Noleggiare e importare un’auto: come portare il tuo veicolo in Portogallo

Come portare il tuo veicolo in Portogallo

Tutte le informazioni di cui hai bisogno se intendi noleggiare un’auto o importare il tuo veicolo in Portogallo.

Noleggiare un’auto in Portogallo

Noleggiare un’auto in Portogallo richiede la stessa procedura della maggior parte dei paesi. Le società di autonoleggio non accettano clienti di età inferiore a 21 anni né quelli senza almeno un anno di esperienza di guida e alcune auto più grandi o più potenti non saranno affittate a persone di età inferiore a 25 anni. I giovani conducenti di solito devono pagare un costo aggiuntivo per il noleggio un’automobile.

È meglio prenotare un’auto tramite il sito Web dell’azienda per assicurarsi che sia disponibile. Una volta che la prenotazione e il pagamento sono sicuri, non c’è quasi modo che la tua auto non ti aspetti all’arrivo. Tuttavia, se ti rivolgi subito alla scrivania di un affittuario per chiedere un’auto, potresti dover aspettare un po ‘.

Le compagnie di autonoleggio si trovano in tutte le principali città, tutti gli aeroporti e molte stazioni ferroviarie. I prezzi di noleggio sono altamente competitivi, soprattutto tra le principali compagnie di autonoleggio come Avis, Hertz ed Europcar, ad esempio, ma prenditi il ​​tuo tempo per controllare tutte le opzioni disponibili. Se hai bisogno di funzionalità opzionali come seggiolini auto, conducenti extra o un GPS, ci saranno costi aggiuntivi.

Importare un’auto in Portogallo

Se hai intenzione di trasferirti in Portogallo e farne la tua residenza permanente, puoi importare il tuo veicolo. Se hai 18 anni e sei proprietario dell’auto da più di 12 mesi, puoi richiedere una richiesta di esenzione fiscale all’ufficio doganale portoghese entro sei mesi dal trasferimento di residenza.

Per coloro che soggiornano in Portogallo su base temporanea, c’è un modo per evitare di pagare la tassa di importazione del veicolo fino a 90 giorni o per 183 ogni anno se:

  • Il veicolo è immatricolato in un altro stato membro dell’UE.
  • Il proprietario registrato non è residente o impiegato in Portogallo.
  • Il proprietario è quello che importa l’auto da solo. 

Questo è l’ideale per gli espatriati che trascorrono solo una parte dell’anno in Portogallo e vogliono portare con sé la propria auto.

Per informazioni più dettagliate sull’importazione della tua auto in Portogallo, contatta l’ ambasciata portoghese  nel tuo paese.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cosa ne pensi?

Assicurazione sanitaria privata nei Paesi Bassi: perché sempre più persone la ottengono

Società di traslochi professionali: come collaborare con loro