in

Cappadocia Balloon Ride – Tutto quello che devi sapere

Il giro in mongolfiera in Cappadocia è una delle attività più popolari che ci siano. Seriamente, chiunque abbia visto una foto o un video dalla magica area turca vuole andarci. E mentre ci sono molti posti in questo mondo che sembrano molto meglio sulle immagini che nella vita reale, la Cappadocia è esattamente l’opposto.

Immagina di salire lentamente nel cielo, con dozzine di altri palloncini multicolori che già volano nelle vicinanze, tutto ciò che senti è il mondo che si sveglia intorno a te (e un lanciafiamme di tanto in tanto), e tutto ciò di cui devi preoccuparti è l’ombra dell’alba (rosa o oro). Per completare il caos colorato intorno a te, il paesaggio desertico della Cappadocia continua a rivelare valli e formazione prese direttamente dal paese delle meraviglie di Luice Carrol.

Ecco come ci si sente a fare un giro in mongolfiera in Cappadocia. Ed è assolutamente fantastico!

Cos’è la Cappadocia

Molte persone pensano che la Cappadocia sia solo una singola città, mentre in realtà è una vasta regione nella Turchia centrale, che copre cinque stati interni.

Il cuore della zona si concentra intorno al triangolo – Goreme, Urgup e Avanos (le città con i giri in mongolfiera), ed è qui che la maggior parte dei visitatori affollano. In mezzo ci sono quattro villaggi più piccoli: Uchisar, Ibrahimpasa, Ortahisar e Cavusin.

C’è una storia curiosa sul nome della Cappadocia. Secondo la gente del posto, significa la terra dei bei cavalli, tuttaviaquesto è un equivoco iniziato negli anni ’80.

Quando il governo turco stava cercando di commercializzare la Cappadocia come luogo turistico, volevano cambiare il nome dal suono greco, ma un fotografo è riuscito a convincerlo che il nome aveva un significato più profondo. È così che è nato il mito.

Si ritiene che il vero significato del nome sia molto meno poetico, proveniente da Ketpatukh che significa il paese del popolo di Khepat.

In quale zona dovresti stare, per vedere le mongolfiere in Cappadocia?

Mentre Uchisar, con il suo incredibile castello di roccia, e Cavsuin, con le sue splendide valli rosse e rosa, sono luoghi affascinanti, se vuoi la migliore esperienza di giro in mongolfiera in Cappadocia, dovresti andare a Goreme.

Una miscela della città natale di Fred Flintstone – Bedrock e la Contea del Signore degli Anelli, questa piccola città è coperta da oltre 200 hotel rupestri. È anche l’area da cui decolla la maggior parte dei palloncini. Soggiornare a Goreme ti dà anche più sonno prima del tuo giro in mongolfiera in Cappadocia. Se non hai voglia di un volo, un gioioso spettacolo mattutino dal balcone del tuo hotel è un’altra straordinaria sorpresa della zona.

E non aver paura di perdere i punti salienti delle altre città. Goreme è il principale centro turistico della zona, quindi ci sono vari tour nelle città vicine.

Qual è il periodo migliore per visitare la Cappadocia?

Anche se può sembrare un deserto che non ha mai visto neve o nuvole di pioggia, la Cappadocia ha in realtà quattro stagioni distinte.

Primavera; Maggio – Giugno

Probabilmente il momento migliore per visitare la Cappadocia per un giro in mongolfiera. Le giornate calde con notti fresche ti danno le condizioni perfette per vedere tutti i punti salienti della regione.

Estate; Luglio – Agosto

Questo è quando la Cappadocia diventa un vero deserto. Con temperature spesso superiori a 40 ‘C ti ritroveresti a trascorrere la metà della giornata nel tuo hotel. Gli hotel in grotta sono perfetti per il lavoro e le giornate estive sono più lunghe, quindi avrai abbastanza tempo per controllare tutto.

Autunno; Settembre – Ottobre

Il periodo più popolare per visitare la Cappadocia. Giorni caldi e notti fresche di nuovo. Le condizioni meteorologiche potrebbero essere molto imprevedibili, quindi se vuoi provare il volo in mongolfiera della Cappadocia, assicurati di pianificare più di un giorno o due, nel caso in cui il tempo vada storto e le gite in mongolfiera vengano cancellate.

