in

Come trascorrere 7 giorni in Giordania – L’itinerario di viaggio definitivo

Ci sono due modi per trascorrere 7 giorni in Giordania. Puoi provare a vedere tutto ed essere sempre di fretta, o scegliere il meglio in assoluto, esplorarlo in modo più approfondito e non passare qualche ora al giorno sulla strada. Mentre entrambe le opzioni hanno i loro lati positivi e negativi, sono più un fan del secondo, quindi questo itinerario di 7 giorni in Giordania non ti porterà in giro per l’intero paese. State tranquilli, però; Ti garantisco che le cose che stai per vedere creeranno senza dubbio alcuni dei ricordi più belli della tua vita.

Cosa puoi vedere con una settimana in Giordania

Il tuo itinerario di 7 giorni in Giordania sarà incentrato su due attrazioni: l’antica città di Petra e l’area desertica del Wadi Rum. Entrambi sono esperienze uniche nel loro genere che meritano più di un giorno. A seconda del punto di partenza, alcuni altri punti di riferimento possono essere inclusi nel viaggio.

Petra

Probabilmente, il motivo principale della tua visita in Giordania, Petra è uno dei siti antichi più impressionanti del mondo intero. Conosciuta anche come la “Città delle Rose”, Petra è un fantastico luogo ultraterreno che sicuramente catturerà la tua immaginazione. Vedo molte guide che raccomandano di trascorrere solo un giorno lì, cosa che trovo pazzesca. Petra ha molto da offrire e posso garantire che tre giorni di esplorazione sarebbero tre giorni ben spesi.

Wadi Rum

La gente va in Giordania per Petra ma si innamora del Wadi Rum. Questo è un detto comune dei beduini che vivono nella zona desertica più popolare della Giordania. E sapete cosa, hanno assolutamente ragione.

Wadi Rum mi ha colto di sorpresa. Avevo grandi aspettative per questo, ma il magico paesaggio desertico li ha spazzati via fin dall’inizio. Il Wadi Rum è davvero incredibile e vale assolutamente due dei tuoi 7 giorni in Giordania.

Aqaba

Se vieni dall’Europa, è probabile che tu stia volando via Ryanair ad Aqaba. La piccola città costiera offre l’accesso a uno dei mari più belli del mondo – il Mar Rosso ed è perfetta per una vacanza al mare

Aqaba fa anche parte di qualcosa chiamato ASEZA (Aqaba Special Economic Zone) e non richiede alcuna tassa di visto (40 JOD / 56 USD).

Amman

Amman è la capitale della Giordania e, se vieni da fuori Europa, il tuo volo probabilmente atterrerà lì. Un tempo parte degli imperi romano e bizantino, Amman ha molti siti storici da vedere. Alcuni dei punti salienti della città sono l’impressionante arte di strada a Jabal Al Weibdeh, la Cittadella di Amman e l’Anfiteatro Romano.

Se stai atterrando ad Amman, devi pagare una tassa per il visto per la Giordania (40 JOD / 56 USD), quindi vale la pena considerare di ottenere invece il Jordan Pass (ne parleremo più avanti).

Jerash

Le rovine di Jerash sono il più impressionante sito romano antico in Giordania. Una vasta area archeologica ben conservata che si vanta della straordinaria miscela di influenze greco-romane e orientali. Se visiti durante l’estate, ti imbatterai nell’annuale Jerash Festival of Culture and Arts e godrai di danze popolari locali e spettacoli teatrali.

Jerash si trova nella parte settentrionale del paese, a circa 50 km da Amman. Può essere una parte dei tuoi 7 giorni in Giordania solo se il tuo volo atterra nella capitale.

Mar Morto

Il lago salato senza sbocco sul mare tra Giordania e Israele è probabilmente il mare più famoso del mondo. A causa del suo alto livello di sale (34% – 10 volte più dell’acqua dell’oceano), è quasi impossibile affondare nelle acque del Mar Morto. La zona è incredibilmente turistica, ma l’esperienza è davvero piuttosto particolare, quindi ne vale sicuramente la pena. Se i tuoi 7 giorni in Giordania partono da Amman, potresti prendere in considerazione l’idea di trascorrere una giornata galleggiando nelle acque del Mar Morto.

