in

Come trascorrere 3 giorni a Sofia – Il miglior itinerario di viaggio

Stai andando in Bulgaria e hai intenzione di trascorrere 3 giorni a Sofia?

Seriamente?

I tuoi amici devono pensare che sei pazzo.

La capitale della Bulgaria, con i suoi edifici comunisti e i vicoli grintosi, è spesso descritta come niente di speciale e saltabile. Ma è davvero così male?

Ho trascorso gran parte della mia vita vivendo a Sofia, e quello che posso dirti è che stai per divertirti!

Sì, la città più significativa della Bulgaria non può offrire un Colosseo o una Torre Eiffel, ma le attrazioni rinunciate al mondo non sono ciò che rende grande un viaggio.

In questo itinerario di 3 giorni a Sofia, esploreremo l’identità della città e ci rilasceremo nei suoi spazi ricreativi di prim’ordine. Lo faremo in un ritmo lento, quindi se finisci le cose da fare, scorri un po ‘verso il basso e vedi gli extra consigliati.

Basta blabbering, iniziamo la nostra avventura a Sofia!

Tre giorni a Sofia – Giorno 1 – Il Centro d’Oro

Il nostro primo giorno a Sofia, esploreremo il centro della città. La maggior parte dei punti salienti sono vicini l’uno all’altro, quindi puoi fare l’intera giornata a piedi. Ho cercato di rendere l’itinerario non così impegnativo, in modo da poter esplorare tutto in un ritmo rilassato e anche avere tempo per alcuni spuntini.

Serdika ·

La stazione della metropolitana Serdika è quello che consideravo il centro perfetto della città. E poiché si tratta di una stazione della metropolitana, è facile da raggiungere da qualsiasi luogo e un luogo ideale da cui iniziare il nostro itinerario a Sofia.

Sì, ma non solo una stazione. Durante la costruzione della metropolitana (2010-2012), sono state portate alla luce rovine romane risalenti tra il 4 ° e il 6 ° secolo. E queste sono le prime cose che controlleremo intorno a Serdika: i resti di 8 strade romane, una basilica cristiana e persino alcuni bagni.

Una volta fatto, mettiti in superficie per vedere uno dei simboli della città: la statua di Sveta Sofia. Giusto, opponetevi, potete vedere la vecchia sede del partito comunista.
Non così male per una stazione della metropolitana, giusto? E la nostra prossima fermata è a soli 100 metri da esso.

Rotonda di San Giorgio

Nascosta in un cortile dietro la presidenza, la Rotonda è una chiesa romana del 5 ° secolo che è stata recentemente restaurata. Non è qualcosa di spettacolare, ma ha questa atmosfera antica e alcuni affreschi eccellenti. È anche piuttosto fotogenico dall’esterno essendo in un cortile e circondato da rovine romane ed edifici moderni.

Orario di lavoro

Tutti i giorni: 8:00-18:00

Museo di Storia Regionale

La prossima tappa del nostro itinerario di 3 giorni a Sofia è il mio museo preferito in città. Ospitato nell’ex edificio dei Bagni Minerali Turchi, questo piccolo museo mostra la storia della città con un punto culminante in più sulla famiglia reale. Sì, la Bulgaria aveva zar per un bel po ‘di tempo, e puoi vedere i loro troni e carri lì. Ci sono anche alcune particolari biciclette della vecchia scuola e un tram d’epoca che puoi esplorare!

Orario di lavoro

Mar – Dom: 10:00 – 18:00
Lunedì – Chiuso

Prezzo

Adulti – 6 BGN / 3.50 USD

Triangolo della tolleranza religiosa

Proprio di fronte al museo si trova un’area unica. A pochi metri l’una dall’altra si trovano la chiesa cristiana di San Nedelya, la moschea centrale Banya Bashi e la sinagoga di Sofia. L’area si chiama “Triangolo della tolleranza religiosa“, ed è qualcosa che non ho mai visto in nessun’altra parte del mondo.