Inverno; Novembre – Aprile

Anche se la neve di solito arriva a dicembre, le stufe a carbone sono necessarie già all’inizio di novembre. Ci sono anche periodi di fitta nebbia, durante questi mesi, che rendono i giri in mongolfiera della Cappadocia non ne vale davvero la pena.

Dal momento che è fuori stagione, molti negozi e hotel potrebbero essere chiusi. Ci sono alcuni aspetti positivi nella visita invernale: meno turisti, hotel più economici, tour e attività e, se sei abbastanza fortunato da volare in una giornata limpida, una vista della Cappadocia innevata mozzafiato.

Controllare le previsioni meteo in Cappadocia

Com’è, il giro in mongolfiera della Cappadocia, davvero simile?

Poiché l’obiettivo è quello di essere in aria per l’alba, dovrai alzarti molto presto e prendere una navetta che ti porta direttamente al punto di imbarco.

A seconda della compagnia che hai scelto (e del prezzo che hai pagato), riceverai una colazione a buffet completa o solo biscotti e caffè mentre guardi i palloncini gonfiarsi. Guardare questi giganti che prendono vita è un’esperienza di per sé, ma non è nulla in confronto a ciò che verrà dopo.

Dopo un breve briefing di sicurezza, si entra nel grande cestino (è diviso in quattro sezioni, con 3-5 persone per sezione) e ci si alza lentamente in aria. Questa parte è la mia preferita! Il sole non è ancora uscito, ma hai ancora un’ottima visibilità per apprezzare lo spettacolo colorato dei palloncini intorno a te.

La mezz’ora successiva viene spesa andando su e giù per le valli uniche della Cappadocia. Quando arriverà il momento, il tuo pilota alzerà il pallone per darti la migliore opportunità fotografica all’alba.

Intorno ai 50 minuti, inizierai a cercare un approdo. Se sei abbastanza fortunato, non ne troverai uno adatto abbastanza velocemente e il tuo volo sarà esteso da 60 a 75 o anche 90 minuti!

Una volta a terra, verrai accolto con champagne e riportato al tuo hotel.

Per ottenere la migliore offerta di volo in mongolfiera, ti suggerisco di chiedere al tuo hotel delle offerte quando le prenoti. Non è un caso raro per l’hotel condividere un proprietario con una delle compagnie di palloncini e offrire uno sconto. Confrontalo con i tour che vedi qui e scegli quello migliore per te.

Le mongolfiere in Cappadocia volano tutti i giorni?

I palloncini volano ogni giorno che il tempo lo permette. In media tra 250-280 giorni all’anno.

Come arrivare in Cappadocia?

In aereo

I due aeroporti in Cappadocia sono Kayseri e Nevsehir. È probabile che non ci sarà un volo diretto lì, quindi dovrai prenderne uno da Istanbul o Ankara. Dall’aeroporto, è necessario un trasferimento in navetta per la città di vostra scelta. La maggior parte degli hotel offre quelli, ma se il tuo non lo fa, puoi prenotarne uno qui.

In autobus

Se il tempo non è la tua preoccupazione e vuoi risparmiare un po ‘di soldi, puoi prendere un autobus da Istanbul (10-12 ore). Se il tuo autobus è per alcune delle grandi città – Kayseri e Nevsehir, assicurati di aver organizzato la navetta per la tua destinazione finale.

Il giro in mongolfiera della Cappadocia è sicuro?

Il volo di massa in mongolfiera in Cappadocia è iniziato intorno al 2009. Dal 2009 al 2015 ci sono stati tre incidenti che si sono conclusi con vittime.

Un po ‘di tempo di matematica ora – oltre 10 anni di attività con 260 giorni di volo medi all’anno, equivale a 2600 mattine in mongolfiera. Diciamo un centinaio di palloni decollati al giorno, e abbiamo 260.000 voli con solo tre incidenti mortali. Questa è una percentuale follemente piccola! E per calmare ancora di più le tue paure, dall’ultimo incidente nel 2014, sono state implementate norme severe, abbassando la già piccola percentuale a 0.

Quindi sì, guidare una mongolfiera è una delle attività più sicure là fuori, ma questo non significa che devi essere sciocco e saltare la tua preparazione.

Quello che faccio per tutti i miei viaggi è ottenere un’assicurazione di viaggio da World NomadsUna volta che hai alcuni viaggi alle spalle, puoi facilmente apprezzare il suo enorme valore e la libertà che ti dà.