Itinerario di 7 giorni in Giordania con partenza da Aqaba

  • Giorno 1-2: Aqaba

Se vieni in Giordania tramite il vettore economico europeo Ryanair, atterrerai ad Aqaba. Questa è l’opzione migliore, a mio parere. Non solo hai un giorno e mezzo in spiaggia per ricaricare le batterie, ma sei anche più vicino a Wadi Rum e Petra, e non devi pagare per un visto giordano (maggiori dettagli a riguardo nelle FAQ).

Non ci sono attrazioni significative ad Aqaba oltre al Mar Rosso. Il mio suggerimento per divertirsi è quello di provare le immersioni subacquee (il Mar Rosso è uno dei migliori mari del mondo per questo) o, se preferisci attività meno avventurose, fare una gita in barca con fondo di vetro.

  • Giorno 3-5: Petra

Ho davvero bisogno di tre giorni per vedere Petra? Assolutamente sì!

Potresti non saperlo, ma Petra è più della bellissima struttura rocciosa presente nel film di Indiana Jones. Petra è un’intera città che ospitava 20.000 NabateiÈ anche uno dei siti antichi più famosi al mondo, quindi se vai solo per un giorno, sei sicuro di rimanere bloccato in una folla folta e non sarai in grado di apprezzare la magia di Petra.

No, sei venuto in Giordania per vedere Petra, e voglio che tu abbia la migliore esperienza nel farlo.

Il giorno 3, dovresti arrivare a Petra intorno alle 10:00. Entra, vedi il Siq e il Tesoro, familiarizza con il paesaggio. Puoi anche andare a controllare le tombe reali. Poiché la maggior parte dei gruppi arriva nello stesso periodo in cui arrivi, non sperimenterai ancora il meglio della “Città delle Rose”.

Il quarto giorno del tuo itinerario di 7 giorni in Giordania, devi arrivare presto … molto presto. Petra apre alle 6:00 del mattino e devi essere ai cancelli entro e non oltre le 7:00. Perché? Perché questa è la tua occasione per goderti uno dei siti antichi più impressionanti del mondo senza persone. Tra le 6 e le 7 del mattino, l’intera città appartiene a te e alla dozzina di altri appassionati di fotografia che sono riusciti a svegliarsi in tempo.

Nel tuo secondo giorno a Petra, ti consiglio anche di andare fino alla fine della città, dove puoi ammirare l’incredibile Monastero di Petra (che non è davvero un monastero).

Il tuo ultimo giorno a Petra, dovresti aver già controllato tutti i luoghi degni di nota in modo da poter fare un trekking. Sì, Petra ospita non solo incredibili rovine antiche, ma anche uno splendido paesaggio naturale. Scegli uno dei numerosi sentieri (il mio preferito è l’Al Kubtha Trail) e goditi lo straordinario scenario della Giordania.

Se uno dei tuoi tre giorni a Petra è lunedì, mercoledì o giovedì, dai un’occhiata allo spettacolo serale “Petra by Night” per vedere il già bellissimo Tesoro in (letteralmente) tutta un’altra luce.

  • Giorno 6-7: Wadi Rum

Il Wadi Rum si trova nel sud della Giordania ed è uno dei deserti più pittoreschi e facilmente accessibili al mondo. Essendo ambientato per un sacco di blockbuster di Holywood come ‘Lawrance of Arabia’, ‘The Martian’, ‘Alladin’ della Disney, ‘Dune’, ‘Transformers: Revenge of the Fallen’, ‘Star Wars: Rogue One’ (e ‘Star Wars: L’ascesa di Skywalker’ che mi piace far finta che non esista), Wadi Rum garantisce una grande esperienza!

Una delle parti migliori del Wadi Rum è che se vuoi visitarlo, puoi farlo solo prenotando una tenda in un campo beduino. I beduini gestiscono tutto nel Wadi Rum, e sono persone straordinarie. Incredibilmente intelligenti e ospitali, i beduini amano condividere la loro cultura e faranno in modo di mostrarti i punti salienti della loro casa nel deserto.