Se ti chiedi quale dei tre templi visitare, la Sinagoga è la più bella per me.

Sveta Nedelya

La chiesa di Sveta Nedelya (che significa Domenica Santa) è una delle chiese più famose di Sofia. Situato in posizione strategica, il tempio di 1000 anni è un luogo di incontro preferito per la gente del posto. All’interno della chiesa, si possono trovare bellissimi affreschi ortodossi e sacre reliquie del re serbo Stefan Milutin.

Dall’esterno, la chiesa è un ottimo servizio fotografico. Vai a Vitosha Street e aspetta che un tram passi vicino alla chiesa. Boom, hai una classica foto di Sofia.

Orario di lavoro

Tutti i giorni: 7:00 – 18:00

Vitosha Boulevard

Vitosha (chiamata Vitoshka dalla gente del posto) è la strada più famosa della città e una tappa obbligata nel nostro itinerario di Sofia. Prima che i centri commerciali arrivassero in Bulgaria, Vitoshka era la strada lussuosa da cui solo i ricchi possono acquistare.

Al giorno d’oggi è una strada pedonale con molti caffè e ristoranti. Spesso puoi avvistare artisti di strada anche lì. In una giornata limpida, la montagna Vitosha può essere vista in lontananza, il che darà alla tua passeggiata un ulteriore dosaggio di bellezza.

Il Museo delle Bambole

Fai una piccola deviazione da Vitoshka per visitare uno dei musei più unici (e forse anche inquietanti) in cui tu sia mai stato. Il Museo delle Bambole è ospitato in un appartamento centenario (2 appartamenti in realtà) e ospita migliaia e migliaia di bambole provenienti da tutto il mondo.

Orario di lavoro:

Mar – Ven: 13:00 – 19:00

Per essere sicuri che il museo sia aperto contattateli chiamando il numero 0888 860934, inviando una mail a tvorilnizi@abv.bg o contattandoci su facebook.

Prezzo:

Adulti – 6 BGN / 3.50 USD
Bambini – 4 BGN / 1.70 USD

NDK (Palazzo Nazionale della Cultura)

L’ultima tappa della giornata è uno degli edifici più iconici della città. NDK fa parte del patrimonio comunista della città, e anche se non è molto glamour, è qualcosa che semplicemente non puoi perdere nei tuoi 3 giorni a Sofia.

All’interno ci sono alcuni ristoranti, un bazar e diverse sale da concerto – niente di impressionante, davvero. La cosa migliore da fare è semplicemente passeggiare per i terreni di NDK e rilassarsi nell’area del parco ricreativo. È un ottimo posto per assaporare anche il tramonto.
Se visiti in estate, puoi anche goderti uno spettacolo di fontane.

Tre Giorni a Sofia – Giorno 2 – Cultura e Natura

Il secondo giorno del nostro itinerario a Sofia, continueremo ad esplorare il centro città lastricato d’oro. Nel programma di oggi, abbiamo meno attrazioni, più agghiacciante e il più grande simbolo della città.

Teatro Ivan Vazov

No, non inizieremo la giornata con uno spettacolo. Non fraintendetemi, il teatro Ivan Vazov mette in scena alcuni grandi spettacoli, ma sono tutti in bulgaro, quindi non penso che ti piacerebbero molto.
Il giardino intorno al teatro, ora è qualcos’altro – uno dei posti migliori in città per osservare la gente e rilassarsi. Se il tempo è bello, fai colazione (dalla vicina via Graf Ignatiev) e trova una panchina vicino alla fontana del teatro. Un modo perfetto per iniziare il nostro secondo giorno a Sofia.

Galleria Nazionale d’Arte

La nostra prossima tappa è alla fine del parco. Onestamente, Sofia non è il posto migliore per gli appassionati d’arte. Non ci sono opere d’arte di spicco in nessuna delle gallerie della città.
La National Art Gallery merita una sosta, però. È ospitato all’interno di un ex palazzo reale e, anche se non ci sono capolavori all’interno, è qualcosa che vale la pena provare.

