in

Isole Faroe In 5 Giorni: cosa fare e vedere

Remote e incontaminate, le Isole Faroe offrono ad ogni visitatore la possibilità di vivere la natura al suo meglio. Fuori in questo paese insulare, puoi vedere un paesaggio maestoso, appena toccato dai tempi moderni, come è stato per migliaia di anni. Il nostro itinerario suggerito di 5 giorni è pensato per i viaggiatori alle prime armi e le persone che vorrebbero esplorare il paese oltre le solite destinazioni turistiche. Pianificare un viaggio in questo bellissimo paese insulare può essere scoraggiante, ma con un po ‘di ricerca, puoi sicuramente trovare un itinerario perfetto.

Cose da sapere prima di viaggiare alle Isole Faroe:

Lingua – Il faroese e il danese sono le due lingue ufficiali nelle Isole Faroe. La maggior parte dei faroesi parla un inglese eccellente, quindi puoi assolutamente cavartela senza parlare lingua faroese o danese. Come ogni paese del mondo, parlare almeno alcune frasi faroesi / danesi o tentare di imparare è molto apprezzato dalla gente del posto.

Cambio valuta – La valuta ufficiale delle Isole Fær Øer è la corona faroese (kr), una versione faroese della corona danese. Cambiare denaro nelle Isole Faroe è facile e segue lo stesso standard in altre parti d’Europa. È anche bene sapere che la maggior parte degli stabilimenti accetta euro, ma si consiglia di scambiare un po ‘di corone per pagare autobus, taxi e stabilimenti più piccoli che non accettano valute estere. Il modo migliore per ottenere la valuta locale è utilizzare il bancomat e prelevare in Krona per ottenere il miglior tasso.

Etichetta – Mentre la maggior parte dei faroesi sono generalmente caldi e rilassati, è importante ricordare che alcune cose da fare e da non fare per godersi un viaggio senza passi falsi. Per un viaggiatore straniero, è importante sapere che i danesi sottolineano l’armonia pubblica e non perdono la calma. Se si arrabbiano, te lo diranno in modo più civile. Inoltre, i danesi apprezzano la loro privacy. Possono sembrare “freddi”, ma si dice che questo atteggiamento derivi da un’alta considerazione per la privacy degli altri.

Come arrivare – In aereo, puoi viaggiare tramite Atlantic Airways, la compagnia aerea nazionale delle Isole Faroe e l’unica compagnia aerea che vola sull’isola. Vola da Edimburgo, Scozia e Reykjavik, Islanda due o tre volte a settimana. Assicurati di acquistare i biglietti aerei in anticipo perché i voli per le Isole Faroe possono essere molto costosi. Via mare, puoi navigare verso le Isole Faroe da Hirtshals, Danimarca e Seyðisfjørður, Islanda a bordo del traghetto della Smyril Line, M / S Norröna.

Muoversi – Viaggiare per le Isole Faroe è relativamente facile in quanto tutte le strade sono ben sviluppate e il sistema di trasporto pubblico è uno dei migliori d’Europa. Sebbene considerate remote, le isole sono ben collegate da infrastrutture molto avanzate costituite da eccellenti strade, ponti e gallerie sottomarine. Il tour self-drive intorno alle Faroe è il modo più popolare per spostarsi. Tuttavia, è necessario prestare attenzione quando si guida da soli a causa dei pericoli naturali causati dal tempo e dalla natura. Assicurati di controllare le previsioni del tempo, specialmente durante l’inverno, per evitare incidenti sulla strada.

Alloggio – Le Isole Faroe hanno una vasta gamma di opzioni di alloggio, con qualcosa per ogni livello di comfort e budget. La domanda più frequente dei viaggiatori per la prima volta è: “Qual è la zona migliore in cui soggiornare quando si visitano le Isole Faroe?” Senza dubbio, la zona migliore in cui soggiornare è la città centrale di Tórshavn per ottenere un facile accesso alla maggior parte delle attrazioni e per ottenere più opzioni di hotel.

Itinerario giorno per giorno: Scopri le Isole Faroe in 5 giorni

Giorno 1: Arrivo alle Isole Faroe

Oggi inizia la tua avventura alle Isole Faroe! A seconda dell’orario di arrivo, puoi prendertela comoda e immergerti nell’atmosfera delle Isole Faroe o ammirare alcune attrazioni. Tórshavn, la capitale delle Isole Faroe, è una piccola città che può essere esplorata facilmente in un giorno. Assicurati di fare un salto al Tourist Information Center (17 Niels Finsens gøta; tel: +298 302425) per ottenere mappe stampate, orari degli autobus e consigli turistici. Fai il check-in nella tua sistemazione preferita e fai colazione prima del tuo tour autoguidato.

Dirigiti verso la tua prima destinazione, TinganesConosciuto come uno dei più antichi luoghi di incontro parlamentare del mondo, Tinganes è il centro storico di Tórshavn. È sicuramente assolutamente da vedere se ami case ed edifici affascinanti. Dirigiti verso la tua prossima destinazione, la Nordic HouseFai i conti con la cultura e la storia delle Isole Faroe visitando la Galleria Nazionale delle Isole Faroe (Listasavn Føroya).