Il giorno 6, ti consiglio di fare un tour 4×4 intorno alle più grandi attrazioni del Wadi Rum (assicurati di prenotare il viaggio con il capo beduino del tuo campo). Il 7 ° giorno, puoi fare un’escursione guidata o esplorare il deserto da solo. Se scegli la seconda opzione (come ho fatto io), assicurati di contrassegnare il campo nella tua app mappa e di avere un telefono completamente carico e un power bank. Wadi Rum ha campeggi ovunque, ma ancora, non vuoi perderti nel deserto!

E proprio così, i tuoi 7 giorni in Giordania sono finiti. Prova a prenotare un volo che parte nel pomeriggio o la sera per assicurarti di non dover sacrificare un’intera giornata.

Itinerario di 7 giorni in Giordania a partire da Amman

  • Giorno 1: Amman

È molto probabile che il tuo volo atterrerà nella capitale della Giordania – Amman. Mentre Amman ha alcune attrazioni, se sei troppo stanco e decidi di trascorrere il resto della giornata rilassandoti, non ti perderai molto. La mia raccomandazione è di prenotare un hotel nella zona di Jabal Al Weibdeh e fare una passeggiata rilassante ammirando la fantastica arte di strada. Se hai più forza in te, puoi prenotare un tour dei punti salienti e fondamentalmente vedere tutto ad Amman per un giorno (il tuo volo deve atterrare abbastanza presto per poter andare su questo).

  • Giorno 2: Jerash o il Mar Morto

Il secondo giorno del tuo itinerario di 7 giorni in Giordania, puoi scegliere se esplorare le antiche rovine di Jerash o visitare il punto più basso della Terra: il Mar MortoPreferisco le rovine, ma presumo che il Mar Morto sarebbe più divertente per la maggior parte delle persone. Se scegli il viaggio in mare, assicurati di scattare una di quelle foto in cui stai leggendo un giornale mentre galleggi nell’acqua. So che è un cliché, ma è anche un ottimo souvenir.

  • Giorno 3-5: Petra

Ho davvero bisogno di tre giorni per vedere Petra? Assolutamente sì!

Potresti non saperlo, ma Petra è più della bellissima struttura rocciosa presente nel film di Indiana Jones. Petra è un’intera città che ospitava 20.000 NabateiÈ anche una delle attrazioni antiche più famose al mondo, quindi se vai solo per un giorno, sei sicuro di essere bloccato in una folla folta e non sarai in grado di apprezzare la magia di Petra.

No, sei venuto in Giordania per vedere Petra, e voglio che tu abbia la migliore esperienza nel farlo.

Il giorno 3, dovresti arrivare a Petra intorno alle 10:00. Entra, vedi il Siq e il Tesoro, familiarizza con il paesaggio. Puoi anche andare a controllare le tombe reali. Poiché la maggior parte dei gruppi arriva nello stesso periodo in cui arrivi, non sperimenterai ancora il meglio della “Città delle Rose”.

Il quarto giorno del tuo itinerario di 7 giorni in Giordania, devi arrivare presto … molto presto. Petra apre alle 6:00 del mattino e devi essere ai cancelli entro e non oltre le 7:00. Perché? Perché questa è la tua occasione per goderti uno dei siti antichi più impressionanti del mondo senza persone. Tra le 6 e le 7 del mattino, l’intera città appartiene a te e alla dozzina di altri appassionati di fotografia che sono riusciti a svegliarsi in tempo.

Nel tuo secondo giorno a Petra, ti consiglio di andare fino alla fine della città, dove puoi ammirare l’incredibile Monastero di Petra.

Il tuo ultimo giorno a Petra, dovresti aver già controllato tutti i luoghi degni di nota in modo da poter fare un trekking. Sì, Petra ospita non solo incredibili rovine antiche, ma anche uno splendido paesaggio naturale. Scegli uno dei numerosi percorsi di trekking (il mio preferito è l’Al Kubtha Trail) e goditi lo straordinario scenario della Giordania.

Se uno dei tuoi tre giorni a Petra è lunedì, mercoledì o giovedì, dai un’occhiata allo spettacolo serale “Petra by Night” per vedere il già bellissimo Tesoro in (letteralmente) tutta un’altra luce.