Orario di lavoro:

Mar-Dom: 10:00 – 18:00
Lunedì: Chiuso

Prezzo:

Adulti – 6 BGN / 3.50 USD
Giovedì – 2 BGN / 1,15 USD

La Chiesa russa

Questa fermata è per gli amanti di Instagram. Il Chruch russo non è niente di impressionante dall’interno ma totalmente l’opposto dall’esterno. L’angolo del giardino, proprio accanto all’incrocio, è il posto migliore per scattare il tuo foto Instagram di Sofia.

È inoltre possibile visitare la cripta della chiesa dove è sepolto l’arcivescovo Seraphim Sobolev. Era considerato un taumaturgo e le persone che visitano la chiesa di solito gli scrivono una nota con i loro desideri.

Cattedrale Alexander Nevsky

Il nostro viaggio attraverso il marciapiede dorato di Sofia è giunto al termine, ma non preoccupatevi; la fermata successiva è a poche centinaia di metri dalla Chiesa russa.

È tempo per il più grande edificio di Sofia e l’emblema della Bulgaria: la Cattedrale Alexander Nevsky.

L’attuale sede del patriarca del paese è stata aperta nel 1924 dopo 30 anni di costruzione e altri 12 anni di ritardo a causa delle guerre in corso.

La cattedrale è un sontuoso capolavoro architettonico. L’interno è decorato con lampadari tedeschi, marmo italiano, onice brasiliano e alabastro indiano.
Anche l’esterno, con le sue gigantesche campane e le cupole dorate coperte, è a dir poco mozzafiato.

Sulla strada per la cattedrale, assicurati di controllare il piccolo mercato aperto accanto ad essa. Puoi trovare grandi opere d’arte lì accanto ad alcuni oggetti d’antiquariato bulgari vintage.

Orario di lavoro:

Tutti i giorni: 7:00 – 19:00

Suggerimento per le foto

Il lato più pittoresco della cattedrale è quello orientale. Il miglior punto fotografico è l’incrocio sud-est.

Ponte dell’Aquila (Orlov Most)

I nostri 3 giorni a Sofia continuano con uno dei luoghi più famosi della città: il Ponte dell’Aquila. Suggerisco di arrivarci a piedi dato che non è così lontano dalla Cattedrale di Alexander Nevski. Sulla tua strada, puoi vedere alcuni altri edifici impressionanti come la Biblioteca Nazionale e l’Università di Sofia.

Il Ponte dell’Aquila in sé non è una vista mozzafiato. È un piccolo ponte sul fiume Perlovska addomesticato con un paio di statue di aquile su ciascuna estremità. I re di tutti gli uccelli sono lì per commemorare la libertà degli schiavi bulgari dall’Impero Ottomano.
Il ponte è parte integrante della città, e anche se non ne rimarrai stupito, è senza dubbio un punto culminante di Sofia che dovresti spuntare dalla tua lista.

Giardino Borisova (Borisova Gradina)

Un modo perfetto per concludere il secondo giorno del nostro itinerario a Sofia è rilassarsi nel Giardino Borisova. Il parco più antico e riconoscibile della città, il Giardino Borisova prende il nome dall’ultimo zar bulgaro – Boris III. Il parco è enorme, copre un’area di oltre 3 kmq e offre molte cose da fare. Il giardino è eccezionalmente bello nel tardo autunno quando il fogliame dell’albero lo trasforma in una fiaba dorata.

Tre giorni a Sofia – Giorno 3 – Tempo di montagna

I las dei nostri 3 giorni a Sofia trascorreranno .. bene… fuori Sofia. La cosa che amo di più della città è la sua vicinanza alla montagna Vitosha. Puoi prendere i mezzi pubblici e, in mezz’ora, sei circondato da pini, scogliere e aria fresca di montagna. Ci sono alcuni percorsi da scegliere per la tua avventura Vitosha.