Mentre vorrei sinceramente che tu non debba mai usarlo, non posso sottolineare abbastanza quanto sia importante ottenere l’assicurazione.

Dove alloggiare in Cappadocia?

Nella maggior parte dei posti nel mondo, il tuo hotel è solo il letto che dormi di notte. A Goreme, tuttavia, il tuo hotel è unico in quanto diventa un’esperienza che rivaleggia con il giro in mongolfiera della Cappadocia stessa. Come scegliere il miglior hotel?

Ecco i miei suggerimenti:

Lusso

Camere spaziose, trasferimenti aeroportuali, vista panoramica, camere progettate in stile turco e persino un cortile con vasca idromassaggio, non c’è nulla che manchi a questo hotel.

Fascia media

Nessuna jacuzzi qui ma un’eccellente area per la colazione dove puoi ammirare i palloncini e le autentiche camere della grotta della Cappadocia.

Bilancio

Scommetto che non hai mai soggiornato in un ostello di grotta! Con la sua posizione eccellente e l’atmosfera autentica, il Stay In Peace Cave Hostel è la migliore opzione economica della zona.

Un hotel normale

Se hai claustrofobia o l’idea di dormire in una grotta non è attraente per te, The Peace Stone House offre camere spaziose con grandi finestre e persino balconi ad un prezzo estremamente ragionevole. L’hotel è situato fuori dal centro del paese (Goreme è molto piccola, quindi fuori dal centro significa 5 minuti a piedi) che lo rende un posto tranquillo e calmo proprio come suggerisce il nome.

Foto hotel

Se sei in Cappadocia a caccia della foto perfetta, The Sultan Cave Suites è il tuo hotel. Reso famoso da @doyoutravel @gypsealustla sua area colazione ti dà una perfetta composizione fotografica. Come bonus, ci sono cani carini con cui giocare.

Cosa sono i tour Cappadocia Green e Red?

Ci sono molte cose da fare in Cappadocia, ma le più popolari sono il Green Tour e il Red Tour.

Tour verde della Cappadocia

Il Green Tour è quello che ho preso e mi è piaciuto molto. Inizia con una visita alla città sotterranea di DerinkuyuUna città costruita a 60 metri di profondità che ospitava 20.000 persone!

Il tour continua con un’escursione attraverso la valle di Ilhara dove si esaminano alcune chiese rupestri e termina con il monastero di Selime – il monastero più bizzarro che abbia mai visto! Il Green Tour include anche spot fotografici per una foto panoramica di Goreme e della Pigeon Valley oltre a una visita alla fabbrica di gioielli Inyx locale.

Quanto dura il Green Tour?

Il tour verde inizia alle 9:30 e termina intorno alle 18:00.

Il Green Tour ne vale la pena?

Il tour verde ne vale assolutamente la pena! I punti salienti del Green Tour sono abbastanza lontani l’uno dall’altro, quindi non puoi farlo da solo allo stesso prezzo. E avere una guida esperta è essenziale per questi luoghi.

Tour rosso della Cappadocia

Il tour rosso inizia con una foto del Castello di UchisarProprio come tutto il resto in Cappadocia, questo castello è unico nel suo genere castello di roccia.

Si prosegue con il Museo all’aperto di Goreme, che non è in realtà un museo ma un’area con dozzine di chiese paleocristiane e bizantine.

Il prossimo sulla lista sono il villaggio rupestre di Cavusin e un negozio di ceramiche / dimostrazione. Dopo pranzo, il tour rosso continua con alcune formazioni rocciose dall’aspetto strano a Pasabag e Devrent (Imagination) Valley e termina con una vista panoramica del simbolo della Cappadocia – Le tre bellezze.

Quanto dura il Red Tour?
inizia tra le 9:00 e le 9:30 e termina intorno alle 18:00

Il Red Tour ne vale la pena?

Mentre i siti sono incredibili, sono abbastanza vicini l’uno all’altro, ed è possibile visitarli tutti da soli. Se non vuoi preoccuparti di questo, prenota il Red Tour.

In conclusione, se vi state chiedendo se la visita in Cappadocia ne vale la pena, la risposta è sì! Non ho incontrato una persona che aveva volato su un pallone lì e aveva rimpianti, e sono sicuro che non ne avrai neanche. L’esperienza in mongolfiera della Cappadocia è davvero un’attività top nella lista dei desideri!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Alba a Borobudur – Bucket List Experience o Tourist Trap?

Andata e ritorno! Una storia caramoana