  • Giorno 6-7: Wadi Rum

Il Wadi Rum si trova nel sud della Giordania ed è uno dei deserti più pittoreschi e facilmente accessibili al mondo. Essendo ambientato per un sacco di blockbuster di Holywood come ‘Lawrance of Arabia’, ‘The Martian’, ‘Alladin’ della Disney, ‘Dune’, ‘Transformers: Revenge of the Fallen’, ‘Star Wars: Rogue One’ (e ‘Star Wars: L’ascesa di Skywalker’ che mi piace far finta che non esista), Wadi Rum garantisce una grande esperienza!

Una delle parti migliori del Wadi Rum è che se vuoi visitarlo, puoi farlo solo prenotando una tenda in un classico campo beduino. I beduini gestiscono tutto nel Wadi Rum, e sono persone straordinarie. Incredibilmente intelligenti e ospitali, i beduini amano condividere la loro cultura e faranno in modo di mostrarti i punti salienti della loro casa nel deserto.

Il giorno 6, ti consiglio di fare un tour 4×4 intorno alle più grandi attrazioni del Wadi Rum (assicurati di prenotare il viaggio con il capo beduino del tuo campo). Il 7 ° giorno, puoi fare un’escursione guidata o esplorare il deserto da solo. Se scegli la seconda opzione (come ho fatto io), assicurati di contrassegnare il campo nella tua app mappa e di avere un telefono completamente carico e un power bank. Wadi Rum ha campeggi ovunque, ma ancora, non vuoi perderti nel deserto!

E proprio così, i tuoi 7 giorni in Giordania sono finiti. Prova a prenotare un volo che parte nel pomeriggio o la sera per assicurarti di non dover sacrificare un’intera giornata.

Più di 7 giorni in Giordania

Se hai più di 7 giorni in Giordania, puoi aggiungere alcuni altri punti salienti al tuo itinerario.

Mar Morto / Jerash / Aqaba

A seconda di dove inizi, puoi aggiungere giorni extra a uno di questi tre fantastici posti. Che si tratti delle antiche rovine di Jerash o di qualche giorno in più di una vacanza al mare, non rimarrete delusi.

Wadi Mujib

Wadi Mujib è un canyon lungo 70 km che si crede fortemente essere il biblico Arnon Stream. È un luogo popolare per fare escursioni sulla strada per il Mar Morto o partecipare a un tour di avventura di canyoning e discesa in corda doppia ricco di azione.

È anche sede del resort della cascata termale di Ma’in e della Riserva della Biosfera di Mujib, che ti offre un’opportunità unica di vedere il lupo siriano e il gatto di montagna Caracal.

Quseir Amra

Quseir Amra o Qusayr Amra è un piccolo castello nel deserto costruito all’inizio dell’8 ° secolo e dichiarato patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1985. Ex residenza dei califfi omayyadi, questa fortezza del deserto è orgogliosa di una sala ricevimenti e di un hammam riccamente decorati.

Domande frequenti sulla Giordania

La Giordania è sicura?

Anche se si trova nella regione instabile del Medio Oriente, la Giordania è incredibilmente sicura da viaggiare. Secondo un rapporto del World Economic Forum, la Giordania è ancora più sicura di Germania, Francia e Italia. Poiché nessun paese è al sicuro da piccoli furti, però, è necessario rimanere vigili intorno ai luoghi turistici affollati.

Non importa quanto sia sicura la Giordania, consiglio vivamente di ottenere un’assicurazione di viaggio. Semmai, gli ultimi eventi ci hanno detto che qualcosa di orribile può accadere in qualsiasi momento. Avere una buona assicurazione di viaggio ti aiuterà a distogliere la mente dalle cose e goderti la tua avventura al massimo. Per i miei viaggi, uso World NomadsSi sono dimostrati con me nel corso degli anni e mi sento al sicuro con loro. Se hai un altro fornitore preferito, va bene, assicurati di essere assicurato.

Come muoversi in Giordania?

Il modo più popolare per viaggiare in tutto il paese è tramite autobus o minibus condiviso. Tieni presente che sono un po ‘caotici e non hanno orari fissi. Il modo più semplice per ottenere informazioni sulle opzioni di trasporto è verificare con il tuo hotel.

