in

Come trascorrere 4 giorni a Parigi – Il miglior itinerario di viaggio

Stai per trascorrere 4 giorni a Parigi? Sei un fella fortunato! “City of Lights”, “City of Love”, la “Capitale della moda” del mondo, non importa come si chiami, Parigi è uno di quei posti speciali che tutti hanno nella loro lista dei desideriE fidati di me, c’è una buona ragione per questo!

Non importa che tipo di viaggiatore sei, Parigi ti ha coperto. Dai piccoli vicoli intrisi di storia alle meraviglie dell’ingegneria rinunciate al mondo, dai croissant e macarons alla cucina francese di fascia alta, da Luis XIV a Napoleone c’è così tanta roba in corso nella capitale francese che vedere tutto in una sola visita è semplicemente impossibile.

Trascorrere 4 giorni a Parigi, tuttavia, dovrebbe darci il tempo sufficiente per dare un’occhiata ai più grandi punti salienti e immergerci in quello spirito parigino famoso in tutto il mondo.

Scommetto che hai almeno un amico che è stato a Parigi e non ti è piaciuto. Questo non dovrebbe scoraggiarvi. Parigi non è una città facile da esplorareI luoghi da non perdere sono molti, il sistema metropolitano è confuso e le orde di turisti sono enormi! Se vai lì impreparato e trascorri la maggior parte del tuo tempo aspettando in fila o cercando di capire come arrivare dalla Torre Eiffel al Louvre, è probabile che non ti godrai molto la tua vacanza.

Non preoccuparti, però. Inciampare in questa guida di 4 giorni a Parigi significa che stai facendo i compiti correttamente e le probabilità sono alte che ti godrai la Città delle Luci al massimo!

Basta hype, iniziamo a guidare.

Ecco l’ultimo itinerario di 4 giorni a Parigi!

Quattro giorni a Parigi – Giorno 1 – Icone globali

Per il nostro primo giorno in città, esploreremo i principali punti salienti. E non c’è momento clou più grande della nostra prima tappa della giornata:

La Torre Eiffel

Costruita per l’Exposition Universelle del 1889, l’idea alla base della Torre Eiffel era quella di celebrare il 100 ° anniversario della Rivoluzione franceseCi sono voluti solo due anni di costruzione, e con la sua altezza di 312 metri (1024 piedi), era l’edificio più alto sulla Terra in quel momento.

Un fatto curioso sulla Torre Eiffel è che i parigini ne odiavano l’idea. Hanno persino fatto scioperi in giro per la città per fermare la costruzione che si temeva avrebbe rovinato il bellissimo paesaggio di Parigi. Le cose si raffreddarono quando Gustave Eiffel promise che la torre sarebbe stata dismessa dopo 20 anni.

Grazie all’invenzione delle onde radio, tuttavia, dopo 20 anni la Torre Eiffel non è stata fatta a pezzi ma trasformata in una delle prime torri di trasmissione radiofonica al mondo.

Oggi il globalmente riconosciuto La Torre Eiffel è il primo elemento di ogni lista dei desideri di Parigi, attirando quindi enormi orde di turisti.

Per evitare di passare metà del tuo primo giorno in attesa in linee per alzarsi, è necessario preparare il vostro ingresso. Ci sono due code di cui devi preoccuparti. La prima è la linea di sicurezza per entrare nell’area della Torre Eiffel. Se vai lì alle 9:00 (quando si apre) ci sarebbe già una coda di un’ora in attesa. Come evitarlo? Prendi il tuo biglietto salta fila e vai dritto attraverso la linea veloce.

Una volta all’interno dell’area, c’è un’altra linea, a seconda del modo in cui arriverai in cima. Le opzioni sono:

– Utilizzo dell’ascensore

Questa è l’opzione più costosa e dovrai aspettare un po ‘per entrare nell’ascensore salendo e scendendo. Si ferma a tutti e tre i livelli della torre.

– A piedi

L’opzione più economica ti consente di andare solo al primo e al secondo livello della torre. Ci sono 328 gradini al primo piano e altri 346 al secondo, per un totale di 674 gradini. Poiché i gradini sono piuttosto piccoli e si ottiene una pausa esplorando il livello 1, la salita non è così difficile come sembra.

– Combinato

Con questa opzione, si arriva al secondo livello a piedi e si ottiene l’ascensore per la cima da lì. Considerando il fatto che il biglietto “Foot only” non può essere acquistato online (questo non puoi saltare la prima riga) e non ti porterà in cima (la parte superiore è sovraffollata e niente di speciale ma ancora), considero questa l’opzione migliore.

Castaway Fatto

Con quasi 7 milioni di visitatori all’anno, la Torre Eiffel NON è il monumento più visitato di Parigi! In realtà è al quarto posto dietro la Cattedrale di Notre Dame, il Louvre e la Basilica del Sacro Cuore.

Orario di lavoro

Prezzi

Visita guidata – controlla qui

Visita guidata + Crociera sulla Senna – controlla qui

Arco di Trionfo

Il prossimo nella lista è un altro simbolo globale: l’Arco di Trionfo!

Commissionato dallo stesso Napoleone, l’arco fu costruito per celebrare la sua vittoria ad Austerlitz. Quindi cosa c’è da vedere qui? Sotto l’Arco di Trionfo, c’è la tomba del Milite Ignoto. Se ti capita di essere lì alle 18:30, puoi vedere la fiamma riaccendersi.

Non molte persone sono consapevoli del fatto che puoi effettivamente salire in cima all’arcoQuando vai sotto l’arco, te ne rendi conto rapidamente, ma è già tardi. La coda per i biglietti è lunga quanto quella della Torre Eiffel, e l’arco consente solo un numero limitato di persone all’interno.