Escursione Simeonovo

Questo è il mio preferito. L’escursione Simeonovo inizia dall’ultima fermata dell’autobus 67 e può arrivare fino alla cima della montagna (Cherni Vrah, alias Black Peak). Non c’è bisogno di andare così lontano per divertirsi, però. La prima parte dell’escursione è intorno alla zona dei “Laghi Di Simeonovo”, ed è più simile a un parco. È il posto perfetto dove andare per un picnic.
Se preferisci continuare a fare escursioni, quando raggiungi la fine del fiume, prosegui attraverso il sentiero segnato e, in un paio d’ore, raggiungerai il famoso rifugio Aleko.

Se non si desidera utilizzare i mezzi pubblici, è possibile raggiungere l’ultima fermata in taxi. Se il tuo autista non sa leggere l’inglese, mostragli questo – Последната спирка на автобус 67 – квартал Симеоново.

Cascata di Boyana

L’escursione alla cascata di Boyana è più breve di quella di Simeonovo, ma è più ripida e davvero un po ‘più difficile. Alla fine ti ricompensa con una bellissima cascata, quindi ne vale la pena.
Se decidi di fare questo, assicurati di controllare anche la Chiesa di Boyana. Patrimonio mondiale dell’UNESCO, la piccola chiesa ha affreschi unici dipinti nel 1259!

Arrivarci con i mezzi pubblici è un po ‘complicato. Puoi controllare tutte le tue opzioni quiPer salire sul percorso della cascata di Boyana, controlla l’area nell’app maps.me.

Rifugio Aleko

Aleko Hut è la prima capanna turistica hade realizzata a Vitosha, e prende il nome dal grande scrittore bulgaro e fondatore del movimento turistico organizzato nel paese – Aleko Konstantinov.
C’è una pista da sci nelle vicinanze e un sacco di percorsi escursionistici tra cui scegliere. Il più popolare porta ai Golden Bridges (che sono ponti su un fiume di massi).

Per arrivare ad Aleko, è possibile utilizzare l’ascensore Simeonovo o gli autobus numero 66 (che funziona solo durante i fine settimana) e 166. Se vuoi, puoi anche iniziare il trekking dai Golden Bridges. L’autobus numero 63 (funziona solo durante i fine settimana) può portarti lì.

Dove alloggiare a Sofia

Una delle cose migliori di Sofia è l’alloggio economico. Seriamente, anche l’hotel più lussuoso è abbastanza conveniente per il turista medio occidentale. Se non sei quello che soggiorna in luoghi lussuosi, la capitale della Bulgaria ha molte altre opzioni convenienti.
Ecco alcuni dei miei preferiti:

InterContinental Sofia

InterContinental è uno di quegli hotel di lusso a prezzi accessibili che ho menzionato. Ho scelto questo a causa di una caratteristica semplice che manca agli altri: la vista! La vista dell’InterContinental è probabilmente la migliore che si possa ottenere a Sofia. Si trova proprio di fronte all’edificio del parlamento e puoi vedere la Cattedrale alexander nevsky dalla tua finestra.
I servizi della lontra sono tutto ciò che ci si può aspettare da un hotel a 5 stelle: camere grandi ed eleganti, connessione wi-fi veloce, colazione a buffet, ecc.

Central Point Boutique Hotel

Questo è l’hotel con il miglior rapporto qualità-prezzo che abbia mai trovato a Sofia. Perfettamente situato vicino ad Alexander Nevsky, pochi parchi e una stazione della metropolitana, questo hotel boutique non è solo economico, ma include anche una grande area benessere nel prezzo. Ampie camere, personale cordiale e wi-fi ad alta velocità certificano Central Point come uno dei migliori hotel di Sofia.

Orange Flower Appartamenti 1

Se preferisci gli appartamenti rispetto a un hotel, gli appartamenti Orange sono tra le opzioni di alloggio più votate a Sofia. E c’è una buona ragione per questo. Camere luminose e colorate, bagno moderno e cucina completamente attrezzata, ottima posizione (vicino alla chiesa di Sveta Nedelya), negozi di alimentari e ristoranti proprio di fronte ad esso. Gli Orange Flower Apartments sono sufficienti per soddisfare ogni esigenza che hai.

