono sopravvissute ai tempi turbolenti della città. Alcuni che puoi visitare in questo giorno sono la Cattedrale di Jaro, Calle Realla Chiesa di Molola Villa Lizares e Bahay Camiña nga BatoTermina la giornata con una passeggiata lungo la spianata del fiume Iloilo.

Giorno 6 a 7: Antico

Svegliati presto il giorno 5 e unisciti ai corridori e agli speed-walker locali a Iloilo River Esplanade. È un ottimo modo per iniziare la giornata e incontrare persone amichevoli di Iloilo. Goditi una colazione veloce in uno dei carinderia locali (piccolo ristorante a conduzione familiare) prima di partire per Antique.

Come arrivare: Dal tuo alloggio a Iloilo City, noleggia un triciclo fino al Molo Bus and Van Terminal. Al terminal ci sono diversi autobus e furgoni in rotta verso Antique. Scendere a Tibiao, Antique. Il tempo di percorrenza è di circa 3 ore.

La provincia di Antique non è una destinazione molto popolare tra i viaggiatori stranieri e turisti locali. Fin dai vecchi tempi, i filippini associano l’antico ai personaggi folcloristici spaventosi come l’aswang e il manananggal, e ancora oggi molte persone preferiscono non visitare la provincia. Miti e leggende a parte, Antique vanta bellissime spiagge, fiumi e sorgenti, cascate, foreste lussureggianti e persone amichevoli. Ci sono molte cose che puoi fare nella provincia, ma la prima cosa nella lista della maggior parte dei visitatori è il Kawa Hot Bath a Barangay Tuno a Tibiao. Il Kawa (enorme bacino metallico) viene riempito d’acqua, che viene poi riscaldata dalla legna da ardere sottostante fino alla temperatura desiderata.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Svizzera, La Terra Del Cioccolato: cosa fare e vedere

Tre Giorni Ad Anversa: cosa fare e vedere