Per risparmiare un po ‘di tempo e goderti ancora la gloriosa vista panoramica, preparati con il biglietto salta fila onlineNon è solo lo stesso prezzo, ma a differenza degli altri biglietti di Parigi prenotati in anticipo, questo è valido per un anno intero.

Orario di lavoro:

1 ottobre – 31 marzo
Lun-Dom
10:00 – 22:30

1 aprile – 30 settembre
Lun-Dom
10:00 – 23:00

Prezzi:

Regolare – 13 EUR
Biglietto prioritario online (stesso prezzo)

Castaway Fatto

La facciata dell’Arco di Trionfo è calligrafata con tutte le vittorie di battaglia francesi e i nomi dei generali che le hanno vinte

Champs Elysees + Pont de l’Alma

Quando ne avrai abbastanza dall’arco, scendi verso la strada più famosa e lussuosa di Francia: gli Champs Elysees.

Presente in molti film e canzoni (oh Shan ze lizeeee) il viale è considerato il secondo più costoso del mondo (Bond street a Londra lo batte). Il nome impossibile da pronunciare si traduce in Campi Elisi riferendosi al luogo paradisiaco dell’aldilà nella mitologia greca.

Trascorrere molto tempo sugli Champs Elysees non è salutare per il saldo della tua carta di credito, quindi fai la destra per George V Avenue e vai dritto al Pont de l’Alma. Questo ponte ti offre una foto perfetta con la Torre Eiffel sullo sfondo e la Senna nella parte anteriore. Scatta i tuoi scatti e attraversa il fiume per trovare la nostra prossima fermata.

Museo Branly

Ecco il posto migliore per avvisarti di qualcosa. Questo itinerario di 4 giorni a Parigi presenta molti museiDal momento che Parigi ha così tanta arte e storia da offrire, non posso saltare così tanti tesori e affermare di avere l’itinerario perfetto.

Il Museo Branly (Musée du Quai Branly – Jacques Chirac) è il primo che sto per mostrarvi, ed è di gran lunga il più sottovalutato. Raro da trovare in qualsiasi altro itinerario parigino, il museo offre un’impressionante collezione di arte e culture indigene di Africa, Asia, Oceania + AmericheLa Francia era un grande colonizzatore, quindi avere un museo di questo tipo non è affatto sorprendente.

E poiché il museo non è tra le attrazioni più popolari di Parigi, le linee sono brevi e non è necessario prenotare nulla in anticipo. Basta andare lì e godersi le strane maschere, totem e costumi. Hanno anche una testa di Moai dell’Isola di Pasqua!

Orario di lavoro:

Mar, Mer, Ven, Sab, Domenica: 10:30 – 19:00
Giovedì: 10:30 – 22:00
Lunedì chiuso

Prezzi:

Collezioni permanenti
Normale 12 EUR / Ridotto 9 EUR

Banche della Senna

Il primo dei nostri 4 giorni a Parigi sta per finire, e probabilmente sei stanco. Un ottimo modo per rilassarsi prima di tornare al tuo hotel è una passeggiata lungo le rive della SennaA differenza di molti altri fiumi famosi, le rive della Senna sono tenute belle e ordinate, dando sia alla gente del posto che ai turisti un luogo perfetto per rilassarsi e godersi un romantico tramonto.

Il mio consiglio è di seguire il fiume sulla strada per la Torre Eiffel e vedere lo spettacolo di luci dopo il tramonto (ogni ora, la torre inizia a brillare!). Se il tempo è buono, puoi anche prendere una bottiglia di vino (birra) e sederti al Trocadero. L’atmosfera è magica!

Quattro giorni a Parigi – Giorno 2 – Tesori di Parigi

I nostri 4 giorni a Parigi continuano a pieno ritmo. Il giorno 2 abbiamo un itinerario pieno zeppo che sta per scoprire i tesori nascosti e non così nascosti di City of Love.

Il Louvre

E quale posto migliore per iniziare la nostra caccia al tesoro se non il tesoro più impressionante del mondo. Il Museo del Louvre è così grande e ha così tanto da vedere che se passi solo 30 secondi su ogni manufatto lì, avresti bisogno di più di 120 giorni interi per vederli tutti. Hanno anche decine di migliaia di oggetti non in mostra, ma questa è un’altra storia.

Quindi, come vediamo tutto questo in un giorno? Noi no. Se provi a farlo, non solo non ci riuscirai, ma sarai così bruciato che odieresti il posto. La cosa migliore da fare è segnare le cose che più ti interessano e cercare di trovarle.

Il mio consiglio è di andare prima dai pesi massimi: Monna Lisa, Venere di Milo e La vittoria alata di Samotracia (sono vicini l’uno all’altro). Quindi decidi se sei più interessato alle buffonate egiziane (Grande Sfinge di Tanis), manufatti mesopotamici (Il Codice Hammurabi), dipinti (Liberty Leading the People), sculture (Psiche rianimata dal bacio di Cupido) o interni sontuosi (appartamenti di Napoleone). Scegline uno, forse due, e provaci. Una volta che ti senti sopraffatto dalla cultura, è il momento di andarsene.

Il Museo del Louvre ha una delle linee più mostruose che abbia mai visto, ma sono comunque riuscito ad essere il primo ad entrareVuoi farlo anche tu? Prendi un biglietto online con un’ora fissa (suggerisco il prima possibile) e vai a uno degli ingressi laterali (dovrebbe essere menzionato sul tuo biglietto, ho usato il Richelieu Gate) presentati solo 30 minuti prima dell’apertura, e ti viene garantito un ingresso in prima fila!