Più di 3 giorni a Sofia

Se non ti è piaciuto qualcosa nel mio itinerario di 3 giorni a Sofia o esplori a un ritmo più veloce, ecco le altre attrazioni della città:

Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale della Bulgaria è ospitato in una ex moschea del 18 ° secolo, proprio accanto alla presidenza. Espone collezioni dai primi tempi dell’età della pietra al 18 ° secolo. Se sei fortunato, puoi persino catturare uno dei famosi tesori d’oro bulgari in mostra

Orario di lavoro

Da maggio a ottobre – dalle 10:00 alle 18:00 – Tutti i giorni
Da novembre ad aprile -dalle 10:00 alle 17:00 – Chiuso il lunedì

Prezzo

Regolare- 10 BGN / 5.70 USD
Ogni ultima domenica del mese – gratis

Museo di Arte Socialista

Questo museo è relativamente nuovo, aperto nel 2011. Mostra vari monumenti che facevano parte del paesaggio della città durante il regime comunista (1944-1989). Il più grande punto culminante è l’enorme stella rossa che una volta incoronava l’ex Party House nel centro di Sofia.
Il museo è un po ‘lontano dal centro della città, ma è facile da raggiungere con la metropolitana (si scende sulla stazione G.Dimitrov).

Orario di lavoro

Martedì – Domenica: 10:00 – 18:00
Lunedì – Chiuso

Prezzo

Regolare – 6 BGN / 3.50 USD
Biglietto del giovedì – 2 BGN / 0,60 USD (sì, la Bulgaria è estremamente economica!)

Museo Nazionale di Storia Militare

Come puoi immaginare, il museo di storia militare è tutto incentrato sulle armi. E mentre la parte interna (che mostra equipaggiamento dell’esercito e uniformi di diverse epoche) è impressionante, il vero punto culminante è la sezione all’aperto.

Decine di carri armati, aerei da combattimento, artiglieria e altre macchine militari ti stanno aspettando lì. Per quanto riguarda i musei, questo è tra quelli più interessanti che puoi trovare. Non è nell’itinerario di 3 giorni a Sofia a causa della sua posizione, lontano dal centro e da qualsiasi fermata della metropolitana. È possibile arrivarci con un autobus pubblico, ma il modo migliore sarebbe in taxi.

L’indirizzo è 92 Cherkovna Str. (se il tuo autista non sa leggere l’inglese mostragli questo – Черковна 92, Музея на Армията).

Orario di lavoro

Mer – Dom: dalle 10:00 alle 18:00
Lun – Mar: Chiuso

Prezzo

Regolare – 8 BGN / 4.50 USD

Museo Nazionale di Storia

Il Museo Nazionale di Storia è il museo più grande e famoso del paese. Il suo punto forte – il tesoro di Panagyurishte è il pezzo di storia più costoso della Bulgaria.

C’è solo una ragione per cui questo museo non è nell’itinerario di 3 giorni a Sofia, ed è la sua posizione. Il Museo Nazionale di Storia si trova alla periferia della città, e raggiungerlo senza familiarità con gli autobus urbani sarebbe un compito pesante. Se sei un appassionato di storia, non puoi saltarlo, quindi la tua migliore opzione è un taxi. L’indirizzo è Vitoshko Lale 16 str. (se il tuo autista non sa leggere l’inglese, mostragli questo – Националния Исторически Музей на Околовръстното Шосе)

Orario di lavoro:

Orario estivo (aprile-ottobre): dalle 9:30 alle 19:00
Orario invernale (da novembre a marzo): dalle 9:00 alle 18:00

Prezzo

Regolare – 10 BGN / 5.70 USD

Piazza Slaveykov

Piazza Slaveykov si trova nel centro di Sofia ed è il più antico mercato del libro della città. L’intera area circostante è piuttosto bella da esplorare, e se sei un fan dei libri vintage, questo è un posto da non perdere.