Un’altra popolare opzione turistica sono i taxi interurbani. È più costoso dei minibus ma sicuramente non così costoso come un turista occidentale si aspetterebbe. Proprio come la maggior parte delle cose a Jodan, è meglio controllare questo con il tuo hotel e vedere se possono offrire un autista conveniente. Il mio hotel è riuscito a trovarmi un taxi da Petra a Wadi Rum che costa meno dell’autobus locale.

Se stai cercando l’altro itinerario di 7 giorni in Giordania, dove cerchi di vedere quante più attrazioni possibili, probabilmente sarà meglio noleggiare un’auto. Se stai seguendo il mio percorso, però, non ce n’è bisogno.

La Giordania è costosa?

La Giordania è un po’ costosa, sì. Ad Amman e Aqaba, puoi trovare hotel e giunti alimentari che si adattano a tutte le tasche, ma intorno ai siti turistici e soprattutto intorno a Petra, tutto costa il doppio. Anche il biglietto Petra è costoso. Il dinaro giordano è anche una delle poche valute più forti del dollaro USA e dell’euro, il che rende più facile andare oltre il budget previsto.

Qual è il periodo migliore per un viaggio in Giordania?

Le stagioni di spalla (primavera e autunno) sono il periodo migliore per visitare la Giordania. Se stai facendo il percorso di Aqaba, i mesi migliori sono maggio e settembre. Il tempo è abbastanza caldo per godersi il Mar Rosso, ma non così caldo come in luglio e agosto.
Se stai facendo la rotta di Amman, marzo-aprile e ottobre-novembre ti daranno temperature piacevoli e folle più piccole. Oltre ai mesi estivi (quando fa sempre caldo), c’è una differenza di temperatura significativa durante il giorno, quindi consiglio vivamente di imballare indumenti a strati.

Ho bisogno di un visto per la Giordania?

La Giordania offre un visto all’arrivo per molti paesiIl prezzo è di 40 JOD / 56 USD.
Se hai il Jordan Pass, tuttavia, il tuo visto è gratuito, Petra è gratuito, Wadi Rum è gratuito e oltre 30 altre attrazioni turistiche sono gratuite. Il pass è un must assoluto se arrivi in qualsiasi altro posto di Aqaba e hai voglia di vedere Petra.

Aqaba fa parte di qualcosa chiamato ASEZA (Aqaba Special Economic Zone) e non ha alcun costo per il visto, il che svaluta molto il Jordan Pass.
Scopri di più su ASEZA.

Cos’è il Jordan Pass, e ne vale la pena?

Con un costo compreso tra 100 USD e 113 USD, il Jordan Pass funge da visto per il paese e include l’ingresso a Petra e a circa 30 delle altre attrazioni turistiche più popolari del Regno. Se il tuo volo è per Amman, il pass è un must. Tra il mancato pagamento della tassa per il visto, il biglietto Petra e la tassa Wadi Rum, hai già risparmiato denaro. Se aggiungi Jerash alla lista, l’affare diventa ancora migliore.

Se atterri ad Aqaba, però, non hai bisogno del Jordan Pass. Entrando nel paese attraverso Aqaba, non devi pagare una tassa per il visto e non sarai in grado di visitare Jerash. Il biglietto Petra e la tassa Wadi Rum combinati costano meno del Jordan Pass.

Puoi comprare birra in Giordania?

La Giordania è un paese musulmano, ma trovare birra o qualsiasi tipo di alcol nelle grandi città non è poi così difficile. Preparati a pagare prezzi premium, però. Una lattina di Amstel costa circa 5 JOD (7 USD).

Parlano inglese in Giordania?

Poiché il turismo rappresenta circa il 10 % del prodotto interno lordo (PIL) del paese, le persone in Giordania hanno dovuto imparare l’inglese. E lo hanno fatto a un livello abbastanza buono, specialmente i beduini del Wadi Rum. Se il tuo livello di inglese è buono, non avrai problemi di comunicazione in Giordania.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

L’ultimo itinerario europeo di 2 settimane

Come trascorrere 2 giorni a Barcellona – Il miglior itinerario di viaggio