Orario di lavoro:
Mer – Lun: 9:00 – 18:00
Martedì: Chiuso

Prezzi
Normale: 17 EUR
Biglietti alternativi (se l’ora preferita è esaurita)
Guida

Jardin du Palais Royal

Una volta che sei fuori dal Louvre, sei un po ‘disorientato, quindi hai bisogno di un aggiornamento. Fortunatamente una delle gemme nascoste di Parigi è proprio accanto a te.

Il Giardino del Palazzo Reale è uno dei posti migliori per rilassarsi e ricaricare le batterie. È anche sede di Buren’s Columns, una curiosa installazione artistica che offre un ambiente eccellente per una bella foto di Instagram.

Sainte Chapelle

Non sentirti troppo a tuo agio all’interno dei Royal Gardens perché abbiamo ancora molto da esplorare oggi. I nostri 4 giorni a Parigi continuano con una delle chiese più belle d’Europa – Sainte Chapelle!

Costruita in soli sette anni, la cappella in stile gotico fu costruita per ospitare la corona di spine di Cristo, una delle reliquie più importanti del mondo. Oggi, la corona è ospitata a Notre Dame, ma milioni di persone vanno ancora a Sainte Chapelle per vedere i suoi magnifici interni.

Mentre il primo piano sembra decente, la vera magia è il secondoQuindici enormi vetrate ti circondano mentre un grande rosone domina il muro dietro. Sono stato in molti luoghi santi in tutto il mondo e fidati di me, Sainte Chapelle non ha equivalenti!

Sainte Chapelle potrebbe non essere tra le attrazioni più famose di Parigi, ma non dovresti sottovalutare le linee (l’ho fatto, ed è stato stupido). Sì, ci sono due righe prima di entrare nella cappella. In primo luogo, la linea di sicurezza e poi la linea del biglietto. Mi ci è voluta un po’ più di un’ora per entrareQuello che dovresti fare è ottenere il biglietto prioritario online (stesso prezzo) e non sprecare il tuo prezioso tempo a Parigi a guardare qualcuno indietro.

Orario di lavoro:

1 ottobre – 31 marzo
Lun-Dom: 9:00-17:00
1 aprile – 30 settembre
Lun-Dom: 9:00-19:00

Prezzi:

Normale: 11.50 EUR / Ridotto: 8 EUR

Notre Dame

L’edificio religioso più famoso di Francia e un altro simbolo d’Europa, notre dame si trova a soli 10 minuti a piedi da Sainte Chapelle. A causa del devastante incendio del 15 aprile 2019, la cattedrale è chiusa fino al secondo avviso, ma puoi ancora girarci intorno e goderti la magnifica architettura dall’esterno.

Shakespeare e compagnia

Situato a soli 5 minuti da Notre Dame è il mio tesoro nascosto preferito di Parigi – la libreria Shakespeare and CompanyNon sono sicuro che si qualifichi ancora per una gemma nascosta in realtà, il posto è brulicante di persone, ma anche tutto quell’interesse non può togliere il fascino di questa libreria vintage.

La popolarità di Shakespeare and Company deriva dal fatto che era il soggiorno informale (e talvolta la camera da letto) per figure venerate nella letteratura contemporanea come Ernest Hemingway, F Scott Fitzgerald, Jack Kerouac e tutti gli altri della generazione perduta.

Shakespeare and Company è ancora di proprietà privata e gestito dalla figlia di George Whitman – il proprietario americano che ha reso il negozio quello che è oggi.

“Mi piace che le persone aprano la porta nel modo in cui aprono un libro, un libro che conduce in un mondo magico nella loro immaginazione.”

Orario di lavoro:

Dal lunedì al sabato: 11:00 – 19:30
Domenica: 23:30 – 19:30

Prezzi:

Gratuito

Jardin du Luxembourg

La giornata sta lentamente scendendo, e scommetto che sei stanco (il Louvre tende a farlo). Resisti alla tentazione di sederti in uno dei graziosi caffè e vai invece in un supermercato per fare scorta di provviste da picnic perché la prossima tappa del nostro itinerario di 4 giorni a Parigi è il parco più bello della città – Jardin du Luxembourg.

Creato nel 1612 da Maria de’ Medici, il parco è uno dei luoghi più rilassanti in cui trascorrere un pomeriggio (non mi vergogno di ammettere che ho fatto un pisolino lì). Anche se è pieno di gente, ci sarà sempre una panchina o una sedia per farti godere un po ‘di aria fresca.

Torre di Montparnasse

Il secondo dei nostri 4 giorni a Parigi si concluderà con la migliore vista della cittàCosa, hai pensato che la vista migliore è quella dalla Torre Eiffel? Mentre la vista da lì è piuttosto spettacolare, per affermare di essere la migliore vista di Parigi devi avere anche la Torre Eiffel all’orizzonte, giusto?

Quindi la migliore vista a Parigi non è quella dalla Torre Eiffel, ma quella dal ponte di osservazione della Torre di Montparnasse – un edificio per uffici alto 210 metri situato a soli 10 minuti dai Giardini del Lussemburgo.

Non c’è posto migliore per guardare il tramonto a Parigi.

Orario di lavoro:

1 aprile – 30 settembre
tutti i giorni: 9:30 – 23:30

1 ottobre – 30 marzo
tutti i giorni: 11:00 – 22:30

Prezzi:

Biglietto normale sul posto – 13,50 EUR
Biglietto online (più costoso ma rende più facile scegliere una buona fascia oraria)
Biglietto Night & Day valido 48 ore per 2 visite dalla data di vostra scelta. – 22,50 EUR

Quattro giorni a Parigi – Giorno 3 – Ricarica

Dopo un intenso giorno 2, i nostri 4 giorni a Parigi continuano con una giornata di ricarica. Non è che non faremo nulla il giorno 3, semplicemente non sarà pieno zeppo come il giorno prima. Se sei ben preparato (e so che lo sarai), puoi dormire un po ‘di più oggi e perdere ancora il minimo tempo in coda.

