in

La migliore lista di attrezzature da trekking per donne: abbigliamento, attrezzature ed elementi essenziali

Quando stai facendo le valigie per un’escursione sul sentiero, non vuoi essere a metà strada prima di renderti conto di aver dimenticato qualcosa di essenziale. Usa la nostra lista di imballaggio per assicurarti di avere tutto ciò di cui hai bisogno.

Che tu stia facendo escursioni sull’Himalaya, nel Distretto dei Laghi britannico o nei Parchi Nazionali, la tua attrezzatura da trekking e l’abbigliamento dovrebbero aiutarti a rendere la tua avventura un gioco da ragazzi. Ci sono alcune nozioni di base che tutti dovrebbero avere nella loro lista di attrezzatura da trekking.

Questo elenco include abbigliamento da trekking e attrezzatura da trekking per le donne che fanno escursioni meno tecniche. Se il tuo trekking è più estremo o ad altitudini superiori a 5500 m in luoghi come il vulcano Cotopaxi in Ecuador o Huayna Potosi in Bolivia, avrai bisogno di attrezzature specializzate come ramponi, corde o piccozze, che ti aiuteranno ad attraversare terreni innevati o ghiacciati.

Se vuoi un elenco di attrezzi alternativi da rivedere, leggi cosa ha portato il caporedattore Alex in un viaggio nel Parco Nazionale che ha avuto attacchi di freddo, vento forte e poi calore da affrontare. Rimarrai sorpreso da ciò che ha preso! Leggi qui.

Abiti da trekking a strati per le donne

Come ogni escursionista esperto sa, è probabile che tu cammini attraverso varie altitudini e climi durante un’escursione, e il modo migliore per vestirti per qualsiasi trekking è indossare strati.

Il tempo su qualsiasi sentiero è notoriamente difficile da prevedere: un minuto, sei in grado di fare trekking solo in una maglietta perché è meravigliosamente caldo, ma poi dopo, potrebbe essere annebbiato con una tempesta di neve diretta nella tua direzione. Tieni presente che dovresti essere preparato per i cambiamenti di temperatura in qualsiasi momento ed è meglio imballare almeno quattro diversi strati nel tuo zaino giornaliero.

Indossare uno strato di base confortevole

Il tuo strato di base dovrebbe essere costituito da un materiale ad alta traspirazione per assorbire l’umidità lontano dal tuo corpo e dai vestiti mentre cammini. T-shirt o leggings realizzati con lana merino ti terranno asciutto anche se sudi.

Tutti i miei top da trekking sono di Icebreaker come questo top a maniche lunghe: mi tengono al caldo quando fa freddo e fresco quando fa caldo. Anche i loro vestiti da trekking per le donne sembrano carini, il che è piuttosto insolito e un bonus per l’abbigliamento tecnico. Puoi ottenere più idee per buoni strati di base rivedendo questo post di biancheria intima termica.

Aggiungi una maglietta da trekking per un altro livello

Oltre alle termiche, avere una maglietta da trekking come la popolarissima camicia Eddie Bauer Ripstop è perfetta per stratificare sotto le termiche, una maglietta o indossare con un reggiseno sportivo se stai facendo escursioni in climi più caldi. Puoi anche concedere questa maglietta su Amazon .

Questa maglietta ha una protezione solare UPF 50 e capacità di assorbimento dell’umidità, in modo da non surriscaldarti e il taglio non è eccessivamente aderente o cedevole. E non si raggrinzisce. Quindi puoi buttarlo nella mia valigia o zaino quando vado a fare escursioni, e ne esce fresco! Davvero, questa è una fantastica camicia da viaggio a tutto tondo!

E per trovare camicie ancora più tecniche, consulta questa lista delle migliori camicie da trekking da donna!

Le ragazze escursionisti rimangono accoglienti a metà strato

Quando la temperatura scende o si sta riposando da una lunga giornata di trekking, è bene avere a portata di mano una felpa con cappuccio in pile o lana merino. Questa giacca in pile con zip Columbia è accogliente e morbida.

Un’altra opzione è un gilet accogliente, e i gilet Columbia Benton Springs sono traspiranti e leggeri, e l’Arcadia Ii è un altro strato da aggiungere in quanto è sottile come la pelle antivento e questa giacca resistente alla pioggia può facilmente legarsi anche intorno alla vita.