Fermata Vishneva

L’ultimo posto che puoi aggiungere ai tuoi 3 giorni a Sofia è… una fermata del tram. Sì, può sembrare un po ‘sorprendente, ma la fermata Vishneva è uno dei luoghi più pittoreschi della città. È una zona con due linee di tram con nient’altro che un bosco intorno. Difficile credere che un posto del genere possa esistere nel centro della città!

È necessario prendere il tram numero 10 per raggiungerlo. Il posto è eccezionalmente bello in autunno.

Tour a Sofia

  • Il Free Walking One
    Anche il tour più popolare di Sofia è gratuito. È un rapido scorcio di 2 ore intorno al centro della città che corre ogni giorno dell’anno. Ecco maggiori informazioni a riguardo.
  • Il cibo gratis Uno
    Penso che Sofia sia l’unica città al mondo che offre un tour gastronomico gratuito. Il cibo in città è comunque abbastanza economico, ma ancora, chi dà i pasti gratuitamente? Non solo otterrai campioni dei più famosi piatti bulgari, ma avrai anche una guida esperta che ti spiegherà perché quei cibi sono una parte essenziale della cultura bulgara. Sembra proprio l’affare, non è vero?
  • Quello Comunista
    Durante un triste periodo di 45 anni, la Bulgaria era un paese comunista. Un sacco di eredità comunista si trova ancora intorno alle strade di Sofia. Scopri di più su cosa vuol dire vivere in un paese comunista e perché molte persone ricordano ancora con affetto quei tempi con questo tour unico di Sofia.
  • La Notte Uno
    In questo tour notturno di Sofia, esplorerai la città sotto un’altra luce … letteralmente. Scopri alcuni dei più grandi punti salienti della capitale e goditi una cena tradizionale bulgara di 3 portate accompagnata da un’esibizione di danza tradizionale bulgara dell’oro.

Tour di un giorno

  • Filippopoli

La seconda città più grande della Bulgaria è anche la più antica d’Europa. Sì, hai letto bene: la città più antica d’Europa!
Plovdiv offre una bellissima zona della città vecchia, sette pittoresche colline che offrono splendide viste panoramiche e numerose rovine romane, tra cui un anfiteatro ben conservato.

È possibile raggiungere Plovdiv con un’auto in meno di 2 ore. Puoi anche prendere un autobus dalla stazione centrale degli autobus o il treno dalla vicina stazione ferroviaria centrale .
L’ultimo modo per visitare Plovdiv è tramite un tour organizzato economicoIn questo modo, tutto il viaggio è coperto e puoi essere sicuro che non ti perderai nessuno dei punti salienti di Plovdiv. Include anche una visita allo splendido monastero di Bachkovo.

  • Koprivshtitsa

Koprivshtitsa è uno dei punti salienti della Bulgaria. La piccola città-museo è (per quanto cliché possa sembrare) una passeggiata indietro nel tempo. Torna indietro nella Bulgaria del 19 ° secolo per essere più precisi.
Koprivshtitsa è il posto più affascinante del paese, ed è assolutamente da visitare. Per farlo, è necessario noleggiare un’auto e guidare per circa 2 ore o prenotare un tour organizzato che includerà anche guide locali e una visita a Plovdiv.

  • Laghi di Rila

Il posto più bello del paese è a sole 2 ore dalla città. Devi anche prendere una seggiovia e fare un’escursione un po ‘, ma fidati di me – ne vale la pena!
I sette laghi di Rila possono competere con le più belle viste sulle montagne di tutto il mondo. Se c’è una cosa che vedrai in Bulgaria, assicurati che sia questa.

Se non vuoi noleggiare un’auto, puoi fare un’escursione guidata relativamente economica. Il percorso non è impegnativo e può essere modificato a seconda dei livelli di forma fisica.