Museo d’Orsay

Il secondo museo d’arte più significativo della città, il Musée d’Orsay sarebbe IL museo da visitare in quasi tutte le altre città del pianetaSfortunato per questo, è capitato di essere proprio accanto al più grande e famoso museo d’arte del mondo (quello in cui ti sei perso ieri) quindi rimane nella sua ombra.

Ospitato nell’ex stazione ferroviaria di 100 anni – Gare d’Orsay, questo museo espone la più grande collezione di capolavori impressionisti e post-impressionisti francesi al mondo.

Ecco alcuni degli artisti esposti al Musée d’Orsay: Monet, Manet, Degas, Renoir, Cézanne, Seurat, Sisley, Gauguin, Van Gogh. E non alcuni dipinti casuali ma le loro opere migliori!

Esplorare questo museo ha seriamente alzato il mio livello per i musei d’arte. È difficile spiegare l’intera esperienza, ma se l’impressionismo è il tuo tipo di arte, il Musée d’Orsay ti darà una delle visite museali più piacevoli della tua vita.

Perché ho detto che oggi puoi dormire un po’ tardi? Non ci sono linee per il Musée d’Orsay? C’è una linea ovviamente (duh, siamo a Parigi) e non è poca. Ma c’è anche una linea di priorità veloce in cui dovresti essere. Basta ottenere il biglietto online combinato Musee d’Orsay e Musee d’Orangerie e risparmiarsi la fastidiosa attesa.

Orario di lavoro:

Mar, Mer, Ven, Sab, Dom: 9.30 – 18:00
Giovedì: 9:30 – 21:45
Lunedì – Chiuso

Prezzi:

Biglietto normale – 14 EUR / Ridotto 11 EUR
Biglietto prioritario online
Biglietto prioritario online comprensivo di Musee d’Orangerie
Gratuito la prima domenica del mese

Museo d’Orangerie

A dieci minuti dal Musée d’Orsay è la nostra prossima tappa per la giornata e l’ultimo museo del nostro itinerario di 4 giorni a Parigi – Musee d’Orangerie. Se hai seguito il mio consiglio, hai già un biglietto, quindi salta la lunga fila e vai per il piccolo (se ce n’è affatto).

A differenza degli altri musei che abbiamo visitato a Parigi, musee d’Orangerie è piuttosto piccoloSi compone di due livelli. Quello inferiore presenta alcuni capolavori impressionisti (che sospetto, il vicino Musée d’Orsay non aveva una stanza per). Il motivo principale della nostra visita è al piano superiore dove due stanze di forma ovale (che formano il simbolo dell’infinito) mostrano il più grande capolavoro di Claud Monet – Le ninfee! Creato alla fine della sua vita, The Water Lilies sono una serie di dipinti raffiguranti il giardino fiorito dell’artista nella sua casa di Giverny.

L’impressionismo è una forma d’arte difficile da descrivere a parole, ma per me, il senso di calma e tranquillità proiettato da questi dipinti può competere con i migliori luoghi naturali che abbia mai visto.

Orario di lavoro:

Mer-Lun: 9:00 – 18:00
Martedì: Chiuso

Prezzi:

Regolare – 12.50 EUR (prendine uno qui)

Castaway Fatto

Anche se ha realizzato oltre 250 dipinti water lilly, solo otto sono esposti nel Musée d’Orangerie. Claude Monet stesso ha scelto i dipinti, le loro posizioni e il fulmine.

Place de la Concorde

Proprio di fronte al Musée d’Orangerie, troverai la piazza più grande di Parigi: Place de la Concorde.

Risalente al 1748, la piazza si chiamava Place Louis XV (quando ospitava una statua del re). Fu ribattezzata Place de la Révolution (quando la statua fu abbattuta) e divenne il luogo pubblico in cui il nuovo governo rivoluzionario giustiziava i reali francesi (come il re Luigi XVI e la regina Maria Antonietta).).

Oggi la piazza ospita una gloriosa fontana e un autentico Obelisco Egizio. Se visiti durante l’autunno o l’inverno, c’è anche una grande ruota panoramica lì.

Storia di Castaway

Quando ero in Egitto, la gente del posto sembrava amareggiata per l’obelisco. Apparentemente, i francesi li hanno ingannati prendendo l’obelisco più importante del Tempio di Karnak in cambio di un orologio che non funziona nemmeno (ora nella moschea di alabastro).

Jardin des Tuileries

Come ho promesso, proseguiamo con l’itinerario rilassante andando dritto al Giardino delle Tuileries.

Modellato dal famoso giardiniere del re Luigi XIV, questo giardino pubblico offre due stagni con molte panchine e sedie (sì, i parchi di Parigi hanno anche sedie pubbliche. È incredibilmente conveniente!), perfetto per rilassarsi dalle intense visite turistiche degli ultimi tre giorni.

E poiché è Parigi e nulla a Parigi è nella media, i giardini presentano anche alcune statue realizzate dai titani dell’arte Maillol, Rodin e Giacometti.

Crociera sulla Senna

L’ultima attività del nostro giorno di ricarica è, ancora una volta, pigra. È il giorno 3 e hai già visto i più grandi momenti salienti di Parigi, ma vederli da una barca che galleggia lentamente intorno alla Senna è come vederli per la prima volta.