Non mettere mai in valigia una felpa di cotone! Non solo è ingombrante, ma il cotone assorbe l’umidità e sarebbe impossibile da asciugare se si rimane intrappolati in un acquazzone. Attenersi a tessuti tecnici per il tuo strato intermedio per assicurarti di rimanere asciutto e sicuro.

Porta con te un paio di pantaloni affidabili

Consiglierei anche di aggiungere pantaloni da trekking e questi pantaloni Columbia Trail dovrebbero essere aggiunti alla tua lista in quanto hanno molte tasche per snack e altri oggetti necessari. Ancora più importante, sono antivento e si asciugano molto rapidamente. Ho visto escursionisti indossare jeans che presto si sono pentiti della loro decisione dopo aver sviluppato una brutta eruzione cutanea sulle cosce quando i loro pantaloni si sono bagnati. Questi pantaloni possono anche essere afferrati a REI, Columbia e Zappos.

E se vuoi altre opzioni di pantaloni da trekking, trova di più qui!

Un buon strato esterno è un’ottima difesa dagli agenti atmosferici

Metto sempre in valigia sia una giacca antivento che impermeabile e pantaloni per proteggermi dagli agenti atmosferici. Non c’è niente di più miserabile del trekking in vestiti bagnati: una volta bagnato, avrai freddo, ed è allora che rischi di sviluppare ipotermia. Per altitudini estremamente elevate, indossare un piumino è essenziale. Non posso sottolinearlo abbastanza.

Quando ho fatto il trekking al campo base dell’Everest, ho dovuto indossare il mio piumino di notte. Anche quando eravamo ad un’altitudine di soli 2500 m, la temperatura è andata ben al di sotto dello zero. Se ti raffreddi rapidamente, porta con te alcuni oggetti in pile o piumino. È meglio essere più preparati che meno!

Dai un’occhiata alle migliori giacche antipioggia impacchettabili e ricorda: è meglio essere più preparati che meno!

Le migliori calzature per i tuoi vestiti da trekking alla moda

Quindi, ora che conosci i migliori vestiti da trekking per le donne, devi affrontare le tue calzature. I tuoi scarponi da trekking sono probabilmente l’oggetto più importante da portare con te: possono fare o rompere il tuo trekking. Se sono troppo grandi, troppo piccoli o semplicemente non comodi, sarai nell’inferno delle escursioni per tutto il tuo viaggio. Puoi finire con vesciche molto dolorose o peggio: puoi perdere le unghie dei piedi!

Prendi un paio di comodi scarponi da trekking

Quando aggiungi calzature alla tua lista di attrezzature da trekking, prova sempre scarponi diversi prima di acquistarli. Una volta che hai trovato un paio che si adatta bene a te e ti senti a tuo agio in loro, assicurati di romperli correttamente. Indossali qualche settimana prima del tuo trekking per acclimatarti ai piedi camminando in essi alcune ore al giorno.

La mia preferenza è per gli stivali più alti in quanto proteggono meglio le mie caviglie. I lettori di TFG consigliano lo stivale da ventilatore Merrell MoabFino ad oggi, non ho mai avuto vesciche a causa dei miei scarponi Mountain Warehouse e ho fatto molto trekking nella mia vita.

Il caporedattore Alex è appassionato degli scarponi da trekking Scarpa Moraine, che sono più leggeri ma sostengono ancora la caviglia e il piede. Hanno un’eccellente trazione, sono impermeabili, di supporto e hanno una punta larga.

Ecco alcune altre idee sui migliori scarponi da trekking per i viaggiatori che amano i vestiti da trekking eleganti.

Sandali outdoor per la tua escursione estiva

Dovrai toglierti gli scarponi da trekking ad un certo punto della giornata. Quando sei pronto per toglierti finalmente gli stivali e rilassarti un po ‘, ti consiglio di portare con te un paio di comode infradito da indossare la sera.

Inoltre, per evitare che i piedi si raggrinziscano a causa dell’umidità, basta rivestirli di talco per asciugarli completamente. Fidati di me: non c’è sensazione più grande dopo una lunga escursione di quando i tuoi piedi sono completamente allacciati per la sera.