Giorno 2: Sørvágsvatn e Gásadalur

Svegliatevi con una deliziosa colazione nella vostra camera privata o mangiate un boccone in uno dei ristoranti della città. Quindi, intraprendi uno dei viaggi più emozionanti nelle Isole Faroe dirigendoti a Sørvágsvatn e Gásadalur. Al mattino, esplora Sørvágsvatn, il più grande lago delle Isole Faroe. Ha praticamente tutto ciò che vorresti da un lago: fiordi tortuosi, splendide viste sulle montagne e imponenti formazioni rocciose. Il lago è famoso anche perché è una grande illusione ottica. A seconda dell’angolazione della telecamera, la ripida scogliera di fronte al lago sembra alta centinaia di metri. In realtà, l’elevazione del lago è di soli 90 metri sul livello del mare.

Dopo pranzo, fai un’escursione pomeridiana fino all’affascinante villaggio di GásadalurQuando guidi verso il villaggio, assicurati di fermarti al famoso punto panoramico dove puoi dare un’occhiata a Mykines, sede di centinaia di migliaia di pulcinelle di mare. Gásadalur è anche famosa per le cascate di Mulafossur, una delle cascate più surreali delle Isole Faroe.

Giorno 3: Mykines

Il giorno 3, fai il check-out dal tuo alloggio a Tórshavn e preparati per la tua partenza per Mykines (pronunciato me-chin-ness). Questa popolare destinazione è la più occidentale delle Isole Faroe e ospita centinaia di migliaia di pulcinelle di mare. Ci sono due modi per entrare nell’isola: in traghetto o in elicottero sovvenzionato dal governo. In traghetto, devi raggiungere la città di Sørvágur da Tórshavn. Visita il sito ufficiale del traghetto per i prezzi dei biglietti e gli orari (http://www.ssl.fo/en/timetable/ferry/36-soervagur-mykines/). In aereo, puoi arrivare a Mykines in elicottero da Tórshavn, che non è così costoso come pensi. La tariffa di sola andata è di circa 30-50 USD (215 corone danesi). Per orari e orari, puoi consultare il sito ufficiale di Atlantic Airways.

Dove alloggiare a Mykines:

All’arrivo, effettua il check-in nella tua sistemazione preferita prima di ammirare alcune attrazioni. Escursione al faro di Mykines Holmur sulla punta occidentale dell’isola. Lungo la strada, sarai accolto dalle adorabili pulcinelle di mare di Mykines. Assicurati di mettere in valigia alcuni snack e acqua in quanto non ci sono ristoranti vicino al faro. Dopo il tour del faro, torna al villaggio di Mykines e dai un’occhiata alle sue affascinanti case con tetti in erba.

Giorno 4: Da Mykines a Viðoy

Inizia la giornata con il botto visitando il mare panoramico mentre aspetti l’alba. Passeggia per il villaggio un’ultima volta, e poi preparati per il tuo viaggio in traghetto per Sørvágur nel pomeriggio. Una volta a Sørvágur, dirigiti verso Viðareiði Village, un piccolo villaggio sull’isola di Viðoy. Riposati abbastanza la sera per la tua escursione mattutina a Villingardalsfjall il giorno seguente.

Dove alloggiare nel villaggio di Viðareiði:

Giorno 5: Da Viðoy a Tórshavn e partenza dalle Isole Faroe

Nel tuo ultimo giorno nelle Isole Faroe, fai un’escursione alla splendida montagna di Villingardalsfjall, una delle montagne costiere più famose delle Isole Faroe. Il sentiero inizia nella parte settentrionale del villaggio di Viðareiði, dove c’è un percorso designato per alcune centinaia di metri. Ci sono tubi di plastica blu che si attaccano da terra lungo la strada per guidarti. Prima di fare un’escursione in montagna, valuta le tue condizioni fisiche, dì a qualcuno i tuoi piani, non camminare mai da solo, indossare indumenti di sicurezza, mettere in valigia una mappa dei sentieri, un fischietto e un kit di pronto soccorso e non dimenticare cibo e acqua. Sii un escursionista responsabile per goderti questa montagna. Nel pomeriggio, torna al Tórshavn in tempo per effettuare il check-in per il tuo volo internazionale di ritorno, continuare a viaggiare in modo indipendente o prolungare il tuo soggiorno nelle Isole Faroe. La decisione è tua!

Questa è la fine del nostro itinerario suggerito di 5 giorni per le Isole Faroe. Speriamo che tu possa utilizzare questo suggerimento di viaggio e renderlo come punto di partenza per pianificare il tuo itinerario personalizzato. Prenditi del tempo per incontrare la gente del posto, assaggiare i migliori piatti faroesi o persino provare a inseguire le aurore. Se il ritmo diventa troppo frenetico, riordina le tue priorità turistiche. Buon viaggio!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

3 giorni a Christchurch, Nuova Zelanda: cosa fare e vedere

Carnevale A Oruro, Bolivia: cosa fare e vedere