La crociera di un giorno presenterà molte opportunità fotografiche mentre quella notturna ti mostrerà perché esattamente chiamano Parigi – “La città delle luci”.
Se vuoi l’esperienza più premium, prendi la crociera con la cena francese inclusaSicuramente una delle migliori cose romantiche da fare a Parigi!

Quattro giorni a Parigi – Giorno 4 – Vecchia Parigi

Nel nostro ultimo giorno in città, esploreremo alcune delle parti vecchie di Parigi. Voglio dire, so che quasi tutto a Parigi è vecchio, ma quei luoghi hanno mantenuto vivo il loro spirito vintage e, come cliché, come sembra, ti trasferiranno indietro nel tempo.

Catacombe di Parigi

Un tunnel sotterraneo della morte si estende per 20 metri sotto le strade di Parigi, le catacombe custodiscono i resti di diversi milioni (!) di persone.

Una passeggiata intorno a loro è come nessun altro. Poche decine di camere piene di migliaia e migliaia di ossa. Le pareti sono costruite da ossa, c’è un altare costruito da ossa, c’è persino un cuore fatto di ossa. L’intera esperienza delle catacombe è surreale.

Camminare intorno a tanta morte, ti fa davvero mettere le cose in prospettiva e apprezzare la vita.

Anche se il posto è fantastico, l’ho quasi lasciato fuori dal mio itinerario di 4 giorni a ParigiCome mai? No, non sono stato inseguito da un fantasma, né mi sono insinuato troppo. L’esperienza è di prim’ordine ma per entrare nelle catacombe. . . beh, questo è puro inferno. Qualcosa che non sapevo prima di visitare (ciao, un viaggiatore professionista qui) è che le catacombe sono famose per avere la fila più lunga di tutte le attrazioni di Parigi!

Così eccomi qui, entusiasta di esplorare il vero e proprio labirinto di ossa, mettendomi in fila senza nemmeno vederne l’ingresso. E io aspetto… e aspetta… e aspetta ancora un po ‘. Mi ci sono volute 3 ore e mezza per entrare! Assolutamente ridicolo.

Perché la coda è così grande? Le catacombe sono una grande attrazione e molte persone vogliono vederle. Solo 200 persone, tuttavia, sono ammesse laggiù, e nessuno entra prima che qualcuno esca. Inoltre, c’è una linea di priorità che arriva a entrare con … bene… priorità.

Quindi, dopo aver aspettato sulla fila più lunga del mondo, il mio consiglio è: prendi il biglietto prioritario o salta il postoLe catacombe sono davvero fantastiche, ma le tre ore + attesa non ne vale la pena. L’altra opzione è quella di andare un’ora prima che aprano. Dovrai ancora aspettare, ma almeno sai che è solo un’ora.

Orario di lavoro:

Mar-Dom: dalle 9:45 alle 20:30
Lunedì: Chiuso

Prezzi:

Biglietto Last Minute (acquistato allo sportello, o online e utilizzato lo stesso giorno) (disponibilità limitata): 13 EUR

Palazzo Garnier

Se hai letto una delle mie altre guide, probabilmente hai notato che amo includere le opere europee nei miei itinerari. Beh, non potevo saltare uno dei teatri d’opera più famosi del mondo, giusto?

Quindi la nostra prossima tappa è l’Opera di Parigi, conosciuta anche come Palais Garnier!

È davvero un palazzo? No, ma l’opulenza dell’edificio è così ricca che è stato considerato il Palazzo di Garnier (il suo creatore).

Non è necessario acquistare un biglietto dell’opera incredibilmente costoso per godersi l’interno del teatro dell’opera poiché Palace Garnier offre anche biglietti di visita.

Orario di lavoro:

Lun-Dom: 10:00 – 16:30
Un sacco di tempo l’opera è chiusa o c’è un orario di lavoro ridotto, quindi meglio ricontrollare qui

Prezzi:

Regolare: 14 EUR (Prenota qui poiché il link al sito ufficiale funziona raramente)
Audioguida + 6.50 EUR

Castaway Fatto

Un incidente nel 1896 in cui uno dei contrappesi del lampadario si liberò uccidendo un portiere ispirò il leggendario romanzo gotico – Il fantasma dell’opera.

Montmartre

La parte più affascinante di Parigi, Montmartre, si trova su una piccola collina nel 18 ° arrondissement. Famosa per il suo fascino vintage, Montmartre era il luogo di riferimento per ogni artista rispettato del 19 ° e 20 ° secolo.

E non c’è da stupirsi, il distretto è riuscito a mantenere l’atmosfera del piccolo villaggio che può ispirare tutti i tipi di espressioni artistiche. Girarci intorno ancora oggi è come entrare in una cartolinaSe vuoi passare al livello successivo, fai un tour a piedi che insegnerà di più sulla storia del quartiere e ti mostrerà le sue gemme nascoste!

Tour o non tour, assicurati di visitare uno dei punti salienti di Montmartre – il “I Love You Wall”. Il muro a tema amore copre circa 40 metri quadrati (430 piedi quadrati) e include le parole I love you in 311 lingue diverse. Prova a trovarlo scritto nella tua lingua (è abbastanza difficile!).

Basilica del Sacro Cuore

Il più grande punto culminante di Montmartre e un altro simbolo iconico di Parigi – la Basilica del Sacro Cuore è la prossima tappa dei nostri 4 giorni a Parigi.

La basilica interamente bianca è dedicata al cuore di Gesù, ed è la seconda chiesa più visitata di Parigi (almeno quando Notre Dame è aperta). Si trova in cima alla collina di Montmartre, ed è anche il secondo punto più alto della città (dietro la Torre Eiffel).

E mentre la basilica è seconda in quelle classifiche, la sua architettura non è seconda a nessuno. Costruito in stile romano-bizantino, il Sacre Coeur è stato ispirato da Santa Sofia (Istanbul) e San Marco (Venezia). L’esterno interamente bianco completa la maestosa luminanza di questo luogo sorprendente.

Orario di lavoro:

Chiesa
Lun – Dom: 6:30 – 22:30
Cupola
Tutti i giorni dalle 10:30 alle 20:30 (da giugno a settembre)
Tutti i giorni dalle 10:30 alle 17:30 dal 1 novembre.

Prezzi:

Chiesa: Gratis
Cupola: 5 EUR (300 gradini, senza ascensore)

Moulin Rouge

L’ultimo evento dei nostri 4 giorni a Parigi sarebbe memorabile. Famoso in tutto il mondo, Moulin Rouge è stato fondato nel 1889 e ha attraversato diverse trasformazioni prima di diventare il simbolo globale che è oggi.

L’idea alla base del Moulin Rouge era semplice. I creatori del luogo volevano attirare un pubblico che vuole solo divertirsiServivano champagne durante gli spettacoli e permettevano alle persone del pubblico di salire sul palco. L’intero posto aveva un design stravagante e persino un elefante in giardino.

Sfortunatamente, il posto bruciò nel 1915 solo per essere sostituito dieci anni dopo con un teatro che in seguito divenne una discoteca.

Il leggendario cabaret che abbiamo oggi esiste grazie a Georges France e Vincent Auriol che hanno deciso che la ristrutturazione del Moulin Rouge dovrebbe riportare l’idea originale – per attirare le persone che vogliono solo divertirsi!

Orario di lavoro:

Orario di lavoro del Moulin Rouge e FAQ

Prezzi:

Moulin Rouge biglietti online

Dove alloggiare a Parigi

Parigi ha migliaia di bellissimi hotel. Se sei disposto a rompere la banca, è facile trovare un hotel di lusso con condizioni perfette. Quello che sto per suggerire qui sono gli hotel che (a mio parere) hanno il fattore X per eccellere la tua esperienza a Parigi ma non costeranno una piccola fortuna per rimanere.

Résidence Charles Floquet

Se siete un piccolo gruppo, gli appartamenti Charles Floquet sono assolutamente l’opzione migliore in città. Situati a 50 metri dalla Torre Eiffel, gli appartamenti offrono camere spaziose e moderne e un’incantevole terrazza panoramica. Se sei un gruppo di 8 persone, prendi l’appartamento deluxe e hai camere da letto con vista sulla Torre Eiffel per circa 100 EUR a persona!

Hôtel Le Notre Dame Saint Michel

Situato vicino a Notre Dame, questo hotel offre non solo una posizione perfetta nel centro di Parigi, ma anche un’esperienza artistica unica. Pavimenti “acciottolati”, pareti luminose e finestre che si affacciano sulla chiesa più famosa del mondo! Contami!

Unione degli Elisei

Un altro posto incredibile con vista sulla Torre Eiffel, l’hotel Elysées Union è ospitato in un tipico edificio parigino del 19 ° secolo e offre tutto il necessario per trascorrere una vacanza perfetta. Camere insonorizzate con arredamento classico francese, deliziosa colazione continentale, reception aperta 24 ore su 24 e una stazione della metropolitana a cento metri di distanza rendono questo hotel una delle migliori opzioni per i vostri 4 giorni a Parigi.

Tour a Parigi

– The Dark One: Parigi può essere la “Città della Luce”, ma i suoi vicoli contengono molte storie oscure. Questo tour unico ti mostrerà l’altro lato di Parigi, i suoi miti e leggende.

– The Cabaret One: Trascorri la notte al Lido e goditi uno dei migliori spettacoli della città. La graziosa danza delle Bluebell Girls e dei Lido Boys è una garanzia per divertirsi. E c’è anche mezza bottiglia di Champagne per aiutare.

– The Cemetery One: Esplora uno dei cimiteri più famosi del mondo con questo. Non l’ho inserito nell’itinerario di 4 giorni perché non penso che sia qualcosa che dovrebbe essere esplorato da solo. Con una guida dura, il cimitero di Pere Lachaise è un posto piuttosto interessante da visitare.

– The VR One: Questa è un’esperienza davvero unica. Metti il tuo auricolare VR, alimenta il tuo jetpack ed esplora Parigi nel modo in cui non avresti mai immaginato possibile! Cosa molto bella da fare per un prezzo ragionevole.

– The Vintage One: Un’altra esperienza unica ti condurrà attraverso la Parigi battuta. Esplora Place des Vosges, Marais, Arènes de Lutèce con stile con questo tour Citroen 2CV di 2 ore.

Più di quattro giorni a Parigi

Hai più di 4 giorni a Parigi o vuoi sostituire qualcosa sull’itinerario? Non è un problema, Parigi ha molto da offrire.

Centro Pompidou

Il Centre Pompidou è uno strano edificio situato nel 4 ° arrondissement di Parigi che ospita la Biblioteca di Informazione Pubblica di Parigi e il più grande museo d’arte moderna d’Europa – Musée National d’Art Moderne. È anche progettato per essere dentro-fuori.

Descritto dal National Geographic come “amore a seconda vista”, Le Centre Pompidou è una delle costruzioni più strane di Parigi e un must per ogni appassionato di arte moderna.

Orario di lavoro:

Mer – Lun: 11:00 – 21:00 (tranne il giovedì quando il museo è aperto fino alle 23:00)
Martedì – Chiuso

Prezzi:

Regolare – 14 EUR / Ridotto – 11 EUR
Biglietto online – 14 EUR

59 Rivoli

Se ti imbatti in un edificio della metà del 1800 dell’era Haussmann con un serpente, una faccia o un seno sulla facciata, non essere confuso. Hai trovato 59 Rivoli.