  • Monastero di Rila

Il più famoso sito del patrimonio UNESCO della Bulgaria è anche a 2 ore da Sofia. Se hai un’auto, puoi combinarla con i laghi di Rila (avrai bisogno di due giorni però). In caso contrario, questo tour in minivan organizzato è qui per aiutarti.

Il più grande monastero ortodosso della regione e i suoi splendidi affreschi sono garantiti per far cadere la mascella a terra. Assicurati di sederti in uno dei ristoranti vicini dove servono piatti tipici biologici bulgari (prova mekitsi per colazione o fagioli con salsiccia a pranzo).

Domande frequenti su Sofia

Quando visitare Sofia?

Non c’è periodo migliore per visitare Sofia; tutto si riduce alle tue preferenze di temperatura. La capitale della Bulgaria non è uno sport turistico popolare, quindi non dovrai combattere vaste orde di turisti, indipendentemente dalla stagione che scegli. È anche economico tutto l’anno.
Parlando di stagioni, la Bulgaria le ha tutte e quattro.

Primavera (marzo-maggio)

La primavera inizia lentamente a Sofia con marzo con una media di circa 12 ° C / 53 ° F durante il giorno e 0 ° C / 32 ° F di notte. L’unico aspetto positivo della visita a marzo è Baba Marta. È tradizione bulgara, il 1 ° marzo, legare un braccialetto rosso-bianco per la salute e prosperare. Non lo rimuovi finché non vedi una cicogna o una rondine.
Aprile (17 ° / 5 ° C – 62 ° / 41 ° F) e maggio (21 ° / 9 ° C – 70 ° / 48 ° F) sono molto più caldi e presentano le migliori condizioni per esplorare la città e /o fare gite di un giorno.

Estate (giugno-agosto)

Le estati in Bulgaria sono hoooot. Come davvero caldo. Giugno è ancora ok, ma a luglio e agosto, le temperature spesso rimangono sopra i 30 ° C / 86 ° F e talvolta anche 40 ° C / 104 ° F!
L’estate è anche la stagione delle vacanze in Bulgaria, quindi la città sarebbe molto meno congestionata. Offre i giorni più lunghi (come 16 ore +), quindi avrai tutto il tempo per esplorare.

Autunno (settembre- novembre)

Settembre può mantenere la tendenza dei due mesi precedenti e salutarti anche con temperature di 30 ° C + (86 ° F), quindi tienilo a mente.
Ottobre (17 ° / 5 ° C – 62 ° / 41 ° F) e novembre (10 ° / 0 ° C – 50 ° / 32 ° F) sarebbero molto più freddi e presenteranno probabilmente la versione più raffinata di Sofia. Il fogliame autunnale è assolutamente sbalorditivo, quindi se scegli uno dei mesi autunnali, assicurati di pianificare lunghe passeggiate nel parco e lunghe escursioni in montagna.

Inverno (dicembre – febbraio)

Dicembre non è proprio invernale. Fa freddo (4 ° / – 4 ° C – 39 ° / 24 ° F), ma nevicare è un’occasione rara, quindi rimarrai con uno scenario grigio fangoso. A meno che tu non voglia celebrare le vacanze a Sofia, non consiglio dicembre per una visita.
Gennaio e febbraio avrebbero portato il vero inverno a Sofia. Neve e temperature negative sono la norma, che potrebbe non essere perfetta per esplorare, ma offre buone foto-op e anche la possibilità di andare al vicino Monte Vitosha e godersi lo sci più economico d’Europa.

Come muoversi a Sofia?

Se segui il mio itinerario di 3 giorni a Sofia, puoi andare a piedi per i primi due giorni e usare un po ‘di mezzi pubblici per il terzo.

Il trasporto pubblico a Sofia è molto ben sviluppato. Il sistema metropolitano è relativamente nuovo con treni e stazioni puliti e lucenti. A differenza di altri sistemi di metropolitana (sì, sto parlando di te, Parigi!), È anche molto semplice da usare. Ci sono solo due linee (presto saranno 3), e coprono praticamente l’intera città.