Quando metti in valigia i tuoi migliori vestiti da trekking per l’estate, porta qualcosa di più leggero per i tuoi piedi. sandali Chaco ZX2 sono una scelta per colpire i sentieri e arieggiare i piedi. Prendili anche su Zappos o Walmart!

In estate, per brevi escursioni attraverso ruscelli e abbeveratoi, i sandali Keen sono meravigliosi per coprire le dita dei piedi. Ma se stai andando oltre o con un clima più temperamentale, gli scarponi da trekking Gore Tex sono in grado di offrire un migliore supporto alla caviglia e al piede (insieme alla secchezza), anche sotto la pioggia e su terreni rocciosi.

Per altre selezioni di sandali, leggi questo post.

Le calze da trekking sono un must per il trekking

Quando prepari i vestiti per le escursioni, non dimenticare di portare i calzini! Investi in alcune paia di calze da trekking di qualità, se puoi. Calze come le calze Darn Tough hanno aree ammortizzate per la punta e il tallone, entrambe le quali ti aiuteranno a prevenire vesciche.

Si consiglia inoltre di procurarsi calze realizzate con un materiale ad alto traspirante (come la lana merino) per mantenere i piedi asciutti. Le calze Kirkland sono un marchio di calze in lana merino molto popolare per l’avventura all’aperto. Sono robusti, comodi e si esibiscono sui sentieri.

È possibile ottenere calze da trekking con diversi spessori, a seconda che si stia facendo escursioni in climi più caldi o più freddi. Basta non dimenticare di dare ai tuoi piedi un po ‘di respiro: tenderanno a gonfiarsi più caldo diventano.

Altro abbigliamento da trekking per le donne da aggiungere alla loro lista di attrezzature da trekking:

Copri la testa con un ampio copricapo

Prendi un cappello con funzionalità UPF e una tesa larga, come questo famoso cappello da ricerca all’aperto che è anche pieghevole e facile da imballare. Questo cappello è anche un enorme favorito del caporedattore Alex mentre lo portava in un viaggio di 2 settimane a piedi e in campeggio attraverso lo Utah.

Un altro tipo di cappello che può funzionare bene è quello che viene chiamato un “cappello da safari” in quanto sono robusti, hanno UPF e possono sopportare i rigori dell’escursionismo, quindi dai un’occhiata a queste altre opzioni!

Assicurati di coprire il collo e il viso per evitare di scottarti. Non importa quale sia il clima; un cappello è sempre una necessità: prendo anche un cappello di lana per quando fa più freddo.

Aggiungi una sciarpa versatile agli abiti da trekking per le donne

Prendi una sciarpa di cotone o lana merino per proteggere il collo dal sole e tenerti al caldo quando le temperature scendono.

Mantieni le mani protette

Prendo sempre un paio di guanti di fodera e un paio di guanti antivento durante le mie escursioni. I guanti di fodera possono essere indossati da soli quando fa freddo, ma non quando fa troppo freddo. Per questo, i guanti antivento sono la soluzione migliore. Non vuoi finire con il congelamento.

Attrezzatura essenziale per le ragazze escursionistiche

Sai quali sono i migliori vestiti da trekking per le donne, ma per quanto riguarda l’attrezzatura che non puoi indossare? Aggiungo sempre i seguenti elementi alla mia lista di attrezzatura da trekking. Rendono ogni trekking più facile e molto più sicuro.

Mantieni l’illuminazione con una lampada frontale

Una lampada frontale manterrà le mani libere per tenere bastoncini da trekking o una macchina fotografica e fare visite notturne in bagno. Dalla mia esperienza, la maggior parte dei rifugi di montagna nei paesi in via di sviluppo non hanno elettricità di notte. Una lampada frontale come questa è sempre essenziale in ogni trekking: si ripagherà da sola molte volte.

Non dimenticare i bastoncini da trekking

Ad alcune persone non piacciono, ma trovo che i bastoncini da trekking telescopici siano essenziali per l’escursionismo in quanto riducono gli urti. Quando sei stanco durante un’escursione in salita, avrai qualcosa su cui appoggiarti. Per le escursioni in discesa, impediranno alle ginocchia di essere malconcie. Se non vuoi acquistarli a titolo definitivo, di solito puoi noleggiare bastoncini da trekking dai negozi all’aperto locali.

Non solo aiuteranno a ridurre lo shock; le scarpe giuste ammorbidiranno anche l’impatto dell’escursionismo. Le migliori scarpe hanno supporto per i piedi e le caviglie, insieme al battistrada, che fornirà la stabilità necessaria su terreni variabili.

Per ulteriori selezioni di bastoncini, vedi i migliori bastoncini da trekking qui!

Porta un grande zaino

Dopo gli stivali, il tuo zaino potrebbe essere il secondo elemento più importante della tua lista. Considera di che tipo di dimensioni hai bisogno ponendoti le seguenti domande: Quanto dura il trekking? Assumerai un facchino? Tutti i tuoi vestiti zaino in spalla si adatteranno? Assicurati di provare diversi zaini per il massimo comfort: la schiena e le spalle ti ringrazieranno per questo.

Inoltre, cerca di ottenere uno zaino con una copertura antipioggia inclusa in quanto impedirà all’attrezzatura e ai vestiti all’interno di bagnarsi quando piove. Adoro il mio zaino Berghaus Capacitor 35 (articolo simile) che ha una propria copertura antipioggia integrata.

Usa un Daypack più piccolo per gite di più giorni

Se non stai facendo un trekking profondo, ma solo un campeggio in auto, a volte viene fuori la necessità di uno zaino. Questo pacchetto da donna Osprey da 20 litri è leggero, si adatta a tutti i tuoi elementi essenziali durante il giorno ed è resistente. Il caporedattore Alex lo ha portato in un’avventura escursionistica di 2 settimane negli Stati Uniti e dice che “mi sentivo traspirante e leggero sulla schiena e il tessuto ripstop lo rendeva facile da pulire”.

E supponiamo che tu voglia portare ancora meno durante le escursioni durante la stagione calda, questo marsupio Osprey è una scelta superba per trasportare l’essenziale come crema solare, occhiali da sole, acqua, un altro strato (se ne hai bisogno).

Dormi bene in un sacco a pelo adeguato

Se hai bisogno di accamparti sotto il cielo notturno o stai alloggiando in una capanna ad un’altitudine molto elevata, dovrai ovviamente prendere un sacco a pelo. Come per gli abiti da trekking femminili, destinazioni e stagioni diverse richiederanno sacchi a pelo diversi.

Ad esempio, quando fai trekking durante l’estate europea, probabilmente hai solo bisogno di un sacco a pelo da una a due stagioni. Tuttavia, quando ti trovi ad altitudini molto elevate (ad esempio, il Monte Kilimanjaro o il Cammino Inca), consiglierei un sacco a pelo per quattro stagioni pieno di piume in piumaTendono ad essere più costosi e pesanti, ma ti manterranno bello e caldo anche nelle condizioni più fredde.

Ancora una volta, la maggior parte dei negozi all’aperto o delle agenzie turistiche offrono il noleggio di sacchi a pelo se non si desidera acquistare il proprio, il che aiuta a eliminare questo grande oggetto dalla lista degli attrezzi da trekking. Se decidi di noleggiare un sacco a pelo, potresti voler portare con te una fodera per sacco a pelo di setaAvere la propria fodera è più igienico e offre anche un altro strato per tenerti al caldo. Le fodere sono utili anche per i letti sporchi dell’ostello, quindi vale la pena investire in uno.

Porta il tuo asciugamano da viaggio

Non alloggerai in hotel e i rifugi di montagna quasi certamente non te li forniranno. Se riesci a sfidare una doccia fredda, avrai bisogno di un asciugamano da viaggio in microfibra ad asciugatura rapida con te durante il tuo viaggio.

Rimani idratato con una bottiglia d’acqua o una vescica di reidratazione

Preferisco le vesciche di reidratazione: si siedono nello zaino e bevi attraverso un tubo. Quando porto i bastoncini da trekking o ho la mia macchina fotografica in mano, trovo difficile prendere una bottiglia d’acqua dal mio zaino. Camelback ha alcune vesciche di idratazione top di gamma.

Purificazione dell’acqua

Nessuno vuole ammalarsi durante un trekking. Per evitare di farlo da acqua contaminata, porta con te alcune compresse per la purificazione dell’acqua. Certo, possono rendere l’acqua un po ‘divertente, ma puoi facilmente contrastarla mettendo una compressa neutralizzante per circa trenta minuti. C’è anche uno strumento di purificazione dell’acqua ad alta tecnologia chiamato Steripen, che esegue il debug dell’acqua con luce ultravioletta, ma è più costoso dei tablet.

Proteggi gli occhi dai raggi UV

I miei occhi azzurri sono particolarmente sensibili al forte bagliore del sole e i raggi UV possono causare danni permanenti agli occhi di chiunque se non stanno attenti. Il riflesso del sole sulla neve può causare cecità, quindi proteggi gli occhi con occhiali da sole adeguati.

A seconda dell’altezza del tuo trekking, puoi acquistare diversi occhiali con le loro categorie stampate sulla montatura degli occhiali da sole. Le categorie 3-5 sono adatte per il sole splendente ad altitudini più elevate, ad esempio, mentre le categorie 1-2 possono essere utilizzate per le condizioni del livello del mare.

Ricordati di indossare sempre la protezione solare

La protezione solare e un balsamo per le labbra con un alto SPF sono essenziali durante le escursioni per proteggere il viso (in particolare il naso) da una brutta scottatura. Poiché il sole in montagna è molto più forte, consiglierei di utilizzare un fattore SPF più forte di quello che di solito si farebbe sul viso, sul collo e su qualsiasi altra parte del corpo esposta agli elementi.

Non dimenticare questi elementi aggiuntivi per la tua lista di attrezzatura da trekking:

  • Non dimenticare la carta igienica – Dalla mia esperienza, raramente c’è carta igienica nei rifugi di montagna, e di solito non ci sono servizi igienici adeguati durante un trekking. Porta con te un rotolo di carta igienica. Puoi prendere il cartone nel mezzo per risparmiare spazio. Inoltre, dai un’occhiata a questi rotoli salvaspazio e salvaspazio in movimento.
  • Prendi un piccolo kit medico – Potresti essere a miglia di distanza dal medico più vicino, quindi considera di mettere in valigia alcune nozioni di base come il trattamento della diarrea, i sali per la reidratazione, gli antidolorifici e le pastiglie per la gola. I cerotti sono utili anche nel caso in cui si abbiano vesciche o tagli sulla pelle. Come questo kit medico compatto.
  • Mantenere una connessione digitale per sicurezza – Anche se le torri dei cellulari possono essere lontane dalla vista, le capacità di tracciamento GPS sono essenziali per localizzare gli escursionisti persi o bloccati, nel caso in cui le condizioni improvvisamente peggiorino. Portando con sé un power bank portatile ad energia solare, uno smartphone dovrebbe essere dotato di un album o di uno spazio di archiviazione per mappe e foto. Inoltre, fare uno screenshot dei sentieri escursionistici è prudente da fare prima di iniziare l’escursione.
  • Porta spray per insetti – Puoi optare per un repellente per insetti naturale senza deet o sceglierne uno con deet se preferisci. Ecco un elenco completo di spray per insetti popolari.
  • Salviette per quando non hai voglia di fare la doccia – Odio fare docce fredde a secchio, specialmente quando fuori fa freddo. Preferisco di gran lunga avere un lavaggio rapido con salviette umidificate in quanto fanno il lavoro altrettanto bene, almeno per alcuni giorni.
  • Porta spuntini per l’energia del trekking – L’escursionismo può essere estenuante per il tuo corpo, specialmente ad alta quota e ovviamente brucerai molte calorie. Snack come frutta secca e noci, barrette di muesli e barrette proteiche sono un modo eccellente per mantenere alti i livelli di zucchero e darti l’energia tanto necessaria e una spinta mentale.

Come mettere in valigia i tuoi elementi essenziali per l’escursionismo

Molti dei nostri lettori usano i cubi di imballaggio per organizzare le loro cose. I cubi da imballaggio Compass Rose ti consentono di farlo per numero e colore in modo da sapere dove hai imballato tutto, anche quando usi i cubi per separare parti del tuo outfit. Scopri di più nel video qui sotto.

Abbiamo anche messo insieme una serie youTube in cinque parti che mostra i diversi metodi per utilizzare i cubi di imballaggio per i viaggi. Se si utilizza questa strategia di imballaggio specifica, i cubi di imballaggio possono anche comprimere i tuoi effetti personali. Questo è il segreto per viaggiare solo a mano!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Come lavare a mano i vestiti quando si viaggia: facile tutorial passo passo

Cosa mettere in valigia per un viaggio in Arizona