Un artista squat di oltre 30 artisti che pagano l’affitto minimo per vivere e creare nel cuore di Parigi. Se hai bisogno di più arte per i tuoi 4 giorni a Parigi, sei libero di entrare ed esplorare sei piani pieni di fantasia.

Orario di lavoro:

Mar-Dom: 13:00 – 20:00
Lunedì – Chiuso

Prezzi:

Gratuito

Casa di Nicholas Flamel

Gli alchimisti erano quegli strani semi-scienziati, semi-maghi del Medioevo che hanno dedicato tutta la loro vita alla ricerca di un oggetto mitico che potesse trasformare il metallo in oro e produrre un elisir di lunga vita (a quanto pare fare solo una di quelle cose non era abbastanza).

Nicholas Flamel è l’alchimista più popolare di tutti i tempi che è stato anche descritto nella serie di Harry Potter. La leggenda dice (e J.K. Rowling conferma) che in realtà è riuscito a trovare la Pietra Filosofale ed è ancora vivo oggi.

La sua casa a Parigi è ancora in piedi, e oggi è trasformata in un ristorante stellato Micheline. Se sei un buongustaio e hai voglia di una cena curiosa nella casa più antica conosciuta fino ad oggi a Parigi, la casa di Nicholas Flamel è il tuo posto.

Orario di lavoro:

Pranzo – dalle 12:00 alle 14:30
Cena – dalle 19:00 alle 22:30

Info Prenotazioni:

Tel.: 01 42 71 77 78
posta: flamel@yahoo.fr

Museo Rodin

Se preferisci le sculture invece dei dipinti, puoi cambiare uno dei musei all’interno dell’itinerario di Parigi di 4 giorni con uno dei migliori musei di scultura del mondo: il Museo Rodin.

Inaugurato nel 1919, il museo è dedicato alle opere dello scultore francese Auguste Rodin che è considerato tra gli scultori più importanti di tutti i tempi. I suoi capolavori più influenti – Le porte dell’inferno, Il bacio e il mio preferito, Il pensatore si trovano tutti nel museo.

Orario di lavoro:
Mar-Dom: 10:00 – 18:00
Lunedì – Chiuso

Prezzi:
Regolare – 14 EUR
Ridotto – 11 EUR

Les Invalides

Les Invalides era una cappella reale commissionata da Luigi XIV e completata nel 1677. Nel 1800, Napoleone trasformò il luogo in un pantheon di glorie militari. Oggi, l’edificio ospita il Museo Militare di Parigi, la cui più grande attrazione è la tomba di Napoleone stesso!

Orario di lavoro:
1 ottobre – 31 marzo
Lun-Dom dalle 10:00 alle 17:00

1 aprile – 30 settembre
Lun-Dom dalle 10:00 alle 18:00
Chiuso ogni primo lunedì del mese.

Prezzi:

Normale: 12 EUR / Ridotto: 10 EUR
Biglietto prioritario online con guida: 12 EUR

Gite di un giorno da Parigi

Se sei pronto a sacrificare un’intera giornata a Parigi per una gita di un giorno, ci sono molti villaggi pittoreschi, parchi a tema e castelli in giro per la città. Due di loro, tuttavia, si distinguono:

Palazzo di Versailles

La residenza dei re francesi è sinonimo in tutto il mondo per la sua opulenza.

Esplora le sontuose stanze e perditi negli squisiti giardini mentre impari di più sugli ex abitanti del palazzo. Figure leggendarie come Maria Antonietta e il Re Sole chiamavano la Reggia di Versailles casa e lasciavano il segno su di essa.

Le linee per la Reggia di Versailles non sono qualcosa da prendere alla leggera. Proprio come la maggior parte delle cose a Parigi, è meglio ottenere il biglietto online in anticipoEsistono due tipi di biglietti: con un’ora fissa e senza. Prendi quelli a ore fisse. Se sei in tempo vai dritto dentro, e se non lo sei, il tuo biglietto è ancora valido, ma devi solo aspettare nella fila senza orari fissi (lo stesso che devi aspettare se ottieni l’altro biglietto).

E se vuoi saperne di più su tutte le cose meravigliose e pompose che stai per vedere nel palazzo, ti consiglio vivamente di fare questa visita guidataLe guide sono tra le migliori di Parigi e il loro approccio personale ad ogni visitatore garantisce un’esperienza piacevole.

Orario di lavoro:

Palazzo
Mar-Dom: 9:00 AM -5:30 PM
Giardini
Mar-Dom: 8:00 AM -6:00 PM
Tenuta Trianon
Mar-Dom: 12:00 -17:30
Lunedì: Chiuso

Prezzi:

Ci sono più prezzi, quindi meglio trovare quello migliore per te sul sito ufficiale o prenotarti una visita guidata (puoi scegliere una visita alle stanze segrete qui!)

Come arrivare?

Prendi il treno pubblico da Parigi alla fermata della stazione di Versailles-Chteau rive gauche (RER C – linea gialla)

Disneyland Parigi

L’unico parco Disneyland in Europa è anche il parco a tema più visitato del continente. Non importa la tua età, la magica terra di Topolino, Paperino, Pippo e amici è una garanzia per divertirsi.

Orario di lavoro:

Lun-Dom: 9:30 – 20:00 (ricontrolla qui)

Prezzi:

Ci sono più prezzi, è meglio andare sul sito ufficiale per trovare quello migliore per te o esplorare le offerte di GetYourGuide (alcuni includono il trasporto privato da Parigi e ritorno)

Come arrivare?

Prendi il treno pubblico da Parigi alla fermata Marne-la-Vallée-Chessy (RER A – linea rossa)

Domande frequenti su Parigi

Parigi è una città sicura da visitare?

Assolutamente! Parigi è uno dei luoghi più sicuri che puoi visitare e non dovresti lasciare che i media mainstream ti convincano del contrario. L’unica cosa di cui dovresti diffidare a Parigi sono i borseggiatoriOvunque ci siano enormi folle di turisti, i borseggiatori seguono. Fai particolare attenzione agli spazi pubblici affollati come la Torre Eiffel o il Sacro Cuore.

Non importa quanto sia sicuro, è sempre bene essere preparati a tutto e avere un’assicurazione di viaggio. Uso World Nomads che si sono dimostrati a me più di una volta, ma onestamente qualsiasi assicurazione tu scelga farebbe il lavoro per mettere la tua mente in pace.

Parigi è costosa?

Parigi è molto costosa. È anche classificata come la città più costosa del mondo in cui vivere nel 2019.
Ma non devi rompere la banca per visitarla. Ci sono voli Economici Ryanair per Parigi o Bruxelles (l’autobus da Bruxelles a Parigi costa meno di 10 EUR), ci sono Airbnb con prezzi abbastanza ragionevoli e ottimi caffè che offrono panini francesi e colazione per pochi euro.

Puoi anche risparmiare denaro dagli ingressi al museo se ottieni il Paris Museum Pass (da non confondere con il Paris Pass che fa schifo). Assicurati solo di visitare abbastanza posti per coprire il prezzo (se segui il mio itinerario di Parigi di 4 giorni, lo farai).

Dove depositare il tuo bagaglio a Parigi?

Hai un check-out anticipato ma il tuo volo è in ritardo? o forse arrivi troppo presto e hai un po ‘di tempo per uccidere prima del check-in. Casi del genere mi capitano tutto il tempo, quindi ho dovuto trovare una soluzione da esplorare senza portare sempre indietro la mia enorme schiena. Se hai visto alcune delle mie altre guide, consiglio vivamente LuggageHeroSono sicuri, facili da usare, economici e hanno dozzine di sedi a Parigi!

Parigi è facile da girare?

Parigi è una città estremamente percorribile a piedi. Grandi strade combinate con piccoli vicoli, tutti progettati pensando al pedone. Detto questo, Parigi è enorme, quindi camminare ovunque potrebbe non essere l’idea migliore. Questo porta alla nostra prossima domanda:

Qual è il modo più economico per spostarsi a Parigi?

Il modo più economico e veloce per spostarsi a Parigi è la metropolitana. La “Città delle Luci” ha un sistema di metropolitana molto sviluppato che può portarti ovunque tu voglia in pochissimo tempo. Il problema con la metropolitana di Parigi è che è confusa come l’inferno per un visitatore per la prima volta. Il modo in cui sono riuscito a muovermi è stato usando Google Maps solo per scoprire di quale linea ho bisognoSeleziona la stazione della metropolitana più vicina, riduci lo zoom e vedrai il colore della linea e dove va.

Qualcosa che mi ha confuso all’inizio è stato il sistema RER. Il sistema ferroviario di Parigi è perfetto per una gita di un giorno ma spesso utilizza le stesse fermate della metropolitana e i colori delle linee sono identici! Quando controlli il tuo percorso, assicurati che non ci sia RER accanto ad esso.

Il prezzo per un biglietto di sola andata è di 1,90 euro, ed è possibile acquistarlo dalle macchine posizionate su ogni stazione. I biglietti sono validi anche per autobus, tram, treni RER (all’interno della Zona 1) e persino per la funicolare di Montmartre.

Come posso arrivare dall’aeroporto Charles de Gaulle al centro della città?

Il modo più conveniente è utilizzare uno dei treni RER. In questo caso, hai bisogno della RER B (linea blu) che puoi trovare sia sul Terminal 2 che sul Terminal 3. I biglietti costano 11,40 euro e puoi ottenerli dalle biglietterie automatiche blu (non da quelle gialle) o da una biglietteria. Il viaggio verso il centro dovrebbe durare circa un’ora.

In alternativa, è anche possibile utilizzare gli autobus che partono di fronte a tutti i terminal. Sono un po ‘più economici, ma rischi di entrare nel traffico.

Infine, se non vuoi stressarti con i mezzi pubblici il primo giorno, la cosa migliore che puoi fare è prenotare un trasferimento privato o condiviso direttamente al tuo hotel.

Qual è la valuta in Francia?

La Francia usa l’euro come valuta ufficiale.

– Puoi usare la valuta statunitense a Parigi?

No, non puoi. I francesi sono persone molto orgogliose e non c’è modo che ti permettano di pagare in USD. Anche se trovi un posto dove accettano dollari, il tasso sarebbe abissale.

Parlano inglese a Parigi?

A Parigi, le persone tendono a parlare francese (duh). Non solo, ma scrivono tutto in francese trascurando completamente l’inglese. Ora, dalla mia esperienza, i francesi parlano inglese, o almeno lo capiscono.

Ogni volta che volevo ordinare o comprare qualcosa, usavo l’inglese, e anche se mi rispondevano in francese, mi capivano sempre. Quindi la mia conclusione è che la maggior parte delle persone a Parigi conosce l’inglese, tuttavia, a loro non piace usarlo.

Questo è tutto da me, spero che ti piacciano i tuoi 4 giorni a ParigiPer rendere la tua parigina ancora più entusiasta ti consiglio di controllare la mia fantastica collezione di citazioni di Parigi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Come trascorrere 3 giorni a Vienna – Il miglior itinerario di viaggio

Come trascorrere 2 giorni a Praga – Il miglior itinerario di viaggio