Per distanze più brevi, puoi prendere un autobus pubblico, un tram o un tram. Un singolo viaggio costa 1,60 BGN (0,90 USD). È possibile ottenere i biglietti sia dal chiosco sulle fermate o dall’autista. All’interno dell’autobus, assicurati di perforare il biglietto su una qualsiasi delle macchine (vicino ai finestrini).

Se non ti piacciono i trasporti pubblici, puoi sempre spostarti in taxi. I taxi a Sofia sono abbastanza economici, ma è necessario tenere d’occhio quelli “koperki”. I koperki sono i taxi antifrode, che spesso fanno pagare 5-10 volte di più di quelli normali. Ogni taxi dovrebbe avere il suo prezzo sul finestrino anteriore. Non entrare mai prima di averlo controllato. La tariffa regolare per 1 km dovrebbe essere inferiore a 1BGN (il più delle volte intorno a 0,80 BGN).

Non c’è Uber o Grab in Bulgaria, ma se vuoi assicurarti di ottenere un taxi legittimo, puoi utilizzare l’app TaxiMe.

Come arrivare dall’aeroporto di Sofia al centro?

Il modo più semplice è prendere la metropolitana. All’interno dell’aeroporto, ci sono linee a terra che ti guideranno alla stazione della metropolitana (o degli autobus). Le macchine della metropolitana all’aeroporto accettano carte in modo da non avere problemi anche se non hai lev bulgari con te. Il biglietto costa 1,60 BGN (0,90 USD) e il viaggio verso il centro è di circa 20 – 30 minuti. Ecco una mappa della metropolitana di Sofia.

È inoltre possibile prendere un taxi dall’aeroporto. I taxi sono regolamentati, quindi dovresti essere garantito per ottenerne uno legittimo (anche se non c’è mai una garanzia con questi ragazzi).
Un autobus pubblico è anche un’opzione per raggiungere la città. Costa lo stesso della metropolitana, è più lento e sarebbe più complicato scendere dalla fermata giusta, ma se ti piacciono gli autobus, le linee 84, 184 e 384 collegano l’aeroporto con il centro città.

Quale valuta viene utilizzata in Sofia?

La Bulgaria fa parte dell’UE, ma ha ancora la sua valuta. Il Lev bulgaro vale mezzo euro. Se arrivi con euro (che è raccomandato), basta raddoppiare l’importo, e questo è il numero di lev che hai.

Puoi usare Euro in Bulgaria?

No, non puoi usare gli euro in Bulgaria. Solo i Lev bulgari sono accettati, e se qualcuno si offre di prendere Euro (o Dollari), puoi essere sicuro che si tratta di una truffa o otterrai un tasso di cambio abissale.

Sofia è sicuro?

Per quanto riguarda le grandi città, Sofia è relativamente sicura. Con il buon senso del viaggio, non avrai problemi. Fai attenzione ai borseggiatori nel centro (per lo più zingari) e stai lontano dal parco Borisova Garden se c’è una partita di calcio giocata lì (lo Stadio Nazionale è nel parco). Altrimenti, non avrai problemi.

Parlano inglese a Sofia?

L’inglese è ampiamente parlato a Sofia. Ogni scuola ha una classe di inglese obbligatoria, quindi la maggior parte dei bulgari impara l’inglese a un livello gestibile. Questi sono solo i più giovani, però. La vecchia generazione è cresciuta in epoca comunista, quindi è meglio provare il russo con loro.

Com’è Internet a Sofia?

Internet a Sofia è uno dei migliori al mondo! Non è uno scherzo, grazie alla sua posizione (crocevia tra Asia ed Europa) la Bulgaria ha un sacco di infrastrutture internet di passaggio, quindi puoi aspettarti un wi-fi affidabile e veloce quasi ovunque.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Come trascorrere 10 giorni in Portogallo – Il miglior itinerario di viaggio

Wadi Rum Camping – Tutto quello